Photorama
Photorama

Mentre pronuncerete le vostre frasi per matrimonio, compirete un gesto molto importante: lo scambio degli anelli. Vi abbiamo parlato spesso di materiali, forme e stili perché si sa, la fede nuziale è come l’abito da sposa, racchiude tradizione e nuove tendenze ma in questo articolo ci concentreremo sul loro aspetto simbolico. Perché si indossano al quarto dito? E perché esattamente alla mano sinistra?

Perché la fede nuziale si mette all'anulare?

Nulla è scontato. Neppure la posizione della fede nuziale mentre si pronunciano le frasi per promessa di matrimonio. Ci sono varie teorie e tutte convergono verso la posizione che la fede va indossata al quarto dito, chiamato anulare proprio perché ospita l’anello per eccellenza, simbolo di fedeltà.

  • Secondo la tradizione cristiana l'anulare rappresenta il quarto dito che il sacerdote utilizza nell'invocazione del Padre, Figlio e Spirito Santo.
  • Gli antichi egizi sostenevano che dal quarto dito sinistro scorresse una piccola vena che risalendo per il braccio si irradia verso il cuore. Questo spiega anche il perché la fede si mette a sinistra.
  • Da un punto di vista anatomico, si pensa addirittura che l'anulare sia il primo dito a formarsi nel feto durante la gravidanza.
  • Provate a fare un esperimento: se unite le vostre mani, tenendo le dita medie rivolte verso il basso, noterete come tutte le dita riescano a separarsi mentre gli anulari restano uniti, come se ci fosse una forza catalizzatrice a tenerli insieme. Ecco, questo simboleggia ancor di più l’unione e la fedeltà ed è il motivo per cui la perché la fede si porta nel quarto dito.

Danilo Leone Emozioni
Danilo Leone Emozioni

In realtà c’è un significato ben preciso per tutte le dita della mano. Secondo un’antica leggenda cinese, pare che ogni dito corrisponderebbe a una persona cara: l’anulare rappresenterebbe il partner, il pollice i genitori, l’indice è attribuito ai fratelli e alle sorelle, il medio a noi stessi e il mignolo ai figli.

La fede nel resto del mondo

Se per noi è ormai consuetudine indossare la fede all’anulare della mano sinistra, nel resto del mondo pare che le cose seguano un andamento un po’ diverso. In Spagna, fatta eccezione per la Catalogna, in Danimarca, in Austria così come in Grecia, Russia, Norvegia, Polonia, Colombia, Ungheria e Ucraina, la fede viene messa sempre all’anulare ma della mano destra. Esattamente dove noi mettiamo il classico anello di fidanzamento, quello ricevuto dopo una proposta di matrimonio ricca di frasi romantiche.

In alcuni Stati gli sposi indossano comunemente le fedi in dita differenti; in India invece le coppie indossano le fedi non solo sulla mano anche entrambi gli illici (ovvero il secondo dito dei piedi). Nei matrimoni ebraici è usanza comune quella di indossare la fede sull’indice della mano destra e poi spostarla sull’anulare della mano sinistra solo a fine cerimonia o dopo aver lanciato il bouquet di fiori. Insomma non c’è un dito per la fede ma esistono tradizioni, consuetudini e usanze che ogni Paese ha fatto proprie.

Stefano Guerrini
Stefano Guerrini

Tradizioni, galateo e un pizzico di scaramanzia

Il galateo non detta alcuna regola ben precisa circa le fedi nuziali se non che siano pagate dallo sposo anche se, molto spesso, vengono regalate dai testimoni. In ogni caso, è comunque la coppia che, liberamente e in base ai propri gusti decide la forma, il materiale e le eventuali frasi d’amore incise all’interno degli anelli. La scaramanzia vuole che:

  • le fedi non siano acquistate lo stesso giorno in cui viene comprato l’anello di fidanzamento perché sarebbe di cattivo auspicio;
  • le fedi non vengano indossate prima delle nozze per cui in gioielleria è possibile indossare solo dei modelli prova;
  • se le fedi vengono dimenticate il giorno delle nozze è bene che siano i genitori oppure una coppia di coniugi a prestarle agli sposi;
  • se durante lo scambio degli anelli, le fedi dovessero cadere a terra è segno che l’unione sarà litigiosa per cui spetta al celebrante raccoglierle e porgerle nuovamente alla coppia;
  • alle donne single è sconsigliato provare una fede o indossare un anello simile alla fede perché rischierebbero di restare nubili per il resto della loro vita;
  • perdere accidentalmente la fede è molto rischioso perché equivarrebbe alla morte di uno dei due coniugi quindi è bene riacquistarla e farla benedire velocemente da un sacerdote (se vi siete sposti con rito religioso).

Bene, ora che avete scoperto tutto sulle fedi nuziali, non vi resta che scegliere le frasi da pronunciare durante lo scambio. Nelle nozze religiose avete a disposizione delle formule ben precise mentre nel rito civile potete sbizzarrirvi con frasi poetiche che meglio rappresentano la vostra unione. In qualunque caso l’emozione sarà davvero grande e solo un trucco sposa waterproof riuscirà a salvarvi da questo momento magico.