Fotostudio 4A
Fotostudio 4A

Quando si parla di viaggio di nozze, spesso vengono in mente mete esotiche, resort esclusivi e lusso sfrenato. Ma è davvero questo che volete? Dopo aver faticato tanto a risparmiare con bomboniere di matrimonio fai da te e allestimenti fatti a mano, sarebbe un vero peccato usare tutto il budget rimasto per sfizi mondani. Cercate di stilare una lista delle priorità, in cui ponete la cifra che volete destinare all’abito da sposa, al menù di nozze e alla luna di miele. Tranquilli, quest’ultima non dovrà costare un patrimonio: esistono infatti modi intelligenti per risparmiare, senza rinunciare a un viaggio speciale in cui leggere le frasi per matrimonio che vi hanno lasciato i vostri amici e godervi il vostro primo viaggio da marito e moglie!

Budget alla mano

La prima cosa da fare per organizzare un viaggio di nozze low cost è definire il vostro budget. A questo punto avete due strade: o fare tutto da soli, oppure affidarvi a un’agenzia. In quest’ultimo caso, non dovrete sentirvi in imbarazzo per le vostre scarse disponibilità economiche; al contrario, spiegate al vostro interlocutore quale tipo di vacanza avete in mente e rendetevi disponibili a valutare diverse opzioni… tutte all’interno del vostro budget, ovviamente.

Forse non lo sapete, ma le agenzie hanno delle convenzioni per le lune di miele e possono proporvi dei pacchetti i cui servizi presentano prezzi agevolati. Provate a consultare quelle della vostra zona: informarsi non costa nulla!

Occhio alla meta!

Scegliere la meta giusta è un punto fondamentale a vostro favore, se l’obiettivo è quello di risparmiare sul viaggio di nozze. Tanto per cominciare evitate le traversate oltreoceano, così come le capitali più turistiche: i voli più cari sono quelli intercontinentali e le metropoli sono il paese dei balocchi dove il rischio di sperpero è dietro ogni angolo. Optate invece per viaggi locali, rimanendo in Italia o al massimo in Europa… avete presente quanta bellezza nostrana potrebbe fare da sfondo al vostro viaggio di nozze?

Se per esempio cercate una vacanza al mare, il consiglio è quello di provare a fare un tuffo in quello incontaminato della Croazia o del Montenegro. Oltrettutto, città come Spalato e Ragusa nascondono al loro interno dei veri e propri gioielli architettonici del passato, pronti a essere fotografati senza l’orda di turisti tipica delle attrazioni più conosciute. Alla sera, poi, potreste trovare diversivi che non hanno nulla da invidiare a Ibiza, Formentera o Mykonos… siete pronti a indossare i vostri migliori sandali gioiello e scarpe eleganti da uomo per una drink in un locale super chic?

… ma anche al costo della vita

Se proprio non riuscite a rinunciare all’idea di una cenetta romantica all’ultimo piano di un elegante palazzo, dove scambiarvi frasi d’amore ammirando un memorabile skyline cittadino... ci sono buone notizie per voi. Non tutte le capitali europee, infatti, vi spremeranno il portafoglio come un limone... ma di certo non vi faranno mancare una buona limonata fresca in un locale innovativo. È il caso di Budapest, che nella parte a est del Danubio racchiude bar dove poter gustare brunch a regola d’arte, per poi fare un visita alla maestosa sinagoga cittadina e concedervi un po’ di shopping tra le bancarelle di artigiani locali.

Mapotravel
Mapotravel

Un’altra città a portata di risparmio è Varsavia… lo sapevate che un euro vale oltre 4 zloty polacchi? Che dire poi di Bucarest, Belgrado o Bratislava: vi sorprenderete del fascino catalizzatore di queste incredibili capitali europee, dove il costo della vita è basso, ma non mancano le attrazioni tipiche di una grande città.

On the road intelligenti

Siete di quelli a cui non importa la destinazione, basta avere due ruote o rotaie sotto i piedi per godervi il panorama che si dispiega oltre la visiera del casco o fuori dal finestrino? Molto bene. Non vi resta che procurarvi una mappa dettagliata e partire in moto, auto o treno. Per risparmiare sui tragitti, potreste innanzi tutto dividere le spese con altre persone, provando soluzioni di car, moto o bike sharing.

Se avete deciso di rimanere in Italia, potreste utilizzare le nostre ferrovie: chiedete alla vostra agenzia di viaggi di fiducia di cercare per voi le migliori offerte: ce ne sono sempre moltissime per chi viaggia in coppia, nel weekend o verso determinate mete. Il treno, in fondo, è il mezzo romantico per eccellenza, protagonista indiscusso di libri e film ricchi di frasi romantiche… quali saranno le vostre?

Viaggi sostenibili

Risparmiare non significa necessariamente rinunciare, bensì ottimizzare. Una vacanza o un viaggio in cui gli sprechi sono ridotti al minimo, non solo gioverà all’ambiente nel rispetto del territorio di cui siete ospiti, ma farà bene anche al vostro portafogli. Che ne dite quindi di un viaggio sostenibile? Potrebbe trattarsi, ad esempio, di un pellegrinaggio. Tra i più famosi si annoverano il Cammino di Santiago nella Spagna del nord, e quello di San Francesco nella nostra Umbria.

Spostarvi da un luogo all’altro con le vostre gambe sarà salutare e gratificante e non dovrete pagare nessun biglietto del treno o rifornimento di benzina. Certo, avrete con voi solo uno zaino dove ci sarà ben poco spazio per abiti eleganti da cerimonia da indossare in ristoranti chic, ma se vi piace la natura e i viaggi genuini… allora siete a cavallo. Anzi, a piedi!

Viva le tappe!

Se invece cercate un’alternativa meno wild, ma sempre all’insegna del risparmio e della natura, potreste organizzare un giro a tappe tra i rifugi di montagna. A differenza degli ostelli o dei conventi in cui verrete ospitati durante un pellegrinaggio per pochi euro o talvolta gratis, i rifugi di montagna sono più cari, ma anche dotati di tutti i comfort degni di un viaggio di nozze. Ognuno presenta un ristorante gustoso dove poter fare colazione e cenare, con una vista spettacolare sulla vallata o sulle cime innevate.

Ma dov’è il risparmio, direte voi? Beh, è sotteso dal fatto che non dovrete sostenere spese extra. Ad alta quota, non sarete tentati da nessun vizio cittadino, né potrete usare i vostri soldi per il biglietto del cinema o per l’ingresso a un costoso museo: sarete due cuori e… una baita.

Vi sono piaciute queste idee? Vi diremo di più: una volta definita la destinazione della vostra luna di miele, la strada dell’organizzazione delle nozze sarà in discesa. Se scegliete le tappe, per esempio, potreste usare i loro nomi per realizzare segnaposto di matrimonio originali, mentre se opterete per un’unica meta… perché non la usate anche come disegno d’ispirazione per le vostre partecipazioni di matrimonio?