Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

Nell'immaginario collettivo le spose sono eteree e angeliche quindi per la questione gioielli è un po' come per il trucco sposa: meglio restare preferire le varianti minimal e chic. In questa scelta ricca di luce, gli elementi necessari da tener sotto controllo per non commettere errori sono: l’abito da sposa, nel modello, nei dettagli e nella scollatura; l’acconciatura sposa ed insieme ad essa la conformazione del volto. Tutto il resto dipende da voi: tradizione o eccentricità?

Gioielli preziosi al collo di una donna

Marco Arduino Fotografo
Marco Arduino Fotografo

In moltissime occasioni le collane donano quel tocco di luce e grinta ad un semplice abito, ma sarà questo il caso della sposa? I gioielli al collo di una sposa sono quasi sempre minimal e chic; per le collane tutto questo si traduce in: un filo di perle, un punto luce; una collanina con un piccolo ciondolo pendente come l’acquamarina o lo zaffiro. Per le spose più grintose la scelta più ricadere sulle collane in pizzo che riprendono proprio il ricamo dell’abito da sposa in pizzo oppure sulle collane girocollo, composte da tante pietre, anche colorate. La scelta va calibrata in base all'abito guardando sia la sua importanza in termini di ricchezza (un abito eccessivamente ricco di punti luce non richiede molti accessori) e la sua scollatura (evitatele ad esempio sugli scolli ad illusione, halter ed asimmetrici).

Riflessi di luce che cingono i polsi

Valeria D'Angelo - Love Photography
Valeria D'Angelo - Love Photography

I bracciali sono meno gettonati delle collane. Sono un vezzo ornamentale molto meno frequente ma non è raro trovare donne fedelissime all'idea di voler ornare le proprie braccia. In combo con le collane, i bracciali che vanno per la maggiore, sono quelli di perle o i famosissimi tennis che cingono i polsi in una cascata di punti luce (attenzione però perché tendono a tirare i fili dell’abito). Per chi invece ha scelto un abito da sposa vintage, il consiglio di tendenza è quello di frugare tra gli antichi monili delle nonne; siamo sicuri che vi imbatterete in gioielli unici e glamour dall'insolito fascino retrò come i bracciali rigidi in oro brunito.

Scintille di cui non è possibile farne a meno

Walter Lo Cascio
Walter Lo Cascio

Per molte spose rappresentano il vero ed unico gioiello. Indossarlo è quasi scontato tanto che nella vita di tutti i giorni molte donne li portano abitudinariamente alle orecchie che disfarsene sembra quasi privarsi di una parte del vestiario. In questo caso oltre all'acconciatura e all'abito occorre analizzare la forma del viso e delle orecchie; in generale. gli orecchini possono essere scelti in combo con la collana, coordinandosi sotto forma di perle o punti luce (il galateo ammette i primi per le spose più adulte ed i secondi per le giovanissime). I modelli a lobo, piccoli e lucenti, sono i più gettonati, resi perfetti sulle acconciature sposa semiraccolte; i pendenti sono molto meno frequenti ma sono stati portati alla ribalta dopo le nozze della principessa Kate Middleton.

Uno, nessuno, centomila

Silvio Massolo Fotografo
Silvio Massolo Fotografo

Il protocollo in questo caso lascia poco all'immaginazione: la sposa nel suo grande giorno deve indossare solo la fede nuziale. Quello sarà l’unico anello che adornerà le vostre mani. Nella stragrande maggioranza dei casi questo diktat viene rispettato ma alcune volte i dubbi e gli interrogativi nascono sull'anello di fidanzamento. Lasciarlo a casa è un peccato ma d’altra parte molte vogliono dare importanza ed unicità alla scena dello scambio degli anelli, quando l’obiettivo del fotografo sarà puntato sulle vostre mani. La soluzione potrebbe essere quella di indossarlo a fine cerimonia, provando a sovrapporlo alla fede oppure ad indossarlo sulla mano destra.

Il tocco in più che vi farà brillare da capo… a piedi

Cristina Meta Photography
Cristina Meta Photography

Gioielli insoliti che escono un po’ fuori dai classici schemi. Parliamo di gioielli che uniscono essenzialmente due diversi profili di donne: il primo molto più incline alle vere principesse; il secondo è l’accessorio perfetto per le spose stravaganti, ribelli e fuori dal comune.

Come una regina

Se è così che vi sentite allora sarete le prime a richiedere il diadema delle nozze: una coroncina vezzosa e luminosa da inserire anche tra le ciocche di un’acconciatura sposa per capelli sciolti. Un ornamento particolare da valutare insieme alla parrucchiera in base all’outfit completo perché a volta si rischia di calcare troppo la mano con un risultato lontanissimo dalle aspettative.

Come una gitana sulla spiaggia

Se le vostre sono nozze dal fascino un po’ bucolico oppure se vi sentite un po’ figlie dei fiori, non rinunciate ad una bellissima cavigliera: l’accessorio ideale per eventi informali, magari sulla spiaggia con un post serata organizzato in piscina.

Per le spose che non vogliono osare con la cavigliera, sappiate che le scarpe da sposa celano nella maggior parte dei casi, quel tocco prezioso che donerà luce ai vostri piedi. I sandali gioiello sono infatti croce e delizia di molte spose: acquistateli nella versione alta per la prima parte delle nozze per poi sostituirli nel post serata con una versione ricca di dettagli luminosi rasoterra o “a piedi nudi”, come vuole la moda del momento,.