La manica corta rappresenta una scelta un po’ insolita e a tratti alternativa in un abito nuziale ma non per questo di minor prestigio. Questo dettaglio è particolarmente indicato per tutte le donne dal fisico tonico e asciutto ma con i dovuti accorgimenti si riveleranno infallibili alleate per valorizzare qualsiasi tipo di silhouette. Se vuoi scoprire tutti i segreti che si celano dietro gli abiti da sposa con maniche corte ti suggeriamo di metterti comoda e proseguire nella lettura, non ne rimarrai delusa!

Abiti da sposa con maniche corte in pizzo

Il pizzo, protagonista di tutte le collezioni di moda sposa, arricchisce con un tocco di raffinata eleganza anche i modelli a maniche corte, specialmente quelli pensati per le mezze stagioni. Le bride-to-be che celebreranno le nozze in primavera o in autunno potranno decidere di valorizzare il loro aspetto attraverso abiti con corpetti ricamati e maniche corte in pizzo scegliendo tra scollature a illusione o ampie linee a V. Le prime saranno in grado di far emergere la bellezza di una futura sposa minuta mentre gli scolli a V si confermeranno infallibili per risaltare la classica figura a triangolo della donna mediterranea.

Queste mise si distinguono anche per altre caratteristiche: in alcuni casi il pizzo riveste interamente l’abito dalle maniche corte al lungo strascico, ma non mancano proposte più minimali dove sono solo le braccia ad essere rivestite da un sottile strato di tessuto ricamato.

Abiti da sposa con maniche corte e scollo a barchetta

E che fare per dar risalto a spalle strette e décolleté poco prosperoso? Nulla se non puntare tutto sulle scollature a barchetta! Questo dettaglio oltre ad essere di gran tendenza al momento permette di slanciare la silhouette donandole verticalità. La delicata linea curva inoltre ha il valore di allargare visivamente la parte alta del torace e può contribuire a proporzionare fianchi generosi. 

In questo caso le maniche sono solamente accennate e realizzate con lo stesso tessuto del corpetto in modo da conferire un senso di continuità e bilanciamento dell’immagine. Quali materiali preferire? Ancora una volta saranno pizzo e ricami a dettare legge ma chi desidera osare con un look minimal chic enfatizzato da note sensuali gli abiti da sposa a sirena in satin luminosi o in raso duchesse non potrebbero che incarnare la soluzione migliore.

Abiti da sposa con maniche corte a collo alto

Se per lunghi anni si è sostenuto che le scollature profonde fossero l’unica arma di seduzione oggi si può facilmente intuire come la tendenza si stia muovendo verso la direzione totalmente opposta. Abiti da sposa con collo alto e maniche corte rappresentano l’emblema di quel gusto bohemièn che fonda le sue radici nell’affascinante alta moda dell’epoca vittoriana. Nei tempi attuali questo stile è stato reinterpretato avvicinandosi sempre più all’immaginario boho chic, una delle tematiche predilette dalle coppie che celebreranno il matrimonio in primavera.

Continuando ad osservare i modelli si nota come le gonne dal maestoso taglio a principessa o dalla morbida linea scivolata siano in netta contrapposizione con la severità dei corpetti ricamati e super aderenti alla figura. Proprio per queste caratteristiche essi staranno benissimo a donne dal fisico slanciato e longilineo così come a tutte coloro che desiderano minimizzare la parte inferiore della figura valorizzando il décolleté. Al contrario sono da sconsigliare alle future spose con tanto seno: per loro meglio puntare su scollature morbide e maniche corte in pizzo o voile che coprano solo la spalla e la parte alta del braccio.

Abiti da sposa con maniche corte a sbuffo

Le maniche a palloncino o a sbuffo sono un altro di quei particolari rubati alla moda del passato che ancora oggi esercitano un fascino indiscutibile. Esse si distinguono per la loro forma voluminosa utilizzata per ingigantire le spalle e la parte alta del torace, non a caso infatti vengono spesso suggerite alle donne dal fisico minuto e spalle strette. Ma non solo, le maniche corte a palloncino sono perfette anche per tutte coloro che desiderano attribuire una connotazione vintage al loro look da sposa!

Per evitare un effetto too much meglio scegliere un abito dove le vaporose maniche sono realizzate in tessuti leggeri ma ben strutturati come il gazar o l’organza. Per quanto riguarda la linea della gonna è preferibile dirigersi verso tagli morbidi e scivolati ma se il desiderio è quello di sfoggiare un look da nobildonna di altri tempi non limitarti ad esse e opta piuttosto su una grande e pomposa gonna a principessa, senza dubbio la soluzione più insuperabile!

Scegliere un abito con maniche corte per il proprio matrimonio avrà sì i suoi lati alternativi, ma quanto può essere incantevole? Con i 35 modelli presentati in gallery ti abbiamo fornito solo un breve assaggio di questa freschissima tendenza, ma se ti ha già affascinato a tal punto da volerne sapere di più immergiti nel nostro catalogo di abiti da sposa, troverai tante nuove ispirazioni!