Conoscete la confettata?

È una tradizione italiana, prettamente del Meridione, che consisteva nella distribuzione dei confetti (disposti su un vassoio d’argento) in giro per i tavoli dei loro invitati da parte degli sposi. Al giorno d’oggi si tende invece a disporre confetti di ogni tipologia, gusto e colore su un tavolo allestito appositamente. Gli invitati possono così deliziarsi di questa prelibatezza – considerata simbolo di buon auspicio – e, alla fine del ricevimento, portarne via un po’!

Il tavolo della confettata riveste altresì una funzione decorativa, essendo un altro degli elementi che compongono la carta di presentazione del ricevimento. Mi raccomando: curatene ogni minimo dettaglio! Inoltre, si può approfittare di questo tavolo, indubbiamente frequentato dai vostri invitati di nozze, per collocare il Guestbook.

 


Qui di seguito presentiamo qualche informazione e suggerimento per allestire una confettata degna di nota!

  • Colore dei confetti. La scelta dei confetti è molto personale: c’è chi si fa trasportare dalla golosità, chi dalla stagione in cui si sposa e chi dal colore scelto come filo conduttore delle proprie nozze. Anche per i confetti, vi sono le tendenze. Quest’anno , per esempio, è andato molto di moda il lilla. In generale  la scelta è vastissima e spazia dal rosso al rosa, dall’arancio al giallo, fino ad assumere tonalità verdastre e pesca. Lontani sono ormai i tempi in cui il confetto era solo bianco!
  • Tipologia di confetti. Oltre ai classici confetti alla mandorla, quelli che non devono assolutamente mancare sul tavolo della confettata sono i confetti denominati “Cioccomandorla”. I gusti sono i più svariati:  cioccolata (al latte, fondente, bianco),  crema (gianduia, cappuccino, crema chantilly, caffè…) e frutta (melone, anguria, arancio, amarena, limone, fragola, cocco…).
  • Caramellata: nell’organizzare la confettata, si può dar sfogo ai più primordiali istinti di gola: perché non collocare sullo stesso tavolo anche di una caramellata! Lecca lecca, dolcetti, caramelle, cioccolatini e  marsh mallow non verranno di certo disdegnati dai vostri invitati! Sì ai peccati di gola!
  • Informazioni sul confetto. Accanto ad ogni vassoio, calice o sacchetto dove siano collocati i confetti, mettete un apposito cartellino, con le informazioni relative al tipo di confetto che l’invitato sta per addentare. 
  • Contenitori. Preparate e disponete vicino alla tavola della confettata dei contenitori porta confetti (coni simili a quelli portariso o delle scatolette porta confetti), in modo tale che gli invitati non siano costretti ad andare in giro per la sala ricevimenti con i confetti.