Andrea Materia
Andrea Materia

Se il vostro sarà un matrimonio militare allora non lasciatevi sfuggire l’occasione di conoscere le tradizioni, i gesti simbolici e i rituali che contraddistingueranno il vostro evento. Quale sarà l’abito da cerimonia uomo o donna ideale per queste nozze? E su quali altri dettagli occorrerà focalizzarsi durante i preparativi? Vi anticipiamo che un elemento a cui prestare attenzione sono proprio le partecipazioni matrimonio. Ecco tutti i nostri consigli sulle nozze militari.

Look nuziale: civile o in alta uniforme?

Partiamo dalla caratteristica più prominente nei matrimoni nuziali. Il look degli sposi desta sempre suspence tra gli invitati. In realtà siete liberissimi di interpretare il vostro evento scegliendo l’outfit che preferite. Ma entriamo ne dettaglio della faccenda tendendo conto che il regolamento del matrimonio dei Carabinieri è condiviso da qualunque corpo militare.

Lo sposo può scegliere se indossare l’alta uniforme con cappello e guanti, un comune abito da cerimonia oppure, come terza opzione, ha la possibilità di indossare l’uniforme per la cerimonia e poi un abito elegante per il banchetto nuziale. Questa terza possibilità è quella più frequentemente utilizzata. Occorrerà scegliere l’uniforme giusta, anche in base alla stagione delle nozze.

Nel caso invece sia la sposa a essere il militare anche lei potrà decidere se indossare l’alta uniforme o un classico abito bianco come da tradizione, preferendo però degli abiti da sposa semplici eleganti, essenziali e in linea di massima poco succinti.

Studio Fotografico Bacci
Studio Fotografico Bacci

L’eleganza come scelta di stile anche per gli invitati

Impossibile negarlo: sposarsi in divisa conferisce una certa allure di eleganza a tutto l’evento. Per questa ragione se il vostro sarà un matrimonio molto formale, anche gli invitati saranno tenuti a rispettare una certa etichetta nella scelta degli abiti eleganti da cerimonia. Tra gli ospiti ci saranno i colleghi di caserma, anche loro in alta uniforme o in abiti civili. Nel caso invece siano le damigelle d'onore le militari in questione, dovranno scortare gli sposi indossando la loro elegante uniforme al posto del classico abito lungo.

I dettagli che fanno la differenza

C’è un particolare che contraddistingue più di tutti le nozze in alta uniforme: gli inviti matrimonio presentano una dicitura differente nel modo di rivolgersi agli invitati militari per cui, il classico “Signor e Signora” dovrà lasciare il posto al grado militare.

Inoltre, potete scegliere il colore tema dell’evento prendendo come spunto quello dell’arma: ad esempio, la divisa dell’aeronautica militare per matrimonio è blu scuro e l’azzurro è il suo colore caratteristico per cui potete scegliere queste nuance per colorare le vostre nozze; l’alta uniforme della guardia di finanza per matrimonio invece è verde scuro e avete varie declinazioni per sbizzarrirvi con la vostra palette nuziale.

Valentina Fraccaroli
Valentina Fraccaroli

I rituali nella cerimonia

La cerimonia nuziale non subisce alcuna variazione nei simboli o nelle parole. Ciò che fa la differenza sono i rituali durante l’uscita degli sposi che simboleggiano il passaggio alla vita di coppia:

  • il picchetto d'onore con cui i colleghi militari di pari grado, anch’essi in alta uniforme si schierano ai lati della porta d’ingresso con le sciabole sguainate in posizione di riposo;
  • il ponte di sciabole innalzato appena gli sposi varcano la soglia su ordine del comandante che ordina “l’attenti”. I componenti del raggruppamento sollevano le sciabole formando un ponte sotto il quale passano gli sposi prima di essere invasi da petali e riso;
  • l’uscita dal ponte di sciabole organizzata in modo che gli ultimi due militari del picchetto impediscano l’uscita della coppia dal ponte, incrociando in basso le loro spade che si scioglieranno solo dopo il bacio degli sposi;
  • il lancio del cappello dopo il bacio degli sposi, da parte di uno dei militari che, con un colpo di sciabola, farà cadere il cappello dello sposo. Spetterà alla sua sposa raccoglierlo e a quel punto un altro militare darà un colpetto con la sciabola al fondo schiena della sposa. Un’altra variante prevede che sia lo sposo a raccoglierlo mentre un altro militare gli darà il classico schiaffo sulla nuca in memoria dei vecchi tempi;
  • un’ultima tradizione vorrebbe che il primo brindisi benaugurale alla coppia spetti al militare con grado più alto dell’arma, seguito poi dai brindisi più informali di amici e parenti.

Studio Fotografico Bacci
Studio Fotografico Bacci

E che ne dite di creare un rimando all’arma con le bomboniere matrimonio? Ogni settore militare è ben contraddistinto da un simbolo o da un oggetto che lo indentifica. Potete regalarlo ai vostri ospiti sottoforma di cadeau, spiegando il significato di questa scelta. Sarà un elemento in più per connotare il vostro matrimonio in divisa.