XL Events

I modi per includere i confetti nel giorno delle nozze sono tantissimi: alcuni li vogliono come unici protagonisti del tavolo sposa durante il suo rituale di preparazione, altri preferiscono restare fedeli alla tradizione di confezionarli per ciascun invitato come segnaposto matrimonio allegando magari delle dolci frasi matrimonio o di ringraziamento. In questo articolo ci soffermeremo sui pro e i contro legati ad una confettata DIY, intesa come sweet table o come idea segnaposto matrimonio

Il tavolo confettata, tra passato, tradizioni e nuove tendenze

L’Italia è un Paese ricco di tradizioni e il matrimonio è l’emblema che racchiude magicamente folclore, rituali, leggende e usanze di famiglia. La presenza dei confetti caratterizza decisamente gran parte dei momenti legati alle nozze: queste piccole dolci praline bon bon conservano una memoria storica davvero importante perché sono l’augurio di felicità, ricchezza e prosperità che i nobili di un tempo amavano offrire agli ospiti su un vassoio o in un fazzoletto di lino o seta e poi conservare in apposti cofanetti, divenuti col tempo delle vere idee bomboniere matrimonio. Il loro utilizzo non si è perso, tutt’altro, si è diffusa sempre più l’idea di renderli protagonisti di scelte decorative, stilistiche e di gourmet, affiancando al classico confetto alla mandorla d’Avola, raffinati ed estrosi sapori.

Visionnaire Event & Wedding Projects

Organizzato o DIY: i dilemmi di una giovane sposa

Sul tema DIY i pareri sono sempre contrastanti e le valutazioni comprendono analisi costi – benefici che invadono più e più fronti. Un po’ come quell’idea di riutilizzare l’abito da sposa vintage della nonna, che tanto affascina ma incute sempre un po’ di timore, per paura di sbagliare, di osare troppo e ritrovarsi impelagati nella rete delle cose da fare. Ecco che abbiamo pensato di riassumervi le cose importanti che dovranno pesare sull’ago della vostra bilancia prima di scegliere se procedere o meno con l’idea della confettata DIY:

  • Valutate i costi: uno sweet table a base di bon bon organizzato dal catering può avere dei costi che si aggirano sui 400 euro per circa 100 invitati; nella versione DIY dovete includere il costo delle praline e di tutto l’allestimento.
  • Valutate il tempo: per una confettata DIY, al semplice food cost dovete aggiungere il tempo che vi porterà via l’organizzazione dell’allestimento, in un clima già ben serrato di cose da fare; certo, per gli amanti del fai da te, si tratta di impegni rilassanti e piacevoli.

Linda Puglisi

  • Valutate le quantità: per la confettata ad personam potete mantenervi sulla regola del 5 (o comunque del numero dispari) mentre per il tavolo confettata le cose potrebbero un tantino complicarsi dal momento che vi toccherà decidere a spanne un quantitativo da ordinare per tutti i vari gusti dello sweet table.
  • Valutate gli ordini online: se procedete con il DIY, per risparmiare tempo e denaro, potete acquistare online le vostre praline, dopo aver richiesto la prova assaggio o per lo meno dopo aver scelto l’azienda a cui affidarvi. 

Spazio alla fantasia: cosa mettere nella valigia della creativa?

Se il vostro ago della bilancia pende imprescindibilmente verso il lato creativo dello sweet table allora non vi resta che prendere nota di tutto quello che può servirvi per realizzare una personalissima confettata. Per realizzare una confettata dedicata a ciascun ospite, oltre alla scelta dei confetti, dovete dedicarvi alla release del packaging: sacchetti di lino, piccoli vasetti in vetro (riciclando anche gli omogeneizzati dei bambini opportunamente lavati e sterilizzati), ampolle con tappo di sughero e simpatici contenitori in carta la fanno da padrona.

Gotico Ricevimenti

Anche qui dovete valutare i costi di ciascun contenitore, compreso quegli elementi decorativi accessori come nastri, pizzi, spago, rafia o juta, ma il lavoro finito sarà così delizioso che potete utilizzare queste creazioni come segnaposto matrimonio fai da te.

Per realizzare un vero tavolo degustativo invece, dovete aggiungere alla scelta dei confetti, il materiale per l’allestimento che potete, a seconda delle vostre esigenze, riciclare, acquistare o noleggiare; ci riferiamo al tovagliato da utilizzare, alle coppe in vetro (meglio se di dimensioni e altezze differenti perché creano movimento), alle alzate, ai contenitori in porcellana e a tutto ciò che può contribuire a creare atmosfera. Il web è pieno di idee e ispirazioni ma il social Pinterest può essere la vostra miniera d’oro.

Spazio agli accessori che vestono e completano

Per realizzare un vero tavolo degustativo, le scelte non devono esaurirsi qui, piuttosto devono comprendere una miriade di aspetti volti a creare atmosfera, carattere e stile. Parliamo quindi di tutti quegli elementi complementari ed accessori che dovete progettare, realizzare o acquistare dal momento che sarete gli unici responsabili del vostro sweet table a tema bon bon:

  • I tag per indicare i vari gusti: è bene dar valore alle vostre scelte gourmet anche in fatto di praline, ecco perché dovete pensare al giusto supporto per indicare gli ingredienti o semplicemente i gusti di ciascuna selezione; ultimamente i tag effetto lavagna, scritti con un pennarello a gesso liquido, la fanno da padrona.
  • Piccole decorazioni: fiori, botti in legno, piccoli portagioie, lunghe collane di perle oppure le vostre iniziali in legno shabby, sono tutti elementi accessori utilizzati per riempire un tavolo degustativo molto grande.

Masseria Susafa

  • Stampe decor: date sempre un tocco poetico al tavolo sweet inserendo delle stampe con poesie o frasi d’amore in stile hand lettering.
  • Sacchetti craft: infine, non dimenticatevi dei contenitori da riempire con i confetti scelti da ciascun ospite; valutate l’idea dei sacchetti craft in carta decorata con un motivo che riprende lo stile ed i colori delle nozze.

Un’ultima decisione: dove posizionare il tavolo? Vi piacerebbe averlo all’ingresso della location oppure preferite dargli la giusta importanza affiancandolo, magari al buffet dei dolci o al tavolo della wedding cake? In alternativa potrebbe essere a disposizione degli invitati al momento della distribuzione delle bomboniere matrimonio e se avete optato per delle bomboniere matrimonio fai da te, questa scelta darà ancora più valore a tutte le vostre realizzazioni creative.