Il protocollo della perfetta invitata di matrimonio prevede regole ben precise che possono riguardare tanto il colore degli abiti quanto la loro lunghezza, senza dimenticare tutto il mondo degli accessori. E a proposito di questi ultimi, cosa dire sulle calzature eleganti da sfoggiare per la gloriosa occasione? Nei paragrafi successivi ti presentiamo le più belle scarpe da cerimonia del momento che con estro, eleganza e un pizzico di bon ton ti aiuteranno a realizzare l’outfit della perfetta invitata a nozze!

Tacco basso per cerimonie diurne

Il tacco è da sempre sinonimo di classe ed eleganza, tanto che anche il galateo afferma che in un matrimonio le invitate siano sempre tenute ad indossare calzature con un’altezza media, variabile tra i 5 e i 10 centimetri. Ma quanto può essere antiquato tutto ciò? Al giorno d’oggi la donna moderna, dinamica e sempre in movimento, necessita di praticità anche per gli eventi più formali.

Le scarpe da cerimonia comode con tacco largo e squadrato, di un’altezza inferiore ai 3 centimetri, sono la rappresentazione più veritiera di questo nuovo stile di vita. Comode, versatili e sfiziose diventano la soluzione perfetta quando indossate durante un matrimonio celebrato al mattino, così come per qualsiasi ricevimento svolto all’aria aperta. Nozze in riva al mare? Opta per un paio di frizzanti scarpe da cerimonia senza tacco o per dei sandali dai toni metallizzati: il successo è assicurato!

Vertiginose décolleté per la sera

Non esistono scuse, negli eventi svolti dopo il calar del sole l’importante è brillare! In queste occasioni il bon ton prevede che le invitate indossino abiti lunghi e in colori scuri, prestando ben attenzione ad evitare il nero. L’altezza del tacco riveste inevitabilmente il ruolo fondamentale: sottile e a spillo, largo e decorato con gemme preziose o sfumato ad effetto dégradé, per i look da sera sono proprio i dettagli a far la differenza.

Accanto a queste proposte che seguono le tendenze attuali non mancano mai i grandi classici, come le scarpe da cerimonia argento o dorate. Definite come un vero e proprio passe-partout queste calzature sono perfettamente idonee a qualsiasi matrimonio svolto dopo il tramonto, sia esso in autunno, inverno, primavera o estate. L’unico accorgimento da osservare per individuare il paio corretto è quello di affidarsi allo stile del proprio abito e non trascurare l’armonia con gli altri accessori del look.

Colori brillanti per donne audaci

Se è vero che la tradizione impone tonalità ben precise per gli outfit degli sposi, alle invitate tutto è concesso, o quasi! Anche nei matrimoni più all’avanguardia e non convenzionali è sempre buona norma tenersi lontane dal bianco - esclusivamente dedicato alla sposa - e dal nero, troppo cupo per un evento nuziale. Ma l’universo cromatico è decisamente ampio e variegato, soprattutto nel campo degli accessori! Tra scarpe da cerimonia blu, verde smeraldo e rosso rubino, l’invitata a nozze più glamour può personalizzare il proprio outfit con un tocco di stile che la renda unica.

Nei matrimoni primaverili o estivi le tonalità da preferire sono senza dubbio quelle pastello, il color carne e le sfumature delicate. E come scaldare le stagioni più fredde se non con calzature dai colori intensi e vibranti? Décolleté in velluto scarlatto o blu notte arricchite con applicazioni di gemme preziose sono ideali nei ricevimenti sofisticati e di classe, sia se svolti di giorno che di sera. In queste occasioni via libera anche ai contrasti netti e decisi tra colori complementari ma attenzione all’abito: in questo caso meglio preferirlo in una tinta unita e sobria, solo così è possibile attribuire il giusto risalto alle ricercate calzature!

Consigli di stile per una scelta mirata

Per decidere quali outfit sfoggiare ad un matrimonio, l’invitata è sempre portata ad osservare bene sia il galateo che la partecipazione ricevuta: proprio lì sono custoditi tutti i dettagli dell’evento, non solo per quanto riguarda l’orario e il luogo ma vi si possono trovare anche indicazioni sullo stile ed eventuale dress code! Come visto anche in precedenza, nelle celebrazioni diurne sono ammesse le scarpe da cerimonia tacco basso così come i sandali rasoterra, mentre per gli eventi serali è sempre preferibile orientarsi verso altezze maggiori.

Un altro parametro da considerare nella scelta delle calzature è l’armonia con l’abito. Molto spesso esso viene acquistato prima degli accessori e sarà quindi più semplice individuare il paio di scarpe migliore da abbinarvi. E per concludere, un’attenzione particolare va alla consapevolezza del proprio fisico: indipendentemente dall’altezza del tacco per le donne di bassa statura si consigliano modelli nei toni del nude e del cipria in quanto hanno il potere di allungare visivamente la gamba. Chi invece può vantare di un fisico slanciato e longilineo può prediligere i tacchi medio bassi che, oltre ad essere estremamente raffinati, garantiscono una comodità senza paragoni!

A prescindere dallo stile del matrimonio e dalla personalità della donna che vi è stata invitata, esistono alcune calzature intramontabili che ben si prestano a questo tipo di occasioni. Un esempio sono le tradizionali décolleté, un evergreen senza tempo che in un ricevimento nuziale non è mai fuori luogo. 

Tra grandi classici e nuove tendenze in questo articolo ti abbiamo offerto una vasta panoramica dei modelli più contemporanei, ma se vuoi vederne altri non perdere altro tempo e consulta il nostro catalogo di scarpe da cerimonia: troverai tante imperdibili ispirazioni per completare il tuo look da invitata a nozze!