Giacomo Terracciano Photographer
Giacomo Terracciano Photographer

Abbiamo finalmente superato il pregiudizio di chi sosteneva che sposarsi con rito civile doveva scegliere un abito da sposa meno classico e meno romantico. Abbiamo persino superato il cliché che vedeva le cerimonie civili senza un minimo di coinvolgimento e calore. Se anche voi avete deciso di pronunciare le frasi per matrimonio con questo tipo di rito, non perdetevi il vademecum essenziale per una scaletta di grande effetto.

Corteo nuziale e presentazioni

Iniziate a scrivere la vostra personalissima scaletta partendo dall’ingresso. Come sarà il corteo? Se preferite restare nei classici canoni della tradizione, lo sposo attenderà all’altare mentre la sposa farà l’ingresso con il suo accompagnatore. In alternativa, potete entrare insieme, mano nella mano: questa è l’opzione preferita dalle coppie che hanno già alle spalle un periodo di convivenza. Potete persino entrare da soli o creare un vero e proprio corteo preceduto dallo sposo, uno stuolo di damigelle in abiti eleganti da cerimonia, rigorosamente coordinati tra loro, e infine la sposa.

Dopo l'ingresso, l'officiante della cerimonia saluta gli ospiti e presenta gli sposi. Ricordatevi che potete scegliere liberamente chi officerà la vostra unione.

GalanteStudio
GalanteStudio

Letture e discorsi degli ospiti

Fate partecipare i vostri ospiti alla celebrazione. Il miglior modo è quello di scegliere le persone a cui affidare la lettura di un brano ricco di frasi d’amore, oppure potete chiedere loro di andare a braccio con un discorso libero e personalizzato, parlando magari della vostra storia d’amore, del vostro percorso di coppia, con qualche aneddoto degno di nota. Di solito si tratta di persone molto vicine a voi sposi: fratelli, amici con cui avete un legame particolare o addirittura gli stessi testimoni di nozze.
Potete annunciare loro il vostro desiderio di coinvolgerli nella celebrazione, consegnado una partecipazione matrimonio originale, con una dedica speciale.

Lettura articoli civili

La parte più solenne delle nozze è quella dedicata alla lettura degli articoli del codice civile da parte dell’officiante, in riferimento agli obblighi e ai diritti dei coniugi. Questo momento, sebbene possa sembrare privo di pathos, è comunque una caratteristica essenziale del rito civile.

GalanteStudio
GalanteStudio

Promesse e scambio degli anelli

La parte centrale della celebrazione è dedicata alle promesse scambiate dagli sposi. Anche in questo caso potete procedere scegliendo delle formule classiche e già scritte o se personalizzare le vostre frasi per promessa di matrimonio.

Sapete che nella cerimonia civile non è previsto lo scambio degli anelli? In realtà è fondamentale giurarsi amore davanti all’officiante e ai testimoni ma non vi è alcun obbligo di scambiarsi le fedi. Se nelle cerimonie religiose questo passaggio è reso fondamentale dalla benedizione degli anelli da parte del sacerdote, nelle cerimonie civili lo scambio è comunque un rituale consolidato come una vera tradizione nuziale.

Giacomo Terracciano Photographer
Giacomo Terracciano Photographer

Via libera al rito simbolico

Dopo esservi giurati amore eterno, sembra giunto il momento perfetto per dar vita al vostro rituale simbolico in grado di caratterizzare profondamente la cerimonia. Questo rito non è un passaggio obbligatorio e fondamentale ma vi consigliamo di sbirciare tra i nostri articoli, per aver idea dei riti simbolici che possono essere messi a punto, affinché conferiate alle nozze quel senso di calore e romanticismo davvero importanti. Un esempio? Il rito della sabbia, della terra o il rito della luce.

Bacio o lettura?

Ora che avete consolidato la vostra unione a tutti gli effetti, potete decidere come enfatizzare questo momento. C’è chi preferisce il fatidico bacio, romantico o appassionato; altre coppie, invece, amano concludere la cerimonia con un ultimo momento di raccoglimento e lettura. Solitamente si preferiscono brani e poesie dedicate alla famiglia. In alternativa, potete scrivere di vostro pugno un augurio per la vostra unione, o un ringraziamento per gli ospiti che hanno partecipato.

Emanuele Pagni Photography
Emanuele Pagni Photography

Firme e corteo d’uscita

Eccoci giunti agli attimi finali della vostra cerimonia. Sono i momenti dedicati all’apposizione delle firme sul registro di matrimonio. Potete scegliere una melodia lenta e dolce che accompagni questo atto mentre potete divertirvi come volete con il corteo d’uscita, sorprendendo i vostri invitati con una musica allegra e gioiosa, che si adatti perfettamente col lancio di petali e riso, immergendo i vostri invitati in un clima di festa.

Emanuele Pagni Photography
Emanuele Pagni Photography

Ricordatevi che il luogo della cerimonia indicato sulle partecipazioni matrimonio, può essere stabilito liberamente in base a quelle che sono le vostre preferenze: c’è chi preferisce l’eleganza di una sala affrescata, chi il romanticismo di un giardino, chi la bellezza di un tramonto sulla spiaggia e chi il contatto con la natura, magari in un bosco. Basterà solo tener conto delle location indicate a ospitare le celebrazioni civili.