Per un coppia che sceglie di celebrare il matrimonio in chiesa la scelta degli addobbi potrebbe apparire più insidiosa di quanto si possa credere. Con i loro affascinanti affreschi e le prestigiose strutture architettoniche le chiese rappresentano già di per sé un trionfo ornamentale, ma come arricchirle con un tocco personale per il giorno delle proprie nozze? Tra composizioni floreali e proposte alternative, nei prossimi paragrafi vi sveleremo le migliori decorazioni chiesa matrimonio del momento con tanti consigli per compiere una scelta mirata e di buongusto.

Da dove iniziare?

Un tempo era consuetudine celebrare le cerimonie religiose nella chiesa di appartenenza della sposa come nel volere della tradizione. Con gli anni quesa tendenza è andata ormai in disuso e oggi le coppie indirizzano la loro scelta per ragioni pratiche, quali la distanza dalla location del ricevimento, per preferenze stilistiche legate alla chiesa stessa così come al tema del proprio matrimonio. Come combinare questi aspetti per decidere quali decorazioni utilizzare? Vediamolo subito!

Lo stile della chiesa

Dal romano al gotico passando per il rinascimentale, gli stili architettonici delle chiese sono davvero infiniti. Ognuno di essi si distingue per precise qualità che ne determinano la corrente artistica, fortemente indicativa anche per definire il periodo di costruzione dell’edificio. Il primo passo da compiere sarà quello di analizzare a fondo ogni peculiarità dello stile e di conseguenza pianificare addobbi e allestimenti in armonia con esso. Le grandi chiese in stile barocco, ad esempio, differiscono notevolmente dalle strutture contemporanee e di conseguenza sarà opportuno che ogni elemento decorativo possa accordarsi con la foggia dell’ambiente circostante.

Il tema delle nozze

L’ultima parola però è sempre quella degli sposi! Al di là dello stile architettonico, una coppia merita di caratterizzare il luogo del proprio “fatidico sì” con un tocco identificativo della propria personalità senza tralasciare il tema di riferimento. Chi ha scelto di celebrare il gran giorno con un’allure a metà tra il vintage e il bucolico potrà optare per decorazioni chiesa matrimonio shabby chic realizzate con laterne bianche contenenti candeline dello stesso colore. Per le coppie più classiche invece i fiori rimangono la soluzione migliore, sempre eleganti e mai fuori moda!

I fiori e i loro utilizzi

E a proposito di decorazioni floreali per chiesa di matrimonio, come individuare quelle per il proprio gran giorno? Ancora una volta la risposta arriva direttamente dalla natura: osservando il periodo di celebrazione delle nozze si potrà stabilire con semplicità quali specie utilizzare in base alla loro fioritura. Con i fiori è possibile realizzare addobbi di ogni tipo, sia per ambienti interni che esterni. Qualche esempio? Ve li illustriamo di seguito!

Decorazioni all’esterno della chiesa di matrimonio

L’ambientazione fuori dalla chiesa non è assolutamente di minor importanza rispetto al suo interno. Proprio lì gli invitati si raduneranno, attendendo con impazienza l’arrivo della sposa per poi ritrovarvisi al termine della cerimonia pronti ad accogliere i neo sposi. Il focus degli ornamenti dovrà mantenersi quindi intorno al portone centrale, che potrà essere arricchito con un arco floreale che ne segua la struttura tondeggiante o squadrata. Una soluzione classica ma sempre apprezzata che si rivelerà anche un’ottima cornice per romanticissimi scatti fotografici.

Decorazioni dentro la chiesa

Una volta giunti all’interno della location l’espressione stilistica anticipata all’esterno dovrà essere riscontrata anche negli addobbi che vi stanno dentro. Per sottolineare l’ingresso della sposa potrà essere allestito un candido tappeto bianco lungo la navata centrale da cospargere di petali di rosa e fiori colorati. Talvolta può capitare che i parroci non permettano di stravolgere l’aspetto della chiesa con allestimenti troppo vistosi, soprattutto nella zona vicino all’altare. Sarà sufficiente arricchire le sedute degli sposi con fiocchi di tessuto e bouquet di fiori freschi ed eventualmente predisporre discreti vasi nello spazio intorno. Le stesse specie floreali utilizzate per la coppia potranno trasformarsi in una decorazione dei banchi della chiesa di matrimonio in modo da delineare il sottile fil rouge di tutta la componente ornamentale dell'intera cerimonia e del successivo ricevimento.

Suggerimenti alternativi

Gli allestimenti floreali sono sempre i più diffusi nelle cerimonie nuziali, soprattutto quando celebrate in ambienti ecclesiastici. Nei tempi più moderni si è sviluppata anche la tendenza delle decorazioni chiesa matrimonio senza fiori che prevedono l’utilizzo di elementi alternativi e non per forza connessi alla natura. Se le nozze verranno celebrate in un luogo cupo e poco illuminato il consiglio è quello di disporre romantiche candele ai lati della navata centrale, meglio se posizionate all’interno di lanterne o appositi contenitori. 

Un’altra idea potrebbe essere quella di giocare con i tessuti, che con i loro mille colori e le sfumature delicate garantiscono personalizzazioni moderne e di classe. Grandi fiocchi in tulle colorato potranno sostituire i piccoli bouquet floreali sulle panche degli invitati oppure combinarsi con essi per creare una decorazione sofisticata. In quest’ultimo caso si raccomanda una particolare attenzione alla scelta delle tonalità: assicuratevi che siano in armonia con i fiori utilizzati e che vi si possano abbinare senza provocare contrasti stridenti.

Decorare la chiesa delle proprie nozze con stile e personalità si può e, dopo la lettura di questo articolo, siamo certi che non vi sembrerà nemmeno così impossibile. L’unica difficoltà potrebbe essere quella di riuscire a accordare lo stile della chiesa con il tema del vostro matrimonio, ma per questo vi consigliamo di affidarvi agli esperti del settore. Consultate l’elenco dei wedding planner presenti sul nostro portale, troverete di sicuro il professionista che riuscirà ad esaudire i vostri desideri!