Ah le scarpe, quelle amiche-nemiche di tutte le donne! Che siate alla ricerca di scarpe da sposa che da cerimonia l'importante non è quanti modelli ne proverete, ma il risultato finale. Scegliere quelle giuste per la cerimonia prevede un'attenzione particolare: oltre ad essere belle devono anche essere comode, devono abbinarsi al vostro outfit che si tratti di abito da sposa o da invitata e infine ricordare che vi accompagneranno durante tutta la giornata.

Le scarpe sono quell'accessorio intrascurabile dell'abbigliamento di ogni donna. Quante volte, magari al mattino, vi mettete davanti al vostro armadio a pensare quale paio sia en pendant con il vostro look del giorno? Stessa cosa, se non addirittura di scelta più difficile e tortuosa sono le scarpe eleganti da donna che vi accompagneranno ad una cerimonia. Se gli uomini in generale non fanno caso più di tanto a cosa indossano ai piedi, per una donna suppone una certa attenzione per diversi motivi.

Sí allo stile, ma con comodità!

Molto spesso si tende a scegliere le calzature semplicemente da un punto di vista estetico senza tener conto anche della comodità. Ed è lì che subentra il fastidiosissimo mal di piedi, e diciamocelo, non è carino che durante il giorno delle vostre nozze o se farete parte delle invitate, questa sensazione sgradevole vi insegua, costringendovi a dovervi sedere o cambiarvi con un paio di scarpe che magari non hanno niente a che vedere con il vostro vestito.

Per questo è norma fondamentale, specialmente se sarete le spose, scegliere calzature che siano prodotte con materiali di qualità e questo implica ovviamente anche l'eleganza di quest'ultime. Assieme alle ultime collezioni di abiti da sposa 2017 hanno fatto la sua comparsa una folta rosa di scelte anche per quanto riguarda le scarpe, puntando non solo all'eleganza ma anche al confort.

Cosa intendiamo per “eleganti”?

Partiamo col dire che l'eleganza è quella caratteristica naturale che fa parte dell'attitudine di una persona o di un oggetto, pertanto quanto più vi orienterete verso un modello di scarpa con queste caratteristiche allo stesso modo dovrà essere il vostro intero outfit. Non potremmo di certo indossare un abito da sposa corto, tipico delle cerimonie più informali trascurando il fatto che la vostra calzatura potrebbe riportare alcune dissonanze con lo stile del vestito. Stessa cosa anche per voi care invitate, un abito da cerimonia elegante o lungo è il giuto accostamento che dovrete rievocare, a meno che non siate particolarmente estrose.

Quali sono i capisaldi dell'eleganza in fatto di scarpe?

Il modello per eccellenza, che solitamente viene in mente quando si parla di questo stile, sono le décolleté, ovvero quelle che lasciano scoperte il collo del piede. Queste sono considerate le perfette scarpe da cerimonia perchè offrono molta varietà nei suoi modelli: come ci mostra Manolo Blahnik, non necessariamente devono sfoggiare tacchi vertiginosi per essere chic ma un tacco 7 o 8 con una bella punta e dettagli luminosi di perline rendono immediatamente elegante l'intero look.

Ne troverete con scollo ad U, tondo e a forma di cuore, accompagnate da diverse tipologie di tacchi: a stiletto, simile al tacco a spillo ma più longilineo e completamente dritto, a spillo, dalla forma a clessidra e squadrato. Quanto detto non deve assolutamente screditare gli altri modelli che troverete sul mercato, quali d'Orsay che lascia aperto il fianco del piede, la peep toe, il modello Chanel e così via, ma la décolleté è in molte occasioni è la giocata vincente per la vostra cerimonia. 

Quali colori e dettagli prediligere?

Non esiste una regola canonica per la scelta del colore delle vostre scarpe da cerimonia perchè come sempre chi vi dovrà fare da guida principale dovrà essere il vostro gusto personale, ma ci sono piccoli accorgimenti e dettagli che potete tenere in considerazione quali:

  • la forma della punta, meglio sempre se a V perchè affusola le linee del piede e lo rende più fine.
  • dettagli brillanti e colorati, prediligete questo tipo di elemento decorativo come i modelli di Oscar de la Renta, Louboutin e Badgley Mischka che siano sul collo del piede, nel retro della scarpa o sul tacco. 
  • se invece volete qualcosa di più semplice e meno vistoso, sappiate che il sinonimo di eleganza è sobrietà. Una calzatura dai colori rosa cipria, nude e, nel caso della sposa, tonalità beige caratterizzata da linee pulite vi darà il giusto apporto di raffinatezza distinta che si richiede per un look per un evento come il matrimonio.

Eleganza in "alternativa"

Per tutte coloro che invece non hanno una grande passione per le décolleté, le stiletto, ecc., la proposta che vi diamo sono i modelli di Paoul, Chie Mihara, Aquazzurra e Mascarò che decidono di puntare sull'eleganza ma dalle linee alternative, pensando a calzature aperte dai colori argento, oro e rosa quarzo fino ad arrivare al velluto rosso. Minimo comune denominatore è sicuramente il tacco che spazia dal 7 al 14 e la luminosità dell'estro più creativo degli stilisti che riportano dettagli floreali, perline a forma di corallo e disegni irregolari sulla parte posteriore.

Sempre parlando di eleganza alternativa, una calzatura da abbinare per le invitate che indosseranno abiti da cerimonia per taglie forti, è sicuramente il modello con plateau e tacco grosso che non superi i 10 cm. Che sia un sandalo o una scarpa chiusa con tutti i dettagli che desideriate, dovrà avere queste caratteristiche in modo da slanciare ulteriormente la figura e dare un senso reale di "sospensione".

Ricordate sempre che, sia che siate spose o invitate con il vostro abito da cerimonia o da sposa, le scarpe dovranno accompagnarvi sempre fino alla fine della giornata. Non sottovalutate mai la qualità di una buona calzatura nonostante il prezzo vi possa far tremare un po' all'inizio. I vostri piedi vi ringrazieranno!