Avete già usato buona parte del budget destinato agli allestimenti della sala da pranzo per acquistare ottimi segnaposto di matrimonio, ma ora non volete rinunciare ai centrotavola per voi e per gli ospiti. Pentirsi di non aver optato per segnaposto di matrimonio fai da te non servirà a nulla, piuttosto seguite i nostri semplici trucchetti: vedrete che non solo riuscirete a creare delle composizioni originali per il banchetto, ma vi avanzeranno risorse anche per le bomboniere di matrimonio.

Fiori belli ed economici

I fiori sono un elemento decorativo che non può mancare alle vostre nozze, ma dovete stare attenti alle scelte che farete a riguardo. Tanto per cominciare, optate sempre per fiori di stagione reperibili nel vostro territorio, così da non doverne richiedere l’importazione. Secondariamente, cercate di valutare i fiori più economici, per esempio un mazzo di garofani è l’alternativa meno costosa al bouquet di peonie, a cui somigliano molto. Inoltre il cosiddetto “verde” è davvero economico, oltre a essere molto di moda ultimamente: potete anche scegliere di usarlo non solo per creare volume, ma proprio come protagonista dei vasetti in vetro che avete predisposto a centrotavola…vi stupirete del risultato.

Evviva l’usato!

Scommettiamo che se chiedete ad amici e parenti di aiutarvi a svuotare la loro cantina, vi apriranno le porte in un baleno? Ci sono così tante cose che accumuliamo in casa, in garage o nel sottoscala…perché non provare a recuperarne qualcuna? Potreste trovare cornici, vasetti, cestini, lanterne o anche semplicemente fogli di carta un po’ ingiallita dove scrivere frasi romantiche da usare come centrotavola vintage… di grande effetto e assolutamente economici!

Raccogliere dalla natura

Lasciate che sia la natura stessa a supportarvi nel reperimento di materiale per creare dei bellissimi centrotavola di matrimonio. Mentre passeggiate sulla spiaggia, raccogliete quante più conchiglie riuscite a trovare, oppure attingete dal frutteto vicino a casa per cogliere noci, nocciole o piccole mele dall’albero. Questi elementi, se abbinati nel modo giusto, creeranno un effetto davvero speciale: posateli in delle cassette di legno, in cestini di vimini o direttamente sul tavolo.

Bottiglie multiuso

Ci sono marche di noti alcolici - che si tratti di whisky, gin o birra - che confezionano bottiglie davvero splendide. Se avete un amico che lavora in un bar, chiedetegli di tenerle da parte per voi una volta terminate; altrimenti non abbiate paura a domandare la stessa cosa al vostro barista di fiducia… non gli costerà molto soddisfare questa piccola cortesia. Con bottiglie del genere potete fare molto: per esempio inserirvi dentro una fila di lucine colorate e renderle delle bellissime lampade-centrotavola, oppure completarle con un singolo fiore fresco. In questo modo la spesa sarà contenuta: non sarà necessario creare dei grossi mazzi, perché la bottiglia è già appariscente di suo e l’unico, inimitabile bouquet di fiori sarà quello della sposa.

Piantine decorative

Vi confidiamo un segreto: le piante vive costano molto meno dei fiori recisi. Se per esempio vi sposate d’inverno con uno splendido abito da sposa invernale, non farete fatica a trovare nei negozi e nei supermercati la rossa Stella di Natale. Si tratta di una pianta che ha una resa incredibile grazie al suo grande volume, per cui non dovrete acquistarne molte per ottenere l’effetto desiderato. Un’altra idea è rappresentata dalle piantine grasse, magari inserite in antiche tazzine da tè, per un meraviglioso effetto shabby chic.

Ecco fatto, le idee ora non vi mancano e, anzi, probabilmente queste immagini non hanno fatto altro che stimolare la vostra fantasia: vi state immaginando già il vostro bouquet da sposa? O forse tutti quei tavoli vi hanno ricordato che dovete ancora scegliere il menù? Non preoccupatevi, piano piano farete tutto e in men che non si dica vi ritroverete con indosso l’abito da sposa.