Sweetphotofactory

Durante un matrimonio tutti gli occhi sono puntati sull’abito da sposa ma che dire di quegli invitati che dimenticano il buon gusto? L’abito da cerimonia perfetto non è solo quello che vi calza a pennello ma è anche quello che rispetta le piccole regole di galateo sulle quali la sposa non vuole assolutamente chiudere un occhio. In questo articolo abbiamo dispensato consigli di stile per le invitate e per i piccoli ospiti, lanciando qualche dritta anche sugli abiti da cerimonia uomo.

I clichè su cui non inciampare

Sono delle grandi verità tramandate di generazione in generazione, non subiscono l’intercedere delle mode eppure ogni tanto conviene tirarle fuori dal cassetto, togliere un po’ di polvere in eccesso e tenerle ben a mente.

  • Iniziamo dai colori: no al bianco, nero, rosso e viola anche se questi colori possono essere mixati con le dovute accortezze, considerando anche la stagione e l’orario della cerimonia. In linea di massima ciò che non dovete mai fare è presentarvi ad un matrimonio in total white.
  • Sì invece ai colori pastello, alle tonalità floreali e alle stampe geometriche, specie per i matrimoni diurni nella bella stagione.

Cromatica

  • No agli abiti succinti, super sensuali ed ultra stretch anche se potete permettervelo.
  • Le donne dopo gli anta è bene che indossino abiti eleganti da cerimonia lunghezza midi (sotto il ginocchio) oppure un pantalone.
  • Lustrini e paillettes sono perfetti dopo il tramonto.
  • Su abiti con profonde scollature è bene completare il look con una stola o un coprispalla, specie se assisterete ad una funzione religiosa.

Gli accessori che vi potranno tentare

Anche gli accessori giocano la loro partita in un total look cerimonia dove un gioiello o una scarpa possono decretate il successo o il fallimento di una mise.

  • Sì al cappello ma solo se ad indossarlo per prima è la mamma della sposa; ricordatevi però che è consentito solo per le cerimonie diurne quindi assolutamente out dopo il tramonto.
  • Attenzione alla borsa: è vero che va scelta en pendant con l’outfit ma ricordatevi che per le cerimonie vanno selezionati i modelli a pochette, ricchi di punti luce con abiti eleganti, oppure con pratiche tracolline a catenella se siete delle semplici invitate.

Russotto Photography

  • Per quanto riguarda le scarpe eleganti da donna sono banditi i modelli con plateau eccessivo oppure con zeppe in paglia e sughero (a meno che non si tratti di nozze spiccatamente country) così come sneakers, anfibi e borchie.
  • Per i gioielli vale la regola “less is more” quindi puntate su qualcosa di piccolo, elegante e luminoso mixando a dovere orecchini, collane e bracciali, onde evitare di sembrare delle piccole icone votive. Per un look glamour, scegliete invece un unico gioiello artigianale realizzato con pietre dure colorate.
  • I guanti lasciateli pure nel vecchio cassettone della nonna, soprattutto in primavera o in estate, mentre sono ammessi in inverno ma solo per difendersi dal freddo.

Anche l’uomo vuole la sua parte

Abbiamo consigli di galateo da dispensare anche a voi inviati perché sebbene il vostro look potrà sembrarvi praticamente identico in ogni cerimonia, esistono regole di stile sui cui non trasgredire.

  • Gli abiti blu e grigio sono un passepartout di eleganza mentre sono vietati i modelli lucidi; le righe sono ammesse solo per eventi informali.
  • Evitate la camicia blu o nera, questo dettaglio è concesso solo allo sposo, così come solo a lui o ai parenti più stretti è concesso di indossare lo smoking.

Alfredo Pappalardo Photographer

  • Scegliete cravatte in seta perché daranno quel tocco di eleganza che non guasta a completare il look.
  • Via libera ai gemelli e alla combo scarpa – cintura. Ricordatevi che le scarpe più eleganti sono in capretto liscio non verniciate e non scamosciate.
  • Le calze dovranno essere in filo di Scozia e dovranno abbinarsi alla scarpa. Vietati i modelli eccentrici e colorati a meno che non siano gli sposi ad indicarlo negli inviti di matrimonio.

Grandi look per piccoli invitati

Che dire invece dei look per i piccoli inviati alla cerimonia? Per loro non ci sono molte regole di stile se non due grandi priorità: comodità e semplicità. Evitate quindi di imbalsamarli in rigidi smoking o in stratosferici abiti a balze che limiteranno i loro movimenti rendendoli nervosi durante tutta la giornata.

  • Puntate su abiti da cerimonia per bambina lineari e dai toni chiari, con qualche richiamo al tema delle nozze anche negli accessori come fasce, fermagli o mini borsine.
  • Per i bambini potete scegliere una camicia chiara cui abbinare un pantalone lungo o una bermuda a seconda della stagione, sorretti magari da delle bretelle colorate.

Matteo Fotografia

  • Per i paggetti, potrebbe essere simpatico completare il look con un panciotto, un papillon o un cravattino scegliendo sempre tessuti morbidi e confortevoli.

Tenete a mente queste regole per non inciampare in nessun clamoroso errore di stile ma, in ogni caso, considerate sempre la suprema volontà degli sposi. Come fare? Semplice: scrutate la partecipazione di matrimonio perché al suo interno potrebbe essere indicato il dress code degli invitati oppure potete scovare, tra le frasi per matrimonio, qualche indizio sul tema. Su un invito floreale ad esempio, osate con abiti dai pattern colorati, senza incastrarvi su nuance cupe ed eccessivamente pesanti.