Alessio Creta Photographer
Alessio Creta Photographer

La fede nuziale non è solo un semplice anello, ma rappresenta un giuramento d’amore infinito, che vi accompagnerà in ogni giorno della vostra vita dal momento in cui pronuncerete le vostre frasi per la promessa di matrimonio fino a tutta l’eternità! Se state valutando di abbinare ai vostri eleganti abiti da sposa e sposo delle fedi nuziali in oro ma non siete sicuri di conoscerne ogni aspetto, proseguite nella lettura di questo articolo. Abbiamo intervistato tre professionisti del settore, Sebastiano di D’Augusta Gioielli, Elisa di Agor & Amighini e Max di Max Faletto Gioielli, che grazie alla loro esperienza vi aiuteranno ad eliminare ogni perplessità!

Quali sono le principali caratteristiche delle fedi in oro?

Le fedi nuziali in oro sono quelle che senza dubbio rispettano maggiormente i canoni e i valori della tradizione, tuttavia la loro scelta non è così scontata. Molto spesso infatti entrano in gioco svariati fattori e caratteristiche da considerare, ma prima di procedere nel dettaglio siete sicuri di conoscere le peculiarità che stanno alla base di questa tipologia di anelli?

Una macro distinzione può essere fatta tra le fedi classiche e quelle particolari: le prime a loro volta si suddividono in fedi a peso, che sono bombate all’esterno e piatte all’interno, e fedi comode, quelle che presentano una bombatura sia interna che esterna. Queste qualità ne determinano lo spessore, che può variare dai 3 ai 5 millimetri ma in alcuni casi arriva addirittura a 7.
Un discorso a parte invece va fatto per le fedi particolari che oltre allo spessore si distinguono per la loro varietà di forme e composizioni, ma è solo il 15-25% delle coppie a valutare questa opzione.

Giorgio Grande
Giorgio Grande

In quanti colori possono essere realizzate?

Per la sua natura l’oro puro è quello giallo, ma mediante la combinazione con altri metalli il suo colore può assumere diverse sfumature. Principalmente si utilizzano l’oro giallo, che prevede comunque una percentuale di argento al suo interno, l’oro rosa, formato dall’unione con argento e rame, e l’oro bianco, dove la delicata nuance è resa possibile con l’aiuto di argento e palladio.
Al giorno d’oggi è anche possibile combinare l’oro con altri metalli per ottenere colorazioni alternative come il verde, il blu e persino il nero, ma prima di optare per una scelta di questo tipo è necessario conoscerne anche i contro: proprio per questo aspetto “poco naturale” la resa del colore non garantisce una massima durata nel tempo!

È possibile personalizzare le fedi? Quante coppie lo richiedono?

Si può facilmente affermare che le personalizzazioni siano all’ordine del giorno, in particolar modo per quanto riguarda le incisioni: è infatti il 100% della clientela a richiedere l’incisione del nome e della data di nozze all’interno della propria fede! Alcune coppie di futuri sposi decidono di imprimere anche una frase d’amore, magari realizzata con la propria calligrafia, o un simbolo ancor più personale come l’impronta digitale.
Un altro tipo di personalizzazione può riguardare la texture: tramite specifiche lavorazioni si possono ottenere effetti a nido d’ape, greche, intrecci o satinature esterne.
Non esistono né limiti né confini alle personalizzazioni ma nonostante l’enorme varietà di forme a disposizione, vince sempre la fede classica preferita dall’85% delle coppie.

Luca Stabile|Photo
Luca Stabile|Photo

Come si distinguono le fedi in oro puro da quelle combinate con altri metalli?

Gli esperti ci assicurano però che non esistono fedi nuziali completamente in oro puro: un anello composto al 100% da oro infatti non disporrebbe di alcune caratteristiche tecniche quali la durevolezza, la malleabilità e la durezza che ne permettono una corretta lavorazione e una maggior duratura nel tempo. La composizione dell’anello è data da una percentuale di oro al 75% e per il restante 25% da altri metalli, ma prima dell’acquisto è opportuno chiedere il titolo dell’oro, in quanto anelli più economici spesso presentano anche una minor quantità di questo prezioso metallo.
In alcuni casi si possono trovare fedi metà in oro e metà in platino, ma fate attenzione: anche se all’apparenza più moderni questo tipo di anelli rendono quasi impossibile la realizzazione su misura!

Ogni quanto effettuare la manutenzione?

La fede nuziale è forse l’unico gioiello di uso quotidiano, per questo i professionisti consigliano di farla lucidare almeno una volta all’anno. È doveroso sottolineare che più la fede è lavorata maggiore dovrà essere la cura e la premura nella sua manutenzione, soprattutto nel caso di pietre preziose che dovranno essere fatte controllare periodicamente.

Marco Colonna
Marco Colonna

Quale può essere il prezzo indicativo?

Il prezzo di una fede nuziale in oro è direttamente proporzionale alla quantità di oro e alla manodopera che è stata utilizzata nella costruzione dell’anello stesso. Ovviamente più una fede subisce lavorazioni particolari o aggiunta di pietre preziose maggiore sarà il suo costo, ma le più semplici e lineari partono da un prezzo base di circa € 200.
Le più vendute rimangono quelle di una fascia prezzo media, intorno ai € 600/ 700 a coppia, che possono essere ad esempio le fedi in oro rosa comode con un’essenziale incisione laser all’interno.
Per le coppie di futuri sposi che non desiderano badare a spese però esistono anche fedi nuziali interamente rivestite di diamanti, con un prezzo che può arrivare anche ai € 10000.

I nostri esperti confermano che la maggior parte delle coppie sceglie le fedi nuziali in oro per il loro indiscusso pregio e per la grande plasticità del metallo in sé. Grazie alle loro preziose testimonianze siamo certi che troverete tutte le risposte a ogni vostra domanda.Ora non vi resta che pensare a quale frase romantica far incidere all’interno dell’anello per coronare il vostro “per sempre”!