Quando si è alla ricerca dell'abito da sposa per il giorno delle nozze, può capitare che non si abbia un quadro ben definito della tipologia di mise che si presti maggiormente alla propria figura e quale sia lo scollo adatto.
La scollatura è uno dei fattori più importanti da considerare durante la scelta di un look nuziale in quanto ve n'è una per ogni décolleté, conferisce carattere e personalità all'outfit, e dona armonia all'acconciatura da sposa. Vediamo insieme cosa dettano le regole di stile dei brand più prestigiosi della moda di quest'anno!

Perché scegliere lo scollo a V?

La scollatura è uno dei dettagli più essenziali di un abito, in base alla grandezza del seno ve ne sarà un tipo ben specifico volto ad enfatizzare questa parte del corpo. D'altronde sarebbe un vero peccato se un bel seno venisse rovinato da uno scollo inadeguato... 
Ma perché sceglierlo? L’apertura a V, specialmente se sviluppata in profondità lungo il perimetro del corpetto, allunga notevolmente il busto valorizzando in questo modo anche la silhouette. Ma non solo, grazie all’ausilio di piccole coppette ad effetto push up, questo tipo di taglio riesce a bilanciare con il resto del corpo anche un seno piccolo.
Inoltre, se si desidera mettere in risalto un’acconciatura da sposa semiraccolta con un paio di orecchini voluminosi, questo è il tipo di scollo che si presta maggiormente ad armonizzare il tutto.

A chi sta bene la scollatura a V?

Si dice che delle clavicole leggermente sporgenti siano uno dei punti più sexy del corpo femminile; ebbene sì, la scollatura a V infatti è quella ideale proprio per chi vanta questa peculiarità insieme ad un corpo filiforme. Canalizza l'attenzione principalmente sul seno e se scelto nel modo giusto riesce ad esaltarne anche uno molto piccolo.
Notiamo infatti seducenti aperture nella parte frontale su moltissime delle proposte degli abiti da sposa 2019 più di tendenza e come cambia l'intensità della V a seconda del taglio.

Tra gli abiti da sposa Pronovias di quest'anno si evidenziano, difatti, sontuose nuvole di tulle con bustier in pizzo macramé e bretelline che si restringono elevandosi pian pian verso le spalle e avvolgono delicatamente le clavicole.
Sincerity Bridal presenta invece abiti in pizzo con bretelle ultra sottili e gonna stratificata con balze in tulle dai toni rigorosamente nude; ideali per chi desidera mettere in rilievo la parte superiore del corpo con classe.

Se possedete un seno molto abbondante ma non intendete rinunciare al fascino di una scollatura a V potete smorzare il volume con un'apertura meno vertiginosa: a voi ha pensato Cymbeline creando modelli con scolli più contenuti.

Dettagli che valorizzano la scollatura

Ci sono molteplici elementi capaci di rendere una normale scollatura qualcosa di veramente unico, questi possono essere ad esempio una delicata pioggia floreale a ricoprire i corpetti, degli intrecci ricercati sugli abiti da sposa in pizzo, e pietre che forniscono al look un aspetto raggiante.

Anche delle leggere coppette possono valorizzare la scollatura, ma attenzione, è fondamentale scegliere un tipo di coppa che assicuri la comodità necessaria durante il corso di una giornata tanto movimentata e impegnativa come quella delle nozze. Per quale motivo? Delle coppette eccessivamente morbide potrebbero limitare i movimenti, invece un tipo troppo rigido potrebbe non essere riempito a sufficienza. Per un effetto raffinato vi consigliamo quindi di optare per una coppa piccola e discreta.

La scollatura a V rappresenta il must have in assoluto degli abiti da sposa invernali con maniche lunghe ad effetto tattoo lace; modelli che possiamo riscontrare tra le nuovissime proposte di La Sposa.

Basta davvero poco, anche un semplice dettaglio, a dare ad un look nuziale classe e sofisticatezza, ma non bisogna sottovalutare che anche gli accessori faranno la loro parte, soprattutto le scarpe da sposa e i gioielli, elementi semplici ma di fondamentale importanza. E voi? Avete già scelto tra le proposte del 2019 quello che sarà il vostro bridal look?