Vai ai contenuti principali
Matrimonio

Budget matrimonio: quanto costa sposarsi e come risparmiare

Uno dei pensieri che accompagna la proposta di nozze è il budget matrimonio. Per alcuni può rappresentare una vera preoccupazione, per altri solo uno degli aspetti meno entusiasmanti. Ma sapete da dove iniziare e soprattutto, quanto costa sposarsi?

Non hai ancora trovato il tuo wedding planner? 🗒
Richiedi informazioni e prezzi per servizi di Wedding Planner alle aziende della tua zona

sposo e sposa che camminano per strada

Avete ricevuto la proposta e siete al settimo cielo. I pensieri volano in vista del grande giorno giorno: come mi vestirò? cosa scriverò nelle promesse? che festa sarà? Tra mille pensieri positivi, però, c'è una piccola macchietta con cui prima o poi dovrete fare i conti: il budget matrimonio. Soprattutto se non avete un grosso capitale a disposizione, dovrete ponderare questo aspetto con precisione e, forse, fare qualche taglio per risparmiare il più possibile.

Ma prima di iniziare ad addentrarci nel mondo del budget, sapete quanto costa organizzare un matrimonio?

Tutto sul budget matrimonio: come calcolarlo e come risparmiare 

1. Quanto costa un matrimonio?

Prima di capire come organizzare un matrimonio risparmiando, è fondamentale capire quanto costa sposarsi. Tra l'acquisto dell'abito, le bomboniere, l'ingaggio del fotografo e del catering, la lista delle cose da comprare e dei fornitori da pagare sembra infinita.

In Italia, il costo di un matrimonio oscilla tra i 15.000 e i 30.000€ (per essere precisi la media sarebbe di 24.500€), a seconda del numero di invitati presenti e del tipo di evento organizzato:

  • il costo catering matrimonio per il banchetto, infatti, può oscillare tra gli 80 e 200€;
  • il servizio fotografico completo dai 1.000 ai 2.000€;
  • un buon servizio di make-up dai 200 ai 400 €;
  • un bouquet da sposa sui 300€;
  • la torta nuziale all'incirca 400€, e così via...

Grandi o piccoli tasselli, insomma, che si accumulano minacciosi, aumentano il costo medio matrimonio e svuotano piano piano il portafoglio degli sposi. 

sacchettini per lancio del riso matrimonio

Costo matrimonio: differenze tra Nord e Sud Italia

Curiosità! Lo sapevate che gli sposi del Nord Italia in media spendono meno delle coppie del Sud? Ebbene questo dato ci arriva direttamente dal Libro Bianco del Matrimonio realizzato da Matrimonio.com in collaborazione con ESADE Business School e Google, dove si nota che il costo medio per invitato al Sud è leggermente minore che al Nord, ma il costo totale del matrimonio è maggiore in quanto in genere il numero di invitati è maggiore.

E nel Centro Italia? Be', diciamo una via di mezzo tra Nord e Sud, la media della spesa è infatti di 27,085€ ma il costo matrimonio per singolo invitato è il più alto di tutti, parliamo di una media di 229€ cadauno contro i 221€ del Nord e i 220€ del Sud. Ricapitoliamo il tutto con un grafico:

quanto costa un matrimonio in Italia

Ovviamente, c'è chi può spendere di più senza problemi, ma c'è la possibilità di spendere meno? Be', non sarà facile, ma possiamo darvi qualche consiglio su come risparmiare e su come organizzare un matrimonio low cost. 

2. Calcolo budget matrimonio: fate una lista!

La prima regola è non farsi prendere dal panico. Calcolare il budget di matrimonio significa infatti pensare a tutte le cose che bisogna fare e questo può generare ansia. Da una parte avrete paura di non riuscire a portare a termine i preparativi, dall'altra sarete assillati dalla quantità di preventivi da chiedere.

Sembra banale da dire, ma il segreto per affrontare il percorso col piede giusto consiste nello stare calmi e nel pensare a una cosa alla volta. Prendetevi un paio d’ore, sedetevi al tavolo e fate una lista di tutto quello che pensate debba far parte delle vostre nozze.

E visto che noi siamo qua proprio per aiutarvi, abbiamo preparato un elenco base per voi:

  • Location per cerimonia (chiesa, comune, altro)
  • Location per ricevimento
  • Catering (con o senza torta nuziale?)
  • Musica per cerimonia e ricevimento
  • Partecipazioni
  • Bomboniere
  • Fiori e decorazioni per cerimonia
  • Fiori e decorazioni per ricevimento
  • Foto e video
  • Noleggio auto
  • Gioielleria
  • Abito sposa e accessori
  • Abito sposo e accessori
  • Bellezza e benessere
  • Viaggio di nozze

Questa è una prima check list di base alla quale ciascuno potrà:

  • aggiungere voci extra come l'animazione, l'eventuale noleggio di tovaglie, tavoli, sedie, la prenotazione di camere d’albergo per i parenti che vengono da lontano oppure gli abiti da cerimonia da regalare alle damigelle;
  • eliminare alcune spese, come ad esempio il noleggio auto, se non vi importa di arrivare all'altare con questo mezzo.

In generale comunque, si tratta di un buon punto di partenza sul quale fare le proprie considerazioni.

Il grafico della torta per dividere le voci del budget

Ora che avete sott'occhio tutte le voci da preventivare, immaginatele come fette di una torta la quale, come potete dedurre, rappresenta la spesa totale. La prima cosa da fare è pensare a che valore potete dare a quella torta.

Ognuno di noi ha condizioni economiche differenti, ma anche esigenze e desideri diversi. C’è per esempio chi ritiene inutile spendere cifre enormi a prescindere dalle proprie possibilità. È piuttosto scontato che questa fase necessiti della presenza di entrambi gli sposi: riflettete e confrontatevi per capire quale sia la spesa totale che pensate di poter affrontare:

  • Potete permettervi un matrimonio tra i 15.000 e i 25.000€? Rientrate nella media per cui, a meno che non vogliate invitare oltre 300 invitati, tutto dovrebbe andare per il meglio. Ogni voce avrà una fetta di torta della giusta grandezza e non dovrete rinunciare a troppi aspetti.
  • Se invece la necessità è quella di spendere meno di 15.000€, sarà necessario rivedere alcune priorità e fare qualche taglio. Non disperate, vi spiegheremo come fare nelle prossime righe!

Detto questo, torniamo a immaginare la nostra torta. Ogni fetta deve essere proporzionata alle altre. Tradotto in linguaggio budget matrimonio: dovete cercare di trovare un filo conduttore che renda il vostro matrimonio e quindi le vostre spese omogenei. Per esempio, non ha molto senso optare per una location sfarzosa per poi trovarsi costretti a risparmiare sul catering. Fidatevi, i vostri invitati guarderanno anche la sostanza oltre che l’apparenza.

apparecchiatura matrimonio con piatti di vetro

Dopo aver stilato la lista, è necessario individuare quale delle varie voci rappresenterà la parte più grande della torta. E visto che all'apparenza bisogna sempre abbinare la sostanza, affidate pure senza esitazione un buon 50% della spesa totale a location, catering e torta.

La restante metà del budget andrà suddiviso in diverse parti, considerando che:

  • per abito, accessori, make-up, foto, video e fiori è da prevedere un range tra l’8% e il 12% per ciascuna del budget matrimonio complessivo;
  • per musica e intrattenimento invece un 6 o 7% è sufficiente;
  • per partecipazioni, fedi nuziali, bomboniere, trasporto, musica per il rito è da considerare il 2% per ogni voce.

Tool di Matrimonio.com per calcolare il budget

Sì, il grafico della torta può aiutarci ma davvero ci vogliamo mettere a disegnare? Qual è il modo migliore per tenere sotto controllo e calcolare il budget matrimonio? La risposta si chiama Budgeter ed è uno straordinario tool firmato Matrimonio.com. Uno strumento che funge da lista per non dimenticarsi nulla e con cui conoscere con esattezza il costo di ogni fornitore.

Potrete stimare un costo totale, controllare i pagamenti in attesa e quelli realizzati, per poi sapere quanto avrete speso alla fine di tutto il percorso. 

fedi nuziali e partecipazioni matrimonio

3. Come organizzare un matrimonio low cost: tips per risparmiare

Durante l'organizzazione di un matrimonio esistono delle spese a cui non si può rinunciare. Pensate al costo della cerimonia, alle spese di burocrazia e a quelle di un rinfresco dopo il matrimonio.

Esistono invece altre spese che potranno essere eliminate, come l'animazione, il noleggio auto o le partecipazioni di nozze cartacee, se opterete per quelle elettroniche. In alternativa, è possibile ridurre alcune spese, senza la necessità di eliminarle del tutto.

Vediamo punto per punto, prima passando al vaglio gli aspetti irrinunciabili e poi concentrandoci sul cosiddetto superfluo, per capire cosa influisce di più sul prezzo matrimonio

Attenzione al numero di invitati

Il primo aspetto a cui si deve pensare se si vuole organizzare un matrimonio spendendo poco è il numero di invitati. Non sarà possibile, infatti, invitare 200 né tantomeno 300 persone. L'ideale quindi, è quello di sfoltire la lista degli ospiti: riducendo il numero, risparmierete sul cibo, sull'eventuale trasporto, sulle bomboniere, sulle partecipazioni e su ogni elemento da consegnare agli invitati. 

sposa e invitati che ridono al matrimonio

Data del matrimonio: quando vi sposate?

Anche la data in cui deciderete di convolare a nozze influisce sul budget matrimonio, così come il giorno della settimana. Il sabato? Il giorno della settimana più caro in assoluto, come i giorni festivi o i ponti. Meglio scegliere la domenica o un giorno infrasettimanale. E il periodo dell'anno? Facile dedurre che l'estate è da considerarsi il periodo di alta stagione per i matrimoni, durante i quali c'è meno scelta di fornitori perché tutti occupati e in cui vengono gonfiati i prezzi.

Secondo i dati raggruppati nel Libro Bianco del Matrimonio, i mesi in cui si registrano più matrimoni in assoluto sono giugno e settembre, quest'ultimo in testa alla classifica con ben 37.235 secondo i dati Istat 2016. Va da sé che in questi mesi il prezzo matrimonio in generale sarà più dispendioso, in quanto la domanda è più alta.

Per cui non solo avrete difficoltà a ingaggiare i vari fornitori, la location e l'eventuale comune o la chiesa, ma dovrete anche considerare un budget superiore.

Per fare il punto della situazione, ecco un grafico riguardante il numero di matrimoni mensili in Italia:

Numero di matrimoni mensili in Italia

 

Siete disposti a rinunciare al bel tempo? Perché non sposarsi in inverno? Da novembre a marzo non sono molti i matrimoni celebrati e i prezzi sono più abbordabili; ma non pensate che l'evento sarà peggiore! Un matrimonio invernale può avere un grande fascino, basta saperne curare i dettagli.

Nel caso voleste più informazioni sull'argomento, ecco un articolo su come scegliere la data di nozze. E se vi stuzzica l'idea di sposarsi col freddo, ecco un articolo su come organizzare un matrimonio in inverno.

Quanto costa una location per matrimoni?

Rispondere a questa domanda è pressoché impossibile. Di location ne esistono di moltissime tipologie, più o meno belle e dotate di più o meno servizi. Pernottare in location o usufruire della spa, ad esempio, comporterà un costo extra, stessa cosa se la location dispone di un servizio di cucina interno oppure no. L'affitto della location da sola potrebbe costare sui 4.000 €, mentre se dispone di catering interno il prezzo verrà calcolato a persona (con una media bassa di 80€ - 100€ cadauno).

Altro fattore da considerare: l'esclusiva. Se una struttura vanta vari spazi dove poter organizzare più matrimoni in un solo giorno, il costo dell'affitto è più alto se viene richiesta l'esclusiva. 

Inoltre, come già detto, il numero di invitati avrà un gran peso sul costo matrimonio, ma non pensate che un matrimonio di 30 persone possa costare una sciocchezza, perché la location — soprattutto se non dispone di cucina interna — avrà lo stesso costo sia che invitiate poche persone sia che ne invitiate molte. Il consiglio è quello di girare varie location e capire quale sia il miglior rapporto qualità/prezzo

sposo e sposa davanti alla location del matrimonio

Ultimo aspetto che vi permetterà di tagliare il budget matrimonio: organizzare cerimonia e ricevimento nella stessa location. Se possibile, questo vi aiuterà a evitare il servizio di trasporto eventuale, come le navette per gli ospiti o quello degli allestimenti da un luogo all'altro. Se la location scelta è anche casa comunale o dispone di una piccola chiesa al suo interno, avete fatto centro! 

Banchetto nuziale: quanto costa in media un pranzo di nozze?

Abbiamo già affermato che un banchetto nuziale low cost può costare sugli 80€ a invitato ma ciò significa optare per cibo di bassa qualità? Certo che no! Fatevi furbi e seguite i nostri consigli per risparmiare sul costo catering matrimonio senza rinunciare alla qualità:

  • materie prime di stagione: la prima regola di un grande banchetto di nozze e la prima regola per mantenere basso il budget matrimonio. Scegliere prodotti a km 0 e di stagione costa meno e garantisce una migliore qualità dei cibi. Un pomodoro d'agosto, nella sua stagione, ha un sapore più intenso che d'inverno, così come i funghi, che in autunno sprigionano un grande profumo e un sapore eccezionale, mentre in primavera saranno insipidi e soprattutto congelati!
  • menù non troppo elaborato: la semplicità è un'arma per risparmiare. Evitate un menù troppo gourmet e puntate sulla genuinità di lavorazioni semplici ma gustose, risparmierete e accontenterete tutti i palati;

allestimento tavolo con torta matrimonio a due piani

  • menù di carne o verdure: in genere la carne costa meno del pesce, e ovviamente anche le verdure, per cui un menù di carne o uno vegetariano verranno a costare meno rispetto a uno di pesce. Certo, se vivete sulla costa o se state organizzando un matrimonio in spiaggia, queste voce non varrà per voi, ma chi può scegliere ne trarrà beneficio economico!
  • vini di prossimità: i vini della regione in cui vi sposerete costano meno dei vini importati. Puntate su vini locali, non meno buoni ma dal prezzo inferiore in quanto non hanno costi di trasporto;
  • poco ma buono: quando si sceglie di organizzare un matrimonio low budget non si può eccedere con le quantità. L'abbondanza non va a braccetto col budget matrimonio, quindi meglio optare per meno cibo ma di qualità.

Altro consiglio se l'intento è quello di un vero matrimonio low budget: preferite il buffet al pasto servito al tavolo. Risparmierete sul noleggio del tovagliato e dei vari arredi e la quantità di cibo preparata sarà minore. Se volete sapere di più sull'argomento, non perdetevi il nostro articolo sui menù di matrimonio economici.

bueffet matrimonio

Come risparmiare sugli abiti del matrimonio

Altra fetta di torta cospicua quando si parla di budget matrimonio: il costo degli abiti. D'altronde si tratta del giorno più bello della vostra vita, quello in cui sarete i soli e unici protagonisti: l'abito non farà il monaco, ma certo non potrete presentarvi in tuta!

L'abito della sposa è quello più costoso (si aggira intorno ai 1.500 - 2.000€), a seconda del brand scelto, della collezione e della particolarità del modello. Tuttavia, per fortuna esistono alcuni modi per risparmiare sull'abito, ecco alcuni articoli che potrebbero fare al caso vostro:

Se poi volete dare una mano anche alle vostre testimoni o damigelle, date un'occhiata al nostro articolo sugli abiti da cerimonia economici, una scelta perfetta senza rinunciare al buon gusto.

sposa che si veste aiutata dalle amiche

Quanto costa un fotografo per un matrimonio?

Il servizio fotografico è tra quegli aspetti a cui certo non si può rinunciare. Le fotografie saranno un ricordo tangibile della vostra unione, per rivivere insieme i momenti stupendi che hanno caratterizzato l'evento anche a distanza di anni.

Il costo di un servizio fotografico completo di album, consegna di foto in alta risoluzione, stampe Fine Art, post-produzione delle immagini e mini album per i genitori oscilla tra i 1.500 e i 2.500€ o più, a seconda di quanti collaboratori sono stati ingaggiati, se si è richiesto o meno il drone o se è stato incluso il servizio video. 

Ebbene, il modo di risparmiare esiste: al posto dell'album, fatevi consegnare i soli file post-prodotti. Si tratta di un modo per avere comunque un ricordo di qualità: potrete infatti stampare le fotografie per conto vostro e creare un album più casereccio o, meglio ancora, posticipare il momento della realizzazione dell'album in modo da diluire i pagamenti nel tempo. Altro aspetto a cui potete rinunciare se non siete grandi appassionati: il servizio con drone e, nel caso dobbiate tagliare anche sul video, potrete optare per richiedere il solo trailer nuziale, quindi un piccolo video di 3 - 4 minuti, che racchiuderà il "best of". 

Cosa da non fare: rivolgervi a chi non è un professionista. Diffidate dei fotografi amatoriali o dell'amico a cui piace scattare ogni tanto qualche foto: catturare gli attimi di un matrimonio non è affatto semplice e non ha nulla a che vedere con lo scattare qualche ritratto in posa o delle fotografie di viaggio. È meglio rinunciare alle varie stampe che alla presenza di un professionista se non volete che i ricordi del matrimonio vadano perduti! 

sposa e sposo durante servizio fotografico

Non ci si sposa senza fedi nuziali

Sembrano un accessorio ma non lo sono affatto: senza anelli non ci si sposa, quindi le fedi nuziali sono da considerarsi un elemento imprescindibile quando si decide di convolare a nozze. Se si opta per organizzare un matrimonio super economico, non si potranno adocchiare anelli con diamanti o pietre preziose, ma questo non vuol dire che non esistano alternative valide.

Date un'occhiata al nostro articolo su come scegliere le fedi nuziali, troverete la lista di tutti i materiali, più o meno costosi.

4. Gli extra: dettagli più o meno piccoli su cui risparmiare

Come abbiamo visto, non esiste matrimonio senza cerimonia, banchetto, abiti e fotografo, ma per quanto l'idea possa apparire triste, può esistere un matrimonio senza animazione, allestimenti floreali, decorazioni o musica. Un'idea che di certo non vi alletta e difatti il nostro intento non è quello di consigliarvi di non contrattare questi servizi, tutt'altro: vi aiuteremo a capire come risparmiare senza rinunciare a niente

Allestimenti floreali e decorazioni

Tutto quello che riguarda decorazioni e allestimenti floreali fa parte degli extra. Senza fiori sulle panche della sedia potrete pronunciare comunque il vostro sì, così come incamminarvi all'altare senza bouquet. Vero è che l'idea ci fa chiudere lo stomaco: come risparmiare senza rinunciare a fiori e decorazioni? Anche qui vige la regola della semplicità e della stagionalità: optate per decorazioni non troppo elaborate e che siano di stagione.

L'importazione di fiori farà gonfiare il budget matrimonio, così come i fiori rari. Soprattutto se state organizzando un matrimonio boho chic o country, i fiori di campo sono un'ottima idea low cost, così come il fogliame per arricchire il bouquet.

centrotavola matrimonio economico

Magari fatevi aiutare dai vostri familiari nel comporre le decorazioni; ricordatevi che una buona dose di fai da te aiuterà a rendere il matrimonio ancora più personalizzato!

Intrattenimento matrimonio

Per un matrimonio low cost non sarà possibile ingaggiare un'intera squadra di acrobati o ballerini, e nemmeno un'orchestra completa o una band famosa; ciò non toglie che un po' di musica è indispensabile per rendere l'evento piacevole e per non far annoiare gli ospiti. Un dj o un musicista che possa occuparsi sia della cerimonia che del ricevimento saranno le alternative migliori. Ma quanto costa un dj per matrimonio?

Un professionista — che è sempre quello che ci vuole — vi costerà dai 200 ai 600€ a seconda dei servizi inclusi. Trovate qualcuno che passi da musica soft per la cerimonia a uno stile più movimentato per il ricevimento e il gioco è fatto.

Bellezza sposi e accessori

Oltre agli abiti, i futuri sposi devono pensare anche a servizi come acconciatura, rasatura, make-up e altri trattamenti che potrebbero essere necessari. Inoltre, gli accessori degli abiti, come scarpe, bracciali, anelli, cravatta o gemelli sono altri elementi da dover considerare quando si calcola il budget matrimonio.

Se l'idea è quella di organizzare un matrimonio economico, anche in questo caso è consigliabile puntare sulla semplicità e contrattare solo i servizi indispensabili: un'acconciatura complicata sarà più dispendiosa di una semplice coda bassa o di un'acconciatura con capelli sciolti, per cui fate i vostri conti e trovate la soluzione in linea con le vostre esigenze. 

sposa che mette corsage alla sua damigella

Partecipazioni matrimonio low cost

Stampare partecipazioni sulla pregiata Carta Amalfi o far realizzare degli inviti scritti a mano prenderà una buona fetta del budget matrimonio. Pur non potendole considerare un vero extra, perché necessarie per far sapere ai vostri ospiti i dettagli del matrimonio, le partecipazioni sono un altro aspetto su cui è possibile risparmiare con facilità.

Che ne dite delle partecipazioni online o di quelle sostenibili? Ecco un articolo dedicato alle partecipazioni matrimonio low cost che siamo sicuri vi sarà utile.

Bomboniere low cost per matrimonio

Se le partecipazioni rappresentano il biglietto da visita dell'evento, le bomboniere sono da considerarsi il reale dessert, che concluderà con stile una giornata memorabile. Ma se si ha un budget matrimonio limitato, come poter ringraziare gli ospiti con un bel pensiero gradito? Ebbene di bomboniere low cost per matrimonio ce ne sono un'infinità, quindi niente paura, troverete l'alternativa giusta.

Unica accortezza: il numero di invitati. Abbiamo già affermato che un matrimonio low cost di qualità non potrà essere tale se la vostra lista di invitati sarà chilometrica, per cui rivedete questo aspetto sin dagli inizi dei preparativi. 

sacchetti di carta con bottiglie come bomboniera matrimonio

Wedding planner: extra o risparmio?

Se si pensa alla figura del wedding planner ci viene subito da pensare che sia un extra a cui poter serenamente rinunciare nell'organizzazione di un matrimonio economico. Be', dipende. Perché non tutti sapranno che un bravo wedding planner, grazie alle sue conoscenze e alle varie collaborazioni con fornitori di fiducia, può arrivare a farvi spendere meno rispetto all'ingaggiare individualmente ogni singolo servizio.

Potrete acquistare, infatti, alcuni pacchetti all inclusive o contenenti tutti i servizi di cui avete bisogno a un prezzo più basso proprio perché in una volta sola contratterete tutti i professionisti del caso. Il consiglio è quindi quello di non scartare questa possibilità, bensì di contattare alcuni wedding planner per capire se questa soluzione possa risultare conveniente.

5. Viaggio di nozze low cost

Lo sappiamo che non vedete l'ora di sdraiarvi sulla sabbia, fare il bagno nell'acqua cristallina di quell'isola o visitare quella città che sognate da tempo.

Il viaggio di nozze è un fattore da non sottovalutare: che sia una piccola fuga d'amore o il viaggio della vostra vita, è necessario ritagliare un pezzetto del budget matrimonio anche per questa voce, a meno che non decidiate di considerarlo come unico protagonista della vostra lista di nozze. In questo caso saranno i vostri invitati a sopperire alla spesa, ma ad ogni modo non abbiate gli occhi più grandi delle tasche: nell'eventualità in cui i vostri cari non riescano ad arrivare alla cifra stabilita, sarete voi a dover pagare la differenza.

Organizzate quindi una vacanza alla vostra portata, e se proprio non potete rivolgervi a un'agenzia, pianificate un viaggio di nozze fai da te, ma solo nel caso in cui siate appassionati ed esperti viaggiatori e l'abbiate già fatto varie volte. Gli imprevisti in viaggio possono essere tanti, pertanto se viaggiare non è mai stato il vostro forte, non rinunciate all'agenzia, pianificate piuttosto un viaggio più corto e meno impegnativo.

servizio fotografico prematrimoniale in Giordania

Ora che sapete tutto su quanto costa un matrimonio, su come organizzare un matrimonio low cost e come calcolare il vostro budget matrimonio, non vi resta che mettervi all'opera e iniziare a stilare la lista degli invitati e dei fornitori. Siate creativi e trovate le alternative più economiche senza rinunciare allo stile, all'eleganza e alla qualità. Forse non sarà facile come a dirsi, ma siamo certi che con un po' di impegno ci riuscirete. Buona fortuna!

Non hai ancora trovato il tuo wedding planner? 🗒
Richiedi informazioni e prezzi per servizi di Wedding Planner alle aziende della tua zona