2.8 Photographer
2.8 Photographer

Nell'organizzazione di un matrimonio ci sono alcune scelte legate ai singoli sposi e altre in cui a prevalere deve essere la coppia. La scelta dell’abito da sposa, ad esempio, è unicamente legata alla fisicità e alle preferenze estetiche della donna; per l’acquisto delle bomboniere matrimonio o l’ingaggio della band musicale, occorre venirsi incontro. Le fedi nuziali sono l’emblema lampante di quanto possa essere importante scendere a compromessi e trovare la soluzione che accontenti tutti, partendo proprio da questi 6 consigli fondamentali.

1. Chi acquista le fedi nuziali?

Le buone regole di galateo impongono che l’acquisto delle fedi nuziali venga fatto dallo sposo eppure, negli ultimi anni, si sta assistendo a un vero cambio di tendenza. Come molte delle voci che rientrano nel budget matrimoniale, le fedi spesso convergono nella categoria di investimenti da dividere equamente in coppia. In media, una coppia di fedi in oro può costare tra i 300 e gli 800 Euro. Voi avete già deciso come dividere il pagamento? Vi diamo un’alternativa: a volte capita che un testimone si faccia avanti, proponendo l’acquisto delle fedi come regalo di nozze!

Leuci Fotografia
Leuci Fotografia

2. Fate spazio allo stile

Avete preferito un abito da sposa in pizzo o uno liscio, moderno e senza drappeggi? Anche le fedi, esattamente come abiti, accessori e allestimenti, hanno un loro stile. Troverete innumerevoli articoli ispirazionali scritti nella sezione Idee Nozze che trattano l’argomento relativo allo stile delle fedi nuziali. Vi basti sapere che si differenziano per forma, materiale e pesantezza: francesine, mantovane, pavé di diamanti o anelli in titanio.

3. Il momento perfetto

Anche per l’acquisto delle fedi nuziali occorre organizzarsi con un buon preavviso. Circa tre mesi prima della data, tra una prova di assaggio in sala e un appuntamento dal fiorista per il bouquet di fiori, inserite pure in agenda un tour presso le vostre gioiellerie di fiducia. Questo lasso temporale vi servirà per sfogliare i vari cataloghi, scegliere il fornitore che fa per voi e rientrare nelle tempistiche necessarie per la personalizzazione.

Cristina Lanaro
Cristina Lanaro

4. Non è tutto oro ciò che luccica

Al di là della classica fede in oro giallo, esistono altri materiali e colori che è possibile scegliere per avere un buon gioiello da indossare alla mano sinistra. Ad esempio, gli anelli in platino sono una delle scelte più esclusive degli ultimi tempi, pur salvaguardando la tradizione; le fedi in oro bianco uniscono pulizia e modernità a chi vuole distaccarsi dal classico concetto di fede; le fedi in oro rosé, invece, puntano sullo stile classico unito a quel gusto retrò, tipico di chi ama gli abiti da sposa vintage; le fedi diamantate rispecchiano il gusto glamour delle coppie attente all'estetica e ai particolari.

5. Una frase è per sempre

Ricordatevi la massima “una frase è per sempre” per associare la tipologia di incisione che andrete a fare sul vostro anello. Oggi le coppie non lesinano di certo sulla personalizzazione del proprio anello quindi, accanto a chi preferisce restare fedele alla tradizione con il nome del futuro coniuge e la data delle nozze, ci sono innumerevoli richieste di chi vuole restare sulle iniziali, chi vuole accostare un nomignolo, chi ancora vuole aggiungere una frase d’amore o una citazione. Insomma, la personalizzazione artigianale rederà ancor più preziosi i vostri anelli.

Cristina Lanaro
Cristina Lanaro

6. Mai dimenticare la manutenzione

Le fedi che vi verranno consegnate dalla gioielleria saranno perfette e lucidate nel rispetto della texture del materiale ma, da quando le indosserete, sarà vostra premura averne cura. Dopo qualche anno potrebbe esser necessario eliminare graffi o segni di opacità. In linea di massima, una scelta oculata della fede, deve tener conto del vostro stile di vita, affinché possa risultare pratica e adatta alla vostra routine.

Alessandro Biggi Fotografo
Alessandro Biggi Fotografo

Una volta scelte le fedi, immaginate già quale sarà lo scrigno perfetto in grado di custodirle. Progettatelo con cura in base allo stile delle vostre nozze e delle altre decorazioni dell’evento: un cuscino finemente ricamato, una scatola in legno incisa, un terrario, un portagioie vintage decorato con i fiori del bouquet sposa o un libro aperto su una pagina memorabile per la vostra coppia.