Foto Vision Wedding & Films
Foto Vision Wedding & Films

Potrebbe sembrare esagerato ma ben presto vi renderete conto che l’organizzazione non parte solo dall'invio delle partecipazioni di matrimonio anzi, iniziare a pianificare con largo anticipo è la chiave per realizzare delle nozze in piena tranquillità e, soprattutto, ordine. È probabile che all'inzio vi sembrino infinite le cose da dover coordinare: pensate solo che man mano che espleterete i compiti più importanti, gli altri aspetti del matrimonio legati agli abiti nuziali, le decorazioni, il seating plan o le bomboniere di matrimonio, saranno tutti molto più piacevoli se fatti con le giuste tempistiche. In questo articolo vi diamo dieci pratici consigli che vi aiuteranno a definire un primo timeline che vi consentirà di gestire al meglio la pianificazione, senza intoppi!

1. Decidete la data

Si tratta del primissimo punto di partenza e anche del più importante. Iniziate a pensare alla stagione e al mese, fantasticando anche sulla numerologia a cui siete più affezionati oppure a un evento importante della vostra vita che vi ha unito. Tenete in stretta considerazione, però, che non sempre la data preferita sarà quella definitiva: dipenderà dalla disponibilità della chiesa o del comune di vostra scelta, perciò consigliamo di avere sempre due o tre date alternative.

Marrymi
Marrymi

2. Fate la lista degli invitati 

Stilate una lista approssimativa dei potenziali invitati: attenzione non si tratta di qualcosa di immediatamente vincolante ma questo passaggio vi tornerà utile durante gli appuntamenti con i fornitori, specie per location e catering, quando vi chiederanno per sommi capi il numero degli invitati all’evento.

3. Scegliete il luogo della cerimonia e del banchetto

Questo passo sarà cruciale perché vi permetterà di stabilire un potenziale budget. È sufficiente fissare un tetto massimo oltre il quale non vorreste andare per non trovarvi nella situazione di chiedere aiuto. Molte coppie preferiscono organizzare un evento con le loro risorse senza impelagarsi con spese da capogiro. In tal caso, il tool Budgeter vi sarà di aiuto per darvi una stima dei costi. Fatto questo, pensate con quale tipo di cerimonia vorreste sposarvi: stilate una lista di location possibili per il rito civile e le chiese a cui siete affezionati per quello religioso. Fissate quindi i vari appuntamenti per visitarle e fate la vostra scelta definitiva: luogo, giorno e ora.

Tenuta Tresca
Tenuta Tresca

E poi? Location e catering ovviamente! Date qualche indicazione di massima sulla tipologia di banchetto che avete in mente: elegante, informale, easy, in piedi. Questo, insieme al numero di invitati, vi aiuterà ad ottenere un preventivo di massima insieme ai vari extra non inclusi nel prezzo.

4. Stabilite lo stile dell'evento

Cimentatevi prima di tutto in un veloce brainstorming per mettere insieme idee, pensieri, sensazioni, colori e molto altro ancora. Lo stile del vostro matrimonio dev'essere qualcosa che vi accomuna e che abbia significato per entrambi, perciò collegatelo sempre alla vostra personalità. Inoltre, aver chiaro lo stile delle nozze implica più facilità nello studiare gli spazi della location da allestire a seconda dell'effetto finale che desiderate creare. Propendente per un matrimonio a tema? Bene, iniziate a pensare di cosa necessita l'evento per ricreare la tematica da voi prescelta! Amate le serie tv? Vi sentite più sposi da festa in stile country chic? Oppure tutto quello che desiderate è scambiarvi le frasi per la promessa di matrimonio in riva al mare? Ricordate che sono tutti fattori rilevanti!

5. La scelta dell'abito da sposa e da sposo

Il momento tanto atteso è arrivato: sfogliate rapidamente i cataloghi nuziali e iniziate a captare le novità del settore; partecipate a fiere ed eventi per immergervi in un mood fatto di tendenze ed ispirazioni che ora potete cogliere al volo. Fissate poi i primi appuntamenti in atelier e gustatevi ogni istante. Spiegate ai professionisti dell'atelier i vostri gusti in merito all'abito con cui giungerete all'altare, specificandone le caratteristiche salienti. Sarà più facile consigliarvi l'abito da sposa o l'abito da cerimonia da uomo più adatto alle vostre esigenze.

AboutLove Photography
AboutLove Photography

6. Ingaggiate i fornitori

Wedding planner, fotografi, videografi, musicisti... quanti professionisti da dover scegliere! Siate consapevoli che i fornitori da bloccare con largo anticipo sono generalmente il wedding planner, il fotografo (specie se molto quotato), il DJ o la band musicale. Seguono poi il fiorista che sarà il responsabile degli addobbi floreali per la location della cerimonia e del banchetto, oltre al famigerato bouquet di fiori della sposa. E poi? Partecipazioni, bomboniere, l'auto, l'intrattenimento aggiuntivo se lo desiderate. In seguito verranno anche il make-up artist e il parrucchiere, accordatevi con loro con sufficiente anticipo! Generalmente, si consiglia di agire 4 o 6 mesi prima.

Questione fondamentale: prima di lanciarvi nel vorticoso mondo del wedding fatto di appuntamenti, prove e preventivi non dimenticate di stilare prima una lista di candidati per ogni categoria. Dopodiché consultate i loro spazi online, visionate i loro lavori, leggete recensioni, comparate prezzi e inviategli le vostre richieste.

Marrymi
Marrymi

7. Organizzate gli aspetti burocratici

Iniziate ad informarvi sulle procedure: prendete nota dei documenti necessari e delle pratiche burocratiche da compiere per l’organizzazione del rito religioso e civile. Anticipate questa fase perché le lungaggini burocratiche possono sempre insorgere. Una volta messo in moto questo processo, controllate con assiduità le pratiche. Segnatevelo in modo ciclico così che possiate tenere sempre sotto’occhio il decorso delle pubblicazioni o l’eventuale richiesta dei certificati necessari sia per il rito civile che per quello religioso (in questo caso, informatevi sul corso prematrimoniale).

8. Accordate insieme agli incaricati il menù nuziale

Si tratta di una scelta molto importante, perciò andrà fatta con calma e con giudizio avendo cura di fare tutte le domande del caso al personale incaricato, ad esempio, sulle tipologie di pietanze servite o alle alternative disponibili. In seguito, potete organizzare una prova assaggio in location che possa aiutarvi a definire un menù di massima esprimendo le vostre preferenze anche sul tovagliato e sulle stoviglie da utilizzare durante il banchetto. 

Kwinto
Kwinto

9. Definite il seating plan

Decidere dove posizionare i vostri invitati è una parte fondamentale da non tralasciare. È importante dividere per nuclei famigliari e gruppi di amici/conoscenti nel modo giusto, evitando così possibili imbarazzi tra persone che non si conoscono. Vi rimangono alcuni posti spaiati? Riunite le persone a seconda della relazione che hanno tra di loro. Per eseguire questo arduo compito, usate il Gestore dei Tavoli per avere una chiara planimetria del luogo che ospiterà il vostro banchetto. Create i tavoli (tondi o quadrati, da 6 o da 12...), collocatevi le persone interessate e divertitevi a posizionarle sulla mappa. A lavoro terminato non dovrete far altro che stampare il vostro seating plan e consegnarlo al catering

10. Scegliete testimoni e damigelle

Forse voi l'avrete ben chiaro chi sarà colui o colei che vi farà da testimone il giorno delle nozze, ma la persona in questione no! Consultatevi tra di voi e poi comunicate ai prescelti questo ruolo così importante così che abbiano tempo per potersi organizzare. Li farete molto felici!

Tutto questo e molto altro lo troverete indicato voce per voce all'interno del tool Agenda degli Impegni. Scaricate l'applicazione direttamente sul vostro smartphone per avere una check-list sempre con voi! Ecco che Matrimonio.com si trasformerà nel vostro wedding planner a portata di mano oltre che la piattaforma su sui sbirciare in anteprima le nuove collezioni di abiti da sposa oppure fare un giro tra i fornitori a caccia di idee per le bomboniere di matrimonio.