VICTORIA F.
VICTORIA F.

La scelta dell’abito da sposa dipende da mutevoli fattori. Quello che riveste il ruolo più importante è senza ombra di dubbio la forma del corpo: ovale, pera, clessidra... le forme del corpo sono davvero tante! Hai già individuato la tua? Se vuoi metterti in gioco, puoi leggere questo articolo che ti aiuterà a fare chiarezza sia sul vestito che indosserai nel giorno più bello della tua vita che sugli abiti da cerimonia che potrai acquistare in altre occasioni.

Fisico a pera: riequilibra la silhouette

Niente paura, non sei affatto sola: la maggior parte delle donne mediterranee hanno un fisico a pera, ovvero più voluminoso nella parte inferiore del corpo. Qui, la parola chiave è equilibrio, ecco perché l’abito ideale è quello che rimodella le proporzioni tra busto e fianchi. Lo stile impero può essere la soluzione ideale, così come gli abiti da sposa semplici con taglio scivolato o svasato, abbinati magari a una scollatura senza bretelline. Evita invece i modelli a sirena, troppo pronunciati su fianchi e fondoschiena.

Fisico a triangolo rovesciato: evidenzia il punto vita

La tua caratteristica è avere spalle larghe e ben scolpite, con un punto vita poco definito. Il segreto dell’abito dei tuoi sogni deve essere proprio questo: scolpire la vita con un abito a sirena o persino un modello longuette che lascia libere le gambe. Puoi anche giocare con uno scollo particolare come il modello halter e Queen Anne, decisamente rari e poco convenzionali.

Fisico ovale: valorizza spalle e seno

Il fisico ovale presenta maggior ampiezza sulla parte centrale del corpo. È proprio da qui che devi sviare lo sguardo: sposta semplicemente l’attenzione nei punti che più ti valorizzano come seno e spalle, piuttosto che concentrarti sulla vita tondeggiante. L’abito da sposa stile impero è perfetto ma, se non ti senti a tuo agio, puoi puntare su un modello principesco, che abbraccerà totalmente le tue curve. Concediti anche una prova allo specchio con un abito scivolato, magari con scollatura profonda a V, così da mettere in luce il décolleté.

Fisico rettangolare: dai luce alle tue forme

Se hai la stessa ampiezza su spalle, vita e fianchi allora hai la classica forma rettangolare. La forma ideale per il tuo abito è quella che mette in luce le tue forme con qualche "magheggio". Un abito sottoveste non è la scelta più azzeccata, mentre un abito a sirena ti darebbe quello slancio necessario per un’andatura felpata e una silhouette ben sinuosa. Il segreto per valorizzare le tue ampie spalle è quello di sfoderare una deliziosa scollatura a barchetta. Tieni a mente questi consigli anche per la scelta di un abito elegante da cerimonia.

Fisico a clessidra: un perfetto equilibrio

La tua forma del corpo ti permette grossomodo di indossare qualsiasi tipo di abito, proprio per la tua caratteristica principale di avere spalle e fianchi con la stessa ampiezza e con il classico vitino da vespa. L’abito da sposa a sirena, ad esempio, riuscirà a fasciarti in modo perfetto valorizzando seno, fianchi e punto vita. Se stai cercando un abito meno avvolgente, i modelli a sottoveste riusciranno a donarti quello charme tipico di una dea, meglio se con scollatura a cuore. Evita invece lo stile impero perché, paradossalmente, occulterebbe le tue forme, regalandoti dei chili di troppo.

Ora che hai capito come scegliere l'abito da sposa in base al fisico, puoi spulciare la sezione Idee nozze del nostro portale, in cerca di articoli che prendono in esame la forma del viso per costruire il make-up o l’acconciatura sposa che meglio valorizzi il colore dell’incarnato e i lineamenti del volto. Ricordati, infine, che esistono dei professionisti in grado di fornirti le misure antropometriche del tuo corpo, per trovare l’equilibrio ideale tra le proporzioni del viso e della tua figura, così da avere un vademecum utile per abiti, accessori, gioielli, acconciature, e trucco.