Originario della tradizione anglosassone, il cuscino portafedi racchiudeva un significato profondo e simbolico, ovvero il susseguirsi delle generazioni all'interno della famiglia e per fare questo si tramandava questo prezioso oggetto. Al giorno d’oggi però anche un accessorio così tradizionale è soggetto alle mode del momento e non mancano coppie che decidono di scambiarsi i voti nuziali usando come supporto per le proprie fedi una scatolina, un cuscino o qualsiasi altro tipo di oggetto di design. Siete alla ricerca delle migliori idee per un cuscino portafedi originale? In questo articolo abbiamo raccolto 100 idee per aiutarvi a scegliere quello migliore per voi!

Classici e immacolati cuscinetti

Nonostante le sue antichissime origini, l’intramontabile cuscino portafedi in raso bianco è tra i più diffusi anche nei matrimoni contemporanei. Classicismo e tradizione infatti non andranno mai fuori moda, soprattutto in ambito nuziale: quante sono le giovani coppie che ancora oggi scelgono proprio questo come leitmotiv per il gran giorno? Un soffice cuscino in pregiata seta dai toni immacolati è quanto di più indicato per esaltare al massimo i preziosi anelli e il loro significato, tra promesse d’amore eterno e fedeltà assoluta. 

Moderne geometrie in vetro

Il vetro è uno dei materiali più utilizzati per le decorazioni nei ricevimenti ecofriendly e attenti alle tematiche ambientali: con esso è possibile realizzare raffinati centrotavola o segnaposto originali ma anche modernissimi portafedi! Ispirandosi ad un’estetica tipicamente minimalista, negli ultimi anni si è sviluppata la tendenza di presentare gli anelli in eleganti cofanetti trasparenti dalle forme geometriche più svariate. La bellezza di questi oggettini sta nel poter vedere ciò che contengono all’interno, e quale pretesto migliore per decorarli secondo lo stile personale delle nozze? Per un ricevimento total green i preziosi gioielli potranno essere adagiati su un morbido tappeto di fine erbetta o su coloratissimi fiorellini racchiusi poi nella loro custodia di vetro.

Un tuffo nel passato

Come si è visto nel primo paragrafo, classicismo e tradizione sono due tematiche ancora oggi totalmente attuali, ma che dire di tutte quelle coppie che scelgono di incentrare il matrimonio proprio su un tema retrò? In questo tipo di ricevimento tutto assume un’aria magica, e anche il portafedi non dovrà essere da meno. Vediamo qualche esempio!

Scrigni preziosi

Come un prestigioso portagioie appartenuto a una nobildonna del passato, il portafedi perfetto per un ricevimento a tema vintage avrà le sembianze di uno scrigno misterioso. In legno antico o in porcellana decorata a mano, questo oggetto sarà la preziosissima custodia delle frasi d'amore che i due sposi si andranno a scambiare insieme agli anelli. Gli scrigni dal fascino retrò sono davvero rari e quasi introvabili, ma acquisteranno un valore inestimabile se a donarlo sarà un’anziana parente o una cara amica di famiglia.

Cofanetti vintage

Le atmosfere dei “tempi che furono”, però, possono essere interpretate secondo diverse sfaccettature: al lusso e allo sfarzo ottocenteschi, c’è anche chi preferisce incentrare le proprie nozze su uno stile shabby chic decisamente romantico! Proprio questo è uno dei temi più gettonati nelle nozze contemporanee e non mancano di certo ispirazioni per un portafedi che ne segua la stessa impronta stilistica.

Raffinate scatoline in legno decorate con nastri in pizzo bianco sono quanto di più azzeccato per rappresentare la purezza di un amore sincero, ma che dire invece dei ricami? Completamente in linea con un’estetica retrò, il valore di un cuscino portafedi ricamato assume un significato ancor più profondo proprio se presentato in un contesto moderno. Basterà decorarlo con un raffinato ricamo fatto a mano per ottenere un oggetto prezioso e di indiscutibile pregio!

Criteri di scelta

Ma esiste una regola concreta per poter stabilire con correttezza quale sia il portafedi migliore per il proprio matrimonio? Non si tratta solo di una componente legata alle sue origini e al messaggio che il momento dello scambio degli anelli racchiude in sé, anche il fattore estetico vuole la sua parte! Si dovrà quindi procedere come per la scelta delle decorazioni per la location del ricevimento, ad esempio, tenendo conto dei propri gusti, della stagione e dello stile delle nozze, senza dimenticare la praticità.

Stagione

A volte succede che gli sposi scelgano di non incentrare il loro evento su un tema specifico, ma di affidarsi semplicemente alla stagione in corso! Un pretesto così naturale risulta infatti utilissimo per la realizzazione di sensazionali allestimenti e decorazioni. E il portafedi non potrebbe che essere la ciliegina sulla torta in questo armonioso ensemble.

Si potrà decidere se affidarsi ai moderni cofanetti in vetro e riempirli con fiori o pianticelle tipiche del periodo ma per un risultato davvero sbalorditivo perché non servirsi direttamente di un elemento della natura? Conchiglie e stelle marine per le cerimonie estive o suggestive pigne per quelle invernali, senza dimenticare le profumatissime composizioni floreali per la primavera o i supporti in legno in pieno mood autunnale!

Tema

Le coppie che invece preferiscono stabilire un tema ben definito, che servirà loro non solo per la mise en place e le decorazioni dell’ambiente ma anche per la scelta delle bomboniere, potranno optare per la stessa espressione stilistica persino per il portafedi. In questo caso la libertà creativa sarà l’unica regola da seguire! Per prima cosa bisognerà individuare i punti focali dello stile per poi trasferirli sul cuscino portafedi che conserverà i preziosi anelli fino al momento in cui vi direte "Sì".

A prescindere dalle tradizioni e dalle mode del momento, i modi per personalizzare questo prezioso oggetto sono davvero innumerevoli. Tutto sta nelle vostre preferenze! E se volete vedere ulteriori proposte, più creative e meno tradizionali, date un'occhiata alle nostre 50 idee originali e alternative per il cuscino portafedi.