Wedding Motion
Wedding Motion

Moltissime coppie stanno valutando positivamente la scelta dei tavoli rettangolari piuttosto che circolari per il banchetto di nozze. Sapete già qual è il modo migliore per decorarli? Abbiamo riportato tutto in questo articolo, con un focus particolare sull’allestimento dei tavoli imperiali, un’altra delle tendenze che sembra incuriosire parecchio i futuri sposi.

I tessuti per il banqueting a forma rettangolare

Il tovagliato non è affatto un dettaglio da sottovalutare qualunque sia la forma scelta per i tavoli del banchetto. Esistono delle regole ben precise in fatto di banqueting per i grandi eventi ma quello che non dovete dimenticare è che i tessuti vestiranno la location contribuendo in modo preponderante a creare l’atmosfera che desiderate. Il tovagliato, infatti, va selezionato in base allo stile che si sceglie per il matrimonio, ce ne sono molteplici e ognuno di essi è adatto a un tipo di ricevimento in particolare. Le tovaglie drappeggiate oppure le gonnelle in bianco o champagne sono quelle più utilizzate nei ricevimenti classici, ma non mancano tessuti dalle fibre pregiate che presentano ricami e pizzi antichi.

Vincenzo Massaro Wedding Photographer
Vincenzo Massaro Wedding Photographer

Se avete deciso di vestire totalmente i vostri tavoli con la classica tovaglia, allora ricordate che il bon ton vuole che la lunghezza sia a rasoterra, coprendo cioè le gambe del tavolo. Se volete propendere per una soluzione più moderna e informale, allora potete sostituire il classico tovagliato con un runner centrale - anch’esso di pregio - o con tovagliette all’americana in lino o juta ad esempio. Questa opzione è particolarmente apprezzata per risaltare un tavolo di pregio, magari in marmo o in legno antico.

Marco Bernardi Photography
Marco Bernardi Photography

Decorazioni floreali: come disporle sui tavoli rettangolari?

Le decorazioni floreali rientrano tra i must have di ogni evento importante, proprio perché riescono a conferire in modo supremo armonia ed eleganza, non soltanto al banchetto ma anche all'intera sala. A differenza dei tavoli rotondi dove la decorazione floreale costituisce nella maggior parte dei casi l’unico centrotavola, nei tavoli rettangolari o imperiali non si può affatto pensare di inserire una sola composizione centrale. Occorre bilanciare altezze, forme e spazi. Come si possono inserire allora i fiori? Cercate di utilizzare dei vasi di più grandezze, meglio se in finissimo cristallo per dare aria e luce, ma vanno benissimo anche le soluzioni in pietra oppure in legno, specialmente se siete alla ricerca di un tocco rustico.

Sara Busiol Fotografa
Sara Busiol Fotografa

I fiori seguiranno lo stile delle nozze, quindi vanno benissimo le composizioni in tonalità pastello, monocolore o addirittura i vasetti con deliziosi fiori di campo.
Valutate bene lo spazio a disposizione dei commensali: se le composizioni centrali ridurrebbero notevolmente l’aria a disposizione per stoviglie e segnaposto, allora meglio sistemare i fiori sullo schienale o sulla parte laterale delle sedie del banchetto, a mo' di cascata.

Decorazioni e accessori che arricchiscono il tavolo

La maggior parte dei tavoli imperiali o rettangolari sono abbastanza larghi per cui potete aggiungere alle composizioni floreali disposte lungo il tavolo, altri piccoli complementi che richiameranno il tema delle nozze o lo stile della location. Via libera allora a candelabri alti, ghirlande di fiori con candele, centrotavola con rami alti e tutto ciò che vorrete aggiungere per personalizzare il vostro banchetto nuziale.

Wedding Motion
Wedding Motion

Se la festa si svolgerà all’esterno, in una location completamente immersa nella natura, potete persino progettare un runner fatto di erba, rami, fiori e qualche tea light per creare atmosfera. Anche in questo caso, però, verificate che lo spazio a disposizione per gli ospiti e le portate sia sempre sufficiente a garantire la convivialità del banchetto: nessuna soluzione decorativa può essere adottata a scapito della vivibilità.

E per le stoviglie? I tavoli rettangolari si prestano benissimo a varie tipologie di mise en place, dalle più classiche in ceramica con bordi satinati in oro o in argento, ideali per una location elegante e raffinata; a stoviglie non coordinate tra loro, dall'aspetto vintage o dipinte a mano, se le vostre saranno nozze rustiche e retrò.

Bene, ora che avete definito il setting-plan del banchetto, potete passare alla fase più gustosa della progettazione: la selezione delle portate che comporranno il menù. Avete già concordato una prova assaggio delle varie proposte firmate dal vostro chef? Se ci state ancora pensando, allora abbiamo qualcosa che fa per voi! Menù matrimonio: idee, consigli e ispirazioni per il vostro ricevimento, così non risulterete affatto banali e strizzerete l’occhio alle nuove tendenze del momento.