24 pose
24 pose

Si fa presto a parlare di eleganza in ambito matrimoniale, ma siete sicuri che basti qualche bouquet di fiori profumati a decorare come si deve la location del vostro ricevimento? Lo stile per così dire “chic” si distingue per l’equilibrio e la raffinatezza con la quale vengono disposti mise en place, segnaposto di matrimonio e ogni altro elemento, evitando qualsiasi tipo di eccesso. Nelle prossime righe vi forniremo qualche prezioso consiglio per la scelta delle decorazioni dedicate al vostro matrimonio dalle note chic!

Poco colore ma ben scelto

Stefano Cassaro Photography
Stefano Cassaro Photography

Quando si inizia a valutare allestimenti e decorazioni per il proprio ricevimento nuziale il primo pensiero va subito al colore: sarà il filo conduttore che darà un’impronta stilistica decisamente incisiva all’intera giornata! Ma per le vostre nozze dall’attitudine chic esiste una tonalità più indicata rispetto a un’altra a rappresentarle? Generalmente i colori sgargianti e vivaci sono sconsigliati ma è altrettanto vero che non esiste una vera e propria regola. L’unica accortezza da seguire alla lettera sta nell’equilibrio: colore sì, ma in giusta misure! Stabilire una e una sola tonalità per le vostre decorazioni da utilizzare come accento distintivo dell’intera giornata.

Non dovrete rivestire l’intera location con la tinta da voi prescelta, ma solo stenderla qua e là su alcuni dettagli, accostandola sempre al bianco. La neutralità di questo colore infatti vi garantirà un effetto bilanciato e di classe, anche nel caso voi abbiate optato per una nuance particolarmente intensa!

La classe del passato

Fabio Schiazza Photography
Fabio Schiazza Photography

Se era negli anni Venti che il termine chic ha visto la sua più larga diffusione è proprio rievocando quell’epoca che potrete riportarlo in auge al meglio! Detto questo non dovete pensare che sia necessario attribuire sfumature retrò al vostro ricevimento o che un abito da sposa vintage di quel decennio sia sinonimo di pura eleganza. Il consiglio, infatti, è quello di attingere ad alcuni elementi di home decor del passato per rivisitarli in chiave moderna! A questo proposito il candelabro è l’oggetto per eccellenza che non dovrà mancare al vostro matrimonio: non si tratterà di una reale decorazione ma il suo aspetto, così pregiato ed elegante, contribuirà a rendere le tavolate davvero raffinate. E come non parlare dell’atmosfera suggestiva che si verrà a creare con la luce soffusa delle sue candele?

Fiori sofisticati

Luca Savino
Luca Savino

Ad arricchire sedie e tavoli nella sala del ricevimento o utilizzati come centrotavola, non esiste matrimonio senza le sue decorazioni floreali! Ma per saperle abbinare con buongusto e armonia occorre conoscere a fondo il significato e tutte le caratteristiche dei vari fiori: vi siete mai chiesti la differenza tra un bouquet di peonie e uno di margherite? L’universo floreale è vasto e ricco di sfumature ed è proprio per questo che esistono piante più o meno indicate ad incarnare uno specifico stile. Nel caso di nozze dal sapore chic però non ci sono dubbi: è l’eleganza il motore trainante! Rose rosse a simboleggiare il sentimento d’amore o bianche come la più pura innocenza sono di certo i fiori ideali per creare un’allure signorile e sofisticata.

Ma se al vostro ricevimento classico desiderate attribuire un tocco moderno perché non prendere in considerazione i tulipani? Da preferire quelli bianchi, dall’impeccabile raffinatezza che non passerà inosservata!

Il buongusto del minimalismo

Unconventional Photography
Unconventional Photography

“Less is more” è il principio fondamentale sul quale si fonda lo stile chic: non erano proprio state alcune celebri icone come Coco Chanel o Audrey Hepburn a dar voce per prime a quel gusto raffinato, elegante e di classe che ancora oggi fa tanto tendenza? Quando si progettano allestimenti e decorazioni che possano rispecchiare queste caratteristiche infatti la regola principale da seguire è quella di non sovrabbondare con dettagli, ornamenti e accessori superflui.

La pulizia d’immagine è la carta vincente per realizzare un ricevimento decisamente chic: dal luogo dove si svolgerà la cerimonia a quello dedicato ai festeggiamenti, date valore a un numero limitato di decorazioni, ben equilibrate tra di loro. Poche sì, ma buone! Come si suol dire, quando la scelta ricade su pochi elementi ornamentali è imprescindibile focalizzarsi sull’ottima qualità e sul modo nel quale verranno disposti. Ordine e rigore saranno più che necessari per concretizzare questo scopo, ma non dimenticate però di garantire il dovuto spazio a particolari graziosi e consoni a un matrimonio!

Armonia dell’insieme

Russotto Photography
Russotto Photography

Vietati gli eccessi, pochi colori e decorazioni nella giusta misura, sono solo questi gli ingredienti necessari per realizzare delle perfette decorazioni che possano definirsi chic? Questi suggerimenti presi singolarmente di sicuro costituiscono delle ottime basi, ma giunti a questo punto è arrivato il momento di unirli insieme per ottenere un risultato davvero eccellente! Quando inizierete a pensare al modo migliore per disporre tutti i vostri allestimenti e decorazioni, puntate a creare un effetto armonioso e bilanciato, con una particolare attenzione all’equilibrio sia cromatico che compositivo. Potrete aiutarvi sfogliando riviste di home decor o chiedendo il parere di un esperto, ma anche fidandovi del vostro personale buon gusto di certo non sbaglierete!

Le nozioni base ci sono e ora potete davvero mettervi in gioco per realizzare il vostro ricevimento nuziale che sia chic al 100%! Pianificate preventivamente l’organizzazione delle decorazioni che andrete ad utilizzare, pensando ad un collegamento tra gli allestimenti, la tavola dove disporrete le bomboniere di matrimonio e anche quella dedicata alla torta nuziale. Una volta che tutto sarà tutto chiaro e ben definito, potrete passare all’azione: il risultato sarà indubbiamente perfetto!