Vai ai contenuti principali
Matrimonio

Matrimonio green: idee eco-friendly per organizzarlo al meglio (eBook esclusivo)

Siete amanti dell'ecosostenibilità e non volete rinunciarci nemmeno per il vostro matrimonio? Qui troverete tanti consigli su come organizzare un matrimonio green, senza plastica e con tutte le accortezze del caso per il rispetto dell'ambiente.

Non hai ancora trovato il tuo wedding planner? 🗒
Richiedi informazioni e prezzi per servizi di Wedding Planner alle aziende della tua zona

Rispettare l’ambiente diventa ogni giorno più importante: lo notiamo nel nostro quotidiano, quando ricicliamo o troviamo gli escamotage per non utilizzare plastiche o altri materiali dannosi per l'ecosistema. Chi ha particolarmente a cuore questo argomento, non potrà certo rinunciare a organizzare un matrimonio green, il più possibile eco-friendly e senza sprechi. Pianificare un evento ecosostenibile, inoltre, potrebbe risultare un’idea molto originale, oltre che un’opera buona che sarà sicuramente ammirata dai vostri invitati. Dalla scelta delle partecipazioni ecologiche alla lista nozze sostenibile, le possibilità per far sì che il vostro ricevimento non danneggi l’ambiente sono davvero tante. Oggi vi sveliamo qualche segreto che vi aiuterà in quest'impresa.

>> Scarica qui l'eBook e inizia a organizzare le tue nozze eco-friendly

Matrimonio eco-friendly: tutti i segreti per progettarlo

Matrimonio green: le basi per organizzarlo

Prima di elencare i tipi di partecipazioni ecologiche esistenti, di consigliarvi quali bomboniere scegliere e che tovagliato utilizzare per il banchetto, capiamo insieme quali sono i punti cardine che vi permetteranno di organizzare un matrimonio green in piena regola. A cosa si deve prestare attenzione? Ecco i nostri primi consigli generici, che vi saranno utili anche nel vostro quotidiano per condurre il più possibile una vita a basso impatto ambientale:

1. Matrimonio plastic-free

Plastic-free, una parola che sentiamo ripetere continuamente e che è alla base dell'ecosostenibilità. Un matrimonio green — e in generale una vita green — deve partire proprio da questo concetto: addio alla plastica. Parliamoci chiaro, ad oggi eliminare completamente la plastica non è affatto semplice, basti pensare ai contenitori degli alimenti che dovrà comprare il catering presso i supermercati nonostante si possa richiedere una certa attenzione al riguardo, ma molto si può fare rispetto a tutto il resto, dagli allestimenti della sala al tableau de mariage, fino alla scelta di non utilizzare palloncini in materiali non biodegradabili.

Eliminata la plastica, è necessario pensare ad altri materiali che si trovano in natura e renderli i protagonisti delle nozze: il legno, il vetro, la paglia, la juta; ingegnatevi per trovare materiali alternativi, che possano essere biodegradabili e che non siano dannosi per l'ambiente. Questi materiali dai tratti rustici, poi, si sposeranno benissimo con l'organizzazione di un matrimonio country, boho o shabby chic, ormai vere tendenze di stile del mondo del wedding.

decorazione matrimonio green

2. Materiali di riciclo: riutilizzate!

Quando si parla di ecosostenibilità, la parola d'ordine è sempre e comunque "riutilizzare", quindi, anche se non avete a disposizione alcuni degli elementi sopracitati, potrete comunque pensare in ottica del second hand, andando ad abbattere ogni barriera di spreco:

  • delle cassette per la frutta, potrebbero fare da base al tableau de mariage o essere utilizzate come contenitori per la disposizione delle bomboniere;
  • i famosi pallet da lavoro possono essere impiegati come base per dei carinissimi divanetti da disporre in giardino, sui quali appoggiare dei soffici cuscini;
  • i classici barattoli di vetro della marmellata sono ottimi candidati come vasi di fiori;
  • un'altra idea per il tableau de mariage potrebbe essere quella di utilizzare bottiglie di vino o di birra vuote dentro le quali posizionare un bastoncino con attaccato il bigliettino con i nomi degli ospiti.

tableau de mariage matrimonio green

Di idee ce ne sono un'infinità, vi basterà pensare a come poter riutilizzare oggetti e materiali che vi circondano quotidianamente dando loro una seconda vita. Organizzare un matrimonio green, infatti, significa anche dare un certo valore al concetto dell'hand-made. In ogni caso, se non siete esperti di fatto a mano non fa niente, l'importante è ricorrere a professionisti che possano sposare la vostra idea di sostenibilità e aiutarvi a progettare un evento nel rispetto dell'ambiente e il più possibile a zero impatto ambientale.

3. Selezione di fornitori e prodotti locali

Ecosostenibilità non significa solo eliminazione di materiali plastici e riutilizzo di oggetti: una delle basi sta proprio nella selezione di fornitori e prodotti locali, aspetto chiave per evitare i trasporti inquinanti. Anche in vista delle vostre nozze potrete fare molto sotto questo aspetto:

  • contattate fornitori e artigiani della zona, sia per evitare i trasporti da oltreoceano sia per promuovere il commercio locale;
  • evitate di scegliere alimenti che non siano a km 0 e prediligete ciò che viene coltivato sul territorio, meglio se prodotto da piccole realtà.

4. Stagionalità

Altro concetto strettamente legato al precedente è quello della stagionalità dei prodotti: sia per quanto riguarda il menù nuziale che la scelta dei fiori del bouquet e delle composizioni, preferite opzioni di stagione, in modo da evitare il trasporto su strada, nave o aereo e garantire un'alta qualità degli stessi: una pesca mangiata in inverno e prodotta in serra o arrivata da un paese più caldo in quel periodo (colta pertanto prima del tempo causa trasporto) non avrà lo stesso sapore dello stesso frutto in estate, così come un giglio in inverno, fatto crescere artificialmente, non avrà lo stesso profumo di un giglio naturalmente fiorito in estate. 

Come organizzare un matrimonio sostenibile nello specifico?

Dopo aver parlato delle linee guida, passiamo al nocciolo della questione: come organizzare un matrimonio green? Alcuni potranno pensare che optare per la sostenibilità significhi rinunciare alla bella presentazione e a un gusto raffinato. Niente di più sbagliato! Le nozze green possono essere belle come i matrimoni più classici, o forse anche di più perché in questo caso la cura dei dettagli è la vera protagonista. Inoltre, se non amate lo stile country o shabby, niente paura, potrete comunque organizzare un evento ecologico, trovando soluzioni maggiormente adatte allo stile che avete scelto.

Passiamo al vaglio tutti gli elementi che andranno a comporre il vostro wedding day e capiamo come renderli sostenibili senza rinunciare all'eleganza, al gusto e alla bellezza.

come organizzare nozze eco-friendly

1. Abiti da sposa green: indossare la sostenibilità

Partiamo dagli abiti perché per promuovere e valorizzare una tematica così sensibile il miglior modo è quella di indossarla su se stessi! Le alternative sul mercato nuziale al giorno d'oggi sono veramente infinite e coloro che desiderano rispettare l'ambiente saranno felici di sapere che sono in forte crescita gli stilisti che realizzano collezioni di abiti nuziali con materiali ecosostenibili. Potrete contare quindi su un’ampia gamma di stili e modelli in grado di accontentare tutti i gusti. Quando vi troverete in atelier, mettete in chiaro fin da subito la vostra predilezione per fibre naturali che non siano state trattate con sostanze chimiche e nocive. Tra le più recenti innovazioni in fatto di materiali spicca la cosiddetta seta della pace, anche definita seta vegana: è l’unica variante al mondo che non prevede nessuna violenza sul baco da seta.

abito da sposa ricamato

Budget limitato: che abito sostenibile acquistare?

È pur vero però che spesso l'ottica sostenibile richiede un impiego maggiore di denaro: cosa fare quindi se il budget è limitato? Esistono due alternative:

  • acquistare un abito di seconda mano: non sarà un abito da sposa green in seta vegana o dell'ultima collezione eco-friendly di un famoso stilista internazionale, ma è comunque un ottimo modo per risparmiare e al tempo stesso riciclare;
  • indossare l'abito della nonna o della mamma: soprattutto se state organizzando un matrimonio vintage questa sarà l'alternativa più glamour possibile e immaginabile. Riadattate l'abito alla moda dei giorni nostri; rispetterete l'ambiente e darete un valore personale e affettivo al total look.

Dopo le nozze poi dovrete cercare una soluzione per riutilizzare il vostro abito, ma sapete come fare? A seconda dell'abito acquistato, potreste rimodellarlo e trasformarlo in un elegante abito da sfoggiare a qualche evento.

Anche lo sposo avrà le stesse alternative della sposa: potrà acquistare un abito sostenibile, optate per uno di seconda mano o indossare l'abito del padre o del nonno rivisitato in chiave moderna da un esperto sarto. Nel suo caso, poi, sarà anche più semplice riutilizzare il vestito per altre occasioni, per un evento aziendale ad esempio, o per una serata molto speciale con la sua dolce metà: basterà abbinare all'abito accessori più casual e meno formali, et voilà!

2. Partecipazioni matrimonio green

Non c'è matrimonio senza partecipazioni; ma come renderle ecosostenibili? Ci sono svariate soluzioni per far sì che anche dei piccoli bigliettini come le partecipazioni si trasformino nello stendardo della sostenibilità, queste sono le opzioni più gettonate:

  • partecipazioni nozze carta riciclata: utilizzare carta riciclata o ecologica per le partecipazioni di nozze è un'idea facile da realizzare, in quanto oggi è possibile reperire un’ampia gamma di carta 100% eco, in alcuni casi anche stampabile;
  • partecipazioni piantabili: un vero cavallo di battaglia nei matrimoni eco-friendly, ma cosa sono nello specifico le partecipazioni carta piantabile? Si tratta di un materiale che contiene fibra di cellulosa e piccoli semi all'interno. Interrate la partecipazione e aspettate qualche tempo; si trasformerà in una graziosa piantina fiorita! Piante aromatiche, fiori, cactus: scegliete i semi che più si adattano al vostro stile e create vita invece che rifiuti!

partecipazioni piantabili

  • partecipazioni online: niente carta per chi sceglie di inviare partecipazioni via messaggio o e-mail. Qui la questione riciclo non si pone, vi basterà affidarvi a un professionista che possa realizzare la grafica online dei vostri inviti e quando sarà il momento giusto inviarle ai vostri ospiti. Un'opzione perfetta per sposi giovani che hanno una lista di invitati smart con accesso costante alla posta elettronica e alle App di messaggistica;
  • partecipazioni matrimonio ecosostenibile: un'ultima opzione è quella di scegliere partecipazioni la cui produzione sia pensata e ottimizzata per non sprecare energia né materie prime. L'E-Commerce di Matrimonio.com ne è un esempio lampante. Date un'occhiata ai tanti modelli di partecipazioni proposti, personalizzateli a vostro piacimento e richiedete subito i vostri campioni gratuiti!

Ricordate che anche gli elementi decorativi delle partecipazioni matrimonio green dovranno essere eco-friendly: cordicelle in juta, nastrini in rafia o altri materiali a zero impatto ambientale saranno i benvenuti per decorare e personalizzare gli inviti.

Grafica nuziale ecologica

Non solo partecipazioni: in un matrimonio green che si rispetti è l'intera grafica a dover seguire il fil rouge della sostenibilità. Ecco alcune proposte che potrebbero tornarvi utili:

  • tableau de mariage in legno: l'abbiamo già detto, i pallet o le cassette per la frutta ma anche le vecchie porte sono una grande idea per la realizzazione di un tableau coi fiocchi, il tocco rustico che cercavate per il vostro evento country in agriturismo;

tableau de mariage matrimonio green

  • segnaposto carta piantabile: così come le partecipazioni, anche i segnaposto possono essere prodotti in carta piantabile. Fateli portare a casa agli invitati che potranno così ricordarsi del vostro matrimonio guardando la piantina nata dopo aver interrato i bigliettini in un vaso;
  • un solo menù per ogni tavolo: un modo per sprecare meno e risparmiare un po'. Mettete un menù al centro di ogni tavolo, magari vicino al centrotavola in modo che ogni commensale possa vederlo. In alternativa fate scaricare ai vostri ospiti un QR code con il menù nuziale, una pratica impiegatissima anche dai ristoranti e che ormai ci siamo abituati a utilizzare.
  • carta riciclata per libretto messa: scegliere carta 100% riciclata è anche un modo per dare un particolare tono alla grafica, la carta infatti non risulterà bianco ottico ma piuttosto sul beige, sul panna o addirittura sull'ocra, colori adatti a matrimoni vintage o rustici, magari celebrati in una bellissima pieve di campagna.

3. Allestimenti floreali ecologici

Fanno parte della natura sì, ma anche con i fiori bisogna fare attenzione. Una bell'idea potrebbe essere quella di utilizzare un bouquet da sposa fiori non recisi, quindi sostanzialmente una piantina le cui radici potranno essere coperte ad esempio con un sacchetto di juta, e optare per la stessa modalità anche per gli altri allestimenti floreali. Decorare le nozze con piante aromatiche, cactus, lavanda o con qualsiasi altra pianta in vaso è un modo per non far morire i fiori, che potranno essere ripiantati o anche portati a casa dopo l'evento.

decorazione matrimonio green

Se invece non volete rinunciare alle composizioni floreali con fiori recisi, scegliete fiori di stagione coltivati localmente e compostate tutto a fine giornata.

Un'alternativa, infine, potrebbe essere quella di impiegare i fiori in cellulosa per la realizzazione delle vostre composizioni floreali: fiori in simil-carta insomma, completamente biodegradabili e che quindi non danneggiano l'ambiente. Quest'idea va bene sia per il bouquet da sposa, sia per la boutonière ma anche per i vari allestimenti in location. E non pensate di ottenere un risultato peggiore che con i fiori veri: ovviamente si vedrà che non si tratta di fiori reali (e difatti l'obiettivo non dovrebbe essere quello di farli passare per tali) ma, affidandosi a un abile professionista, le composizioni risulteranno comunque meravigliose e molto originali!

Partecipazioni Le Cartasie

4. Fedi nuziali in oro etico

Avete mai sentito parlare di fedi nuziali in oro etico? Di cosa si tratta nello specifico? Parlando di oro etico ci si riferisce al modo in cui si estrae questa materia prima, ovvero senza utilizzare tecniche invasive e nocive sia per l'ambiente che per le popolazioni che vivono in prossimità dei giacimenti. Si evita quindi l'impiego di agenti chimici dannosi o esplosivi, come cianuro e mercurio, agenti solitamente impiegati nella lavorazione dell'oro classico per separare i materiali di scarto dall'oro. L'estrazione etica dell'oro garantisce inoltre una maggiore sicurezza dei lavoratori, tutelandoli ed evitando situazioni rischiose per la loro salute. 

In occasione del vostro matrimonio green, scambiatevi due bellissime fedi in oro etico e fatele arrivare all'altare su di un supporto in legno o all'interno di altri contenitori ecosostenibili, come i terrari in vetro o dei cuscini in juta.

fedi nuziali

5. Come rendere sostenibili cerimonia e ricevimento

Una delle regole fondamentali per progettare un matrimonio green è quello di organizzare cerimonia e ricevimento nella stessa location o comunque in due luoghi a pochissima distanza l'uno dall'altro, che possano quindi raggiungersi a piedi o con un tragitto brevissimo. Questo per evitare spostamenti in auto o in altri mezzi di trasporto inquinanti.

Inoltre, scegliere una location immersa nel verde, darà quel senso di natura e rispetto dell'ambiente che state cercando e che si sposerà benissimo con tutti gli allestimenti ecologici preparati. Durante il ricevimento, poi, potrebbe essere carino prevedere un percorso nella natura alla scoperta delle specie vegetali presenti nei dintorni o comunque organizzare qualche attività che possa intrattenere i vostri ospiti e che renda bene l'idea dell'ecosostenibilità.

Ma soprattutto, prima di scegliere la location dovrete accertarvi che questa sia attrezzata per la raccolta differenziata e per la riduzione massima dei consumi energetici. Agriturismi, masserie e casali sono sempre un'ottima scelta quando si parla di matrimonio green: è probabile che troverete proprietari o gestori che appoggiano la filosofia sostenibile, che puntano a valorizzare il territorio e che producano loro stessi prodotti alimentari, quali miele, ortaggi o essenze floreali che potrete utilizzare anche per le nozze.

allestimento floreale cerimonia nuziale eco-friendly

Accortezze e decorazioni cerimonia eco-friendly

Anche per quanto riguarda la cerimonia vigono le stesse regole spiegate fino ad ora. Ecco qualche accorgimento che ci preme sottolineare:

  • alternativa al lancio del riso: se l'idea è quella di sprecare il meno possibile, cercate un'alternativa sostenibile al lancio del riso, potreste ad esempio lanciare qualche seme che potrebbe diventare cibo per gli uccelli o coriandoli di carta riciclata che poi verrà raccolta e riciclata nuovamente. Le bolle di sapone potrebbero essere un'alternativa dal momento che non rilasciano residui da raccogliere, ma è pur vero che molti saponi non sono prodotti in maniera del tutto eco-friendly;
  • ventagli in legno: se l'evento si svolgerà in estate, riservate qualche coccola agli ospiti regalando loro dei ventagli per farsi un po' di fresco. Dovranno ovviamente essere in legno e non in plastica per mantenere ben alta la bandiera della sostenibilità;

stationery nuziale

  • attenzione ai palloncini: avete presente i video in cui centinaia di invitati rilasciano una miriade di palloncini nel cielo? In un matrimonio green questo è da evitare a meno che non si tratti di palloncini realizzati in materiale biodegradabile. In ogni caso, anche quest'ultima opzione non è proprio zero waste in quanto, biodegradabili o no, i palloncini andranno comunque smaltiti;
  • no al volo delle farfalle: sostenibilità non vuol dire solo poco spreco, ma anche rispetto degli animali. Il volo delle farfalle non è un'opzione se state progettando un evento eco-friendly dal momento che queste vengono chiuse in una scatola fino al momento della liberazione e in alcuni casi vengono anche spedite per posta.

Decorazioni sostenibili ricevimento nuziale

Per quanto riguarda le decorazioni della location, preferite il noleggio degli arredi oppure optate per un giro in soffitta per scovare gli allestimenti giusti e tutto il materiale decorativo per il tableau mariage, l’angolo delle bomboniere o del tavolo torta. Vecchie porte, ceste in vimini, damigiane in vetro, cassette della frutta, innaffiatoi country, persiane decapate, bauli in legno, valigie e scale a pioli saranno gli elementi di cui non potrete fare a meno.

allestimento matrimonio in giardino

L’idea è quella di utilizzare elementi decorativi con la duplice funzione: da una parte possono fungere da allestimenti per la tavola e dall'altra possono essere dei perfetti segnaposto e così via. 
Usate poi tessuti organici per il tovagliato come lino e cotone. Il vostro sarà un ricevimento serale? Usate le candele come fonte di luce principale, rigorosamente candele naturali, quindi prodotte con materiali non tossici, come la cera d'api o la cera di soia. 

Materie prime locali per il banchetto

Materie prime biologiche e a chilometro zero sono d’obbligo in un matrimonio green. Mi raccomando, fate utilizzare solo cibi di stagione, coltivati in loco, che dovranno essere serviti con stoviglie biodegradabili o in acciaio; insomma, trovate un modo per bandire la plastica usa e getta e per valorizzare gli ingredienti prodotti sul nostro territorio. Il menù risulterà così genuino, semplice ma anche molto contemporaneo e alla moda. Rivolgetevi ad agriturismi della zona e magari allestite il ricevimento in una cascina o in un frantoio: lo stile rustico, country e l'eco-friendly vanno sempre d'accordo.

decorazione tavolo matrimonio green

Inoltre, cercare un modo per non buttare il cibo che avanza è un'ottima idea per evitare ulteriori sprechi. Esistono alcune associazioni senza scopo di lucro a cui è possibile donare il cibo avanzato che poi verrà distribuito alle mense caritatevoli o alle famiglie più bisognose. Informatevi nella vostra zona o chiedete al catering o alla location se conoscono qualche centro o associazione da poter contattare.

decorazione tavolo matrimonio green

Open bar plastic-free

Se a fine serata avete previsto l'allestimento di un open bar con tanti cocktail deliziosi, dovrete trovare un'alternativa alle dannose cannucce di plastica, ormai bandite in molti paesi europei e non solo. Perché, parliamoci chiaro, ci sono drink che vanno bevuti per forza con la cannuccia, basti pensare ai pestati che vanno mescolati costantemente. Ecco quindi alcune idee per non rinunciare alle cannucce seguendo l'etica della sostenibilità:

  • cannucce in plastica bio;
  • cannucce in carta colorata;
  • cannucce in silice (che resistono a temperature molto elevate);
  • cannucce commestibili aromatizzate, perfette per i cocktail che accompagneranno il buffet dei dolci;
  • cannucce in bambù;
  • cannucce in vetro;
  • cannucce in acciaio inossidabile e riutilizzabili;
  • cannucce in steli d’erba del Vietnam, che si conservano in frigorifero fino a due settimane;
  • cannucce in grano, realizzate facendo essiccare lo stelo della spiga;
  • cannucce di pasta secca, tipo bucatini o ziti.

sposi durante ricevimento nuziale

6. Bomboniere ecologiche e non solo

Ridurre al massimo lo spreco di materiali dovrà essere un concetto alla base delle vostre bomboniere. Via dunque il superfluo e orientatevi verso bomboniere che siano utili, possibilmente mirate a sostenere l'artigianato di zona o con l'impiego di materie prime del territorio. Possono essere prodotti per l'utilizzo domestico, alimenti o strumenti di uso quotidiano. In questo modo non solo favorirete l'economia locale ma darete l'opportunità ai vostri invitati di avere un ricordo delle vostre nozze che non andrà a finire in fondo al solito scaffale.

  • bomboniere artigianali: saponette, tovagliato da cucina, set da bagno, piccole opere d'arte e prodotti locali come oggetti in vetro di Murano o taglieri in sughero sardo. Qui un articolo riepilogativo con tante idee di bomboniere artigianali;
  • bomboniere enogastronomiche: prendete per la gola i vostri invitati con marmellate realizzate con le materie prime prodotte dalla location in cui celebrerete le nozze, miele ricercato, vini locali o cioccolata prodotta a regola d'arte. In questo articolo troverete moltissimi spunti per le vostre bomboniere gastronomiche;

bomboniere matrimonio enogastronomiche

  • bomboniere da piantare: sono ormai le vere star delle nozze green, piantine, semini, fiorellini, addirittura matite che si possono piantare, in questo articolo trovate tutti i suggerimenti necessari per acquistare le vostre bomboniere piantabili;
  • bomboniere solidali: fate un ulteriore bel gesto e donate la somma destinata alle bomboniere a una ONG o a un'associazione no profit che si batte per una causa che vi sta particolarmente a cuore. Ecco un articolo dove vi spieghiamo come regalare delle bomboniere solidali ai vostri ospiti. 

Se invece volete orientarvi su bomboniere ecologiche, oltre alle classiche e ormai famosissime piantine, sappiate che sono sempre di più le realtà che permettono di adottare alberi, animali a distanza o alveari. In questo modo aiuterete l’ambiente e renderete felici coloro che lo riceveranno. 

Ecco un articolo utile dove potrete scegliere le bomboniere sostenibili che più si addicono al vostro matrimonio.

bomboniere matrimonio cactus

7. Mezzi di trasporto a zero impatto ambientale

Se scegliete di organizzare un matrimonio green non potete certo raggiungere il luogo della cerimonia o del ricevimento con mezzi che rilasciano emissioni nell'ambiente. Addio quindi a automobili, soprattutto se d’epoca, a limousine o a qualsiasi altro tipo di macchina o moto a meno che non sia elettrica: avventuratevi in bicicletta o in rickshaw verso il luogo della cerimonia o, se siete in montagna e c’è la neve, osate con lo slittino, oltre a rendere l'idea di eco-friendly sarà un'alternativa molto originale e scenografica!

Vietato il volo in elicottero e l'arrivo in location in barca a motore. Sì alla gondola se vi sposate a Venezia o a una barca a remi se il ricevimento sarà sul lago. Insomma trovate un'idea alternativa sostenibile almeno per il vostro arrivo alle nozze. È ovvio che se avete invitati che vengono da lontano non potrete non fornire un pulmino per i loro spostamenti, quindi cercate di compensare questo "spreco" rendendo il resto del matrimonio il più eco-friendly possibile.

bicicletta per matrimonio

8. Lista nozze sostenibile e luna di miele eco-friendly

Realizzate la vostra lista nozze in negozi di artigianato locale oppure in negozi di arredo e design che danno vita a prodotti fatti con materiali riciclati. Se invece preferite la luna di miele, optate per viaggi di turismo responsabile e per soluzioni che prevedono alloggi totalmente ecosostenibili: una casa sull'albero, un ecocamp, una luna di miele in tenda o in hotel a zero impatto. Sarà un viaggio indimenticabile che rappresenterà anche un motivo di forte crescita personale! Date un'occhiata alle nostre proposte di luna di miele green:

Bello da vedere e con una nobile e profonda filosofia alle spalle, il vostro matrimonio green diventerà un esempio per tutti gli invitati, anche per i più pigri in quanto a raccolta differenziata e sprechi. Già che ci siete, potrete anche cogliere l’occasione per fare una sorta di campagna di sensibilizzazione inserendo per esempio sui segnaposto che avete scelto delle frasi su quanto sia necessario rispettare l’ambiente per il futuro della nostra Terra. Infine, per il trucco, assicuratevi che il make-up artist si serva di prodotti esclusivamente naturali e privi di sostanze chimiche: l'ecosostenibilità si vede nei più minimi dettagli!

>> Leggi l'eBook qui.

Non hai ancora trovato il tuo wedding planner? 🗒
Richiedi informazioni e prezzi per servizi di Wedding Planner alle aziende della tua zona