Vai ai contenuti principali
Matrimonio

Nulla osta per matrimonio: tutto quello che c'è da sapere!

Un documento importantissimo che serve a tanti ma non a tutti. Ecco cosa si cela dietro al famoso nulla osta. Vi riassumiamo tutto in questo articolo che comprende anche modalità e tempi burocratici per ottenerlo.

sposi che si guardano durante servizio fotografico matrimonio

Gli argomenti che ruotano intorno alle nozze, non riguardano solo gli abiti da sposa, le ispirazioni e i preparativi più glam. La burocrazia delle nozze tante volte può essere lunga e intricata, per questo oggi ci occuperemo del nulla osta per matrimonio, andando a svelarvi tutto quello che può esserci dietro questo importantissimo documento che andrà sottoscritto prima della celebrazione delle nozze. 

Tutto sul nulla osta per matrimonio

Cos'è il nulla osta per matrimonio?

Molte coppie devono necessariamente sbrigare numerose pratiche burocratiche prima di spedire gli gli inviti ai propri cari. Tra queste rientra l’ottenimento del certificato denominato nulla osta. In sostanza, si tratta di un documento, rilasciato da un’autorità amministrativa preposta, dopo che l’interessato ne abbia fatto richiesta. Come dice la parola stessa, il nulla osta certifica che non vi sia alcun impedimento ostativo alla celebrazione delle nozze, dal momento in cui sono stati appurati alcuni presupposti indispensabili, che conferiscono l’autorizzazione o il permesso per potersi sposare. Ma vediamo come e dove si richiede il nulla osta per matrimonio!

chiesa

Vi sposate in una diocesi diversa dalla vostra

Attenzione: non ci riferiamo alla parrocchia differente da quella di appartenenza di uno dei due futuri coniugi. Questo caso attiene alla diocesi differente e, come potete immaginare, la diocesi è quella porzione territoriale, comprendente più città o comuni, che fa capo a un vescovo. Potete anche sposarvi in un’altra città, se la diocesi di riferimento è la stessa non ci sarà alcun problema. La richiesta del certificato va fatta solo se la chiesa che sceglierete per la cerimonia nuziale è situata in una diocesi diversa dalla vostra.

Che fare in questo caso? 

Al parroco spetta il rilascio della licenza matrimoniale mentre il nulla osta dovrà essere rilasciato dal comune di residenza degli interessati o di uno solo dei due. A tal proposito potete visionare il Decreto generale sul matrimonio canonico 1 che, al punto 23, recita quanto segue:

“La parrocchia della celebrazione delle nozze è di norma quella nella quale i nubendi sono inseriti a norma del canone 1115. Per motivi di necessità o di convenienza pastorale il matrimonio potrà essere celebrato in altre parrocchie. In questo caso il parroco, che ha svolto l’istruttoria matrimoniale, dia licenza all’altro parroco trasmettendo soltanto l’attestato riassuntivo dei documenti necessari e il nulla osta rilasciato dal comune. Se è destinato a un parroco di altra diocesi, l’attestato riassuntivo sarà vidimato dalla cancelleria della curia diocesana di provenienza. Nell’ambito della stessa diocesi questa vidimazione è necessaria soltanto se le disposizioni del diritto particolare la prevedono. Non si tralasci, in ogni caso, di dare al parroco nella cui parrocchia si celebrerà il matrimonio sufficienti e chiare indicazioni, affinché possa notificare l’avvenuta celebrazione del matrimonio al parroco che ha dato la licenza e a quello della parrocchia di battesimo degli sposi, quando fosse diversa da quella in cui è stata istruita la pratica.”

allestimento cerimonia religiosa fuori dalla chiesa

Nulla osta per matrimonio tra straniero e italiano

Ben diverso è il caso in cui il certificato va prodotto in relazione a un matrimonio tra straniero e italiano. Ecco quanto previsto dall'art. 116 del c.c. a riguardo:
“Lo straniero che vuole contrarre matrimonio nella Repubblica deve presentare all'ufficiale dello stato civile una dichiarazione dell'autorità competente del proprio paese, dalla quale risulti che giusta le leggi a cui è sottoposto nulla osta al matrimonio.”

La dichiarazione deve essere:

    • redatta in italiano e legalizzata dalla competente Prefettura della Repubblica, se rilasciata in Italia dalla Rappresentanza Diplomatica Straniera;
    • tradotta e legalizzata dal Consolato Italiano, se rilasciata all’esterno della competente autorità straniera.

Accertatevi dalle autorità competenti per capire quanto dura il nulla osta per matrimonio così da istruire la pratica considerando i giusti tempi. Inoltre, è bene ricordare che il nulla osta non può essere sostituito né da un semplice certificato di stato libero rilasciato dall'Autorità estera né da autocertificazione.

Per capire quanto tempo ci vuole per il nulla osta del matrimonio occorre considerare che l’iter può essere piuttosto lungo. Per non prolungare il rilascio della pratica, vi consigliamo di accertarvi preventivamente che le generalità riportate sul nulla osta coincidano esattamente con quelle indicate sul passaporto.

Vi consigliamo di considerare minimo tre mesi. In questo modo riuscirete ad organizzare tutta la burocrazia e a dedicarvi con calma all'organizzazione del vostro matrimonio.

sposi che si baciano accanto a una macchina d'epoca

L’atto notorio come documento sostitutivo 

Esistono casi in cui il paese d’origine del cittadino straniero (come ad esempio gli USA, l'Australia o altri paesi extracomunitari) non preveda il rilascio del nulla osta per matrimonio. Che fare? Al posto del nulla osta, è solitamente richiesto:

      •  l’atto di notorietà per cittadini statunitensi;
      •  la dichiarazione giurata per cittadini australiani.

Il certificato di capacità matrimoniale

Esiste un'alternativa al nulla osta ed è il certificato di capacità matrimoniale rilasciato solo da quei paesi che hanno sottoscritto e ratificato la Convenzione di Monaco del 5 settembre 1980. Questo atto non è soggetto ad alcuna legalizzazione formale pertanto, la procedura civile e religiosa è molto più snella. Tra i paesi interessati troviamo: Italia, Austria, Grecia, Germania, Portogallo, Lussemburgo, Moldavia, Spagna, Paesi Bassi, Turchia e Svizzera.

violinista che suona durante ricevimento nuziale

Come avete visto, sul nostro portale potete trovare idee, tendenze, ispirazioni che vanno dagli abiti al menù del banchetto nuziale, senza tralasciare però quelle tematiche importanti ed essenziali per le vostre nozze, come lo è in questo caso il nulla osta per matrimonio. Nella nostra sezione idee nozze troverete tanti articoli riguardanti la burocrazia, i documenti e le tempistiche necessarie per organizzare l’evento più importante della vostra vita.

Riferimenti

  1. Decreto generale sul matrimonio canonico https://www.chiesacattolica.it/documenti-segreteria/decreto-generale-sul-matrimonio-canonico/