La consapevolezza della propria corporatura è il primo indice che conduce ad una corretta scelta della mise nuziale. Essere molto alte o l’esatto contrario, in carne o troppo minute non devono essere considerati difetti ma qualità specifiche che determinano la bellezza individuale. Quali sono i segreti per esaltare un fisico non particolarmente slanciato? Attraverso la presentazione di questi 35 abiti da sposa per donne basse ti illustreremo i migliori consigli per dar risalto alla tua fisicità, non lasciarteli sfuggire!

Il taglio dell’abito

Per guadagnare qualche centimetro in altezza anche solo visivamente, l’attenzione alla struttura dell’abito nuziale risulta imprescindibile. Le mise principesche e le gonne pompose andrebbero del tutto evitate, in quanto focalizzano lo sguardo verso il basso allargando la figura. Sì invece a tagli scivolati e a trapezio, anche se per scongiurare qualsiasi tipo di errore lo stile a impero e le gonne a sirena sono un must indiscusso. Il motivo? Te lo sveliamo di seguito!

Stile impero

La linea a impero è senza alcun dubbio la più indicata per valorizzare una donna di bassa statura. La gonna che scende fluida seguendo con delicatezza le forme del corpo e il taglio orizzontale appena sotto al seno fanno in modo che la silhouette risulti più longilinea e slanciata. Per enfatizzare maggiormente questo effetto il consiglio è quello di rifinire il look con una sottile cinturina da allacciare all’altezza del taglio che divide il corpetto dalla gonna. Questa soluzione appare troppo classica? Opta per un modello che presenti un inserto di tessuto a contrasto proprio in quel punto, prediligendo i pizzi o quelli arricchiti da luminosi fili in lurex!

Abiti da sposa a sirena per donne basse

Chi ancora sostiene che la linea a sirena sia dedicata solo alle donne molto alte non ha che da ricredersi. Questi capi, con i loro tagli sensuali e raffinati, sono perfetti per valorizzare la parte alta della figura ed enfatizzare un fisico dai fianchi poco pronunciati. L’unica premura riguarderà la gonna che non dovrà allargarsi troppo nella parte finale. Banditi dunque gli strascichi smisurati e le lunghissime code: essi non farebbero altro che allargare l’immagine ottenendo l’esatto opposto del risultato sperato! Al contrario, una gonna moderata e non eccessivamente estesa è quanto di più indicato per proporzionare la figura. La sua ampiezza dovrà quindi prendere in considerazione la proporzione tra spalle e bacino in modo da potervisi equilibrare alla perfezione.

La scelta dei tessuti e dei colori

Di pari passo con la selezione della tipologia d’abito, anche l’identificazione del tessuto corretto gioca un ruolo fondamentale. Materiali preziosi come il taffetà e il tulle, all’apice della moda nuziale, andrebbero scelti con cautela poiché creano forme rigide e volumi maestosi che accorciano la silhouette. Allo stesso modo anche le rouches in organza sono da evitare, specialmente nella ricerca di abiti da sposa per donne basse e robuste: l’imponenza del tessuto non farebbe altro che allargare la figura svalutandone ogni qualità! Piuttosto meglio orientarsi verso abiti in pregiato satin nei toni dell’avorio e del panna o su morbide gonne create con sottili strati di impalpabili chiffon. 

E per i colori invece? A questo proposito non esistono tonalità che possano contribuire in maniera significativa ad allungare l’aspetto della sposa, ma abbiamo scovato qualche piccolo trucchetto indispensabile per realizzare questo scopo. Scegliendo un abito con effetto dégradé dove il bianco del corpetto va via via sfumandosi in nuance pastello verso il fondo della gonna, sembrerà che la figura abbia guadagnato qualche centimetro in altezza. Una soluzione efficiente e alla moda, ottima anche per la futura sposa che vuole caratterizzare il proprio look con un tocco personalizzato! 

Quale scollatura prediligere?

Il modo migliore per slanciare una fisicità non particolarmente alta è puntare tutto su corpetti succinti e aderenti al corpo. Profonde scollature a V dal taglio largo e lineare sono azzeccatissime sugli abiti da sposa per donne basse e magre: questa forma infatti ha il potere di mettere in risalto il décolleté senza ostentazione ed aumentare otticamente il volume delle spalle. Ponendo il focus sulla sua parte superiore la figura apparirà immediatamente più longilinea, purché la gonna si mantenga sobria e priva di dettagli troppo vistosi.

Le donne più romantiche che non vogliono rinunciare all’utilizzo del pizzo nel loro outfit nuziale potranno scegliere modelli dove la scollatura è finemente sottolineata da una pregiata bordatura in pizzo chantilly o in macramè. Anche in questo caso è bene limitare gli eccessi e preferire abiti dove il prezioso materiale è utilizzato solo per questi sofisticati dettagli o al massimo per la creazione delle maniche, sia nella variante lunga che in quella corta.

Consigli per completare il look

Non è solo attraverso l’abito però che una donna può valorizzare il proprio fisico: come trascurare il valore degli accessori? Prime tra tutti le scarpe da sposa, rigorosamente con il tacco e che non sia di un’altezza inferiore ai 5 centimetri. Chi non è abituata ad indossarli potrà optare per tacchi comodi e squadrati che, al contrario di quelli a spillo, sono ideali anche per le bride-to-be alle prime armi. Scegli con cura le calzature da sfoggiare poiché esse non passeranno inosservate: un altro dettaglio che non può mancare infatti è lo spacco, da preferire appena accennato nei look più classici o profondissimo e sensuale per le future spose più audaci!

E per concludere un piccolo spazio va dedicato anche al beauty look, in modo particolare alle acconciature. Se l’obiettivo è quello di donare verticalità, i capelli non potranno che essere raccolti in uno chignon alto o in una voluminosa pettinatura intrecciata da fissare in cima alla nuca. Via libera anche a pettinini sfavillanti e coroncine floreali ma attenzione alla scelta: assicurati che tutti gli accessori siano in perfetta armonia con l’abito e che ne seguano totalmente l’espressione stilistica!

Non esiste bellezza più autentica se non quella della donna che ha imparato ad apprezzare il proprio fisico, con tutti i pregi e difetti che lo caratterizzano. Gli abiti che ti abbiamo proposto in questo articolo sono stati ideati per valorizzare la donne di bassa statura facendo loro riscoprire l’armonia della propria fisicità. Se sei rimasta affascinata dai modelli della gallery ma desideri vederne ancora qualcuno non ti resta che perderti nel nostro catalogo di abiti da sposa: tra le centinaia di incantevoli mise presenti individuerai anche quella che ti conquisterà!