Marco Bernardi Photography

Tra le tante voci cha appaiono nell’organizzare un evento di tale portata, alla scelta della location spetta sicuramente un posto in prima linea. Sarà un elemento in grado di influenzare tutti gli altri: dall’acquisto dell’abito da sposa fino allo stile delle vostre partecipazioni di matrimonio. La location dovrà essere innanzitutto all’altezza dei vostri sogni. Chiudete per un istante gli occhi: quali sono le forme e i colori che si andranno a delineare negli spazi che accolgono gli abiti lunghi da cerimonia? Se non lo sapete ancora, vi daremo noi qualche consiglio utile.

1. Scegliere la posizione e il giusto compromesso

La location perfetta non dovrebbe distare molto dal luogo della cerimonia per non comportare grandi sforzi. Dall’altra parte, però, bisogna dire che l’ideale sarebbe una location lontana dal caos cittadino, magari all’interno di uno spazio verde dove potersi rilassare e vivere appieno il clima di festa. Come in ogni cosa, vi consigliamo caldamente di trovare il giusto compromesso: fate trascorrere un tempo in macchina accettabile ai vostri amici e parenti per poi regalargli un clima e un’atmosfera a dir poco meritevoli. Inoltre, trovate una location adatta in base allo stile di nozze che sognate e non dimenticate di aggiungere eventuali note riguardo il dress code sulle vostre partecipazioni di matrimonio originali.

Weddgraphy

2. Paesaggio e spazio per festeggiare in grande

Tra gli aspetti che si ricordano di più di un matrimonio appare in pole position la vista panoramica. Anche l’occhio vuole la sua parte, è proprio il caso di dirlo; l’impatto visivo sarà il primo a catturare l’attenzione e l’ultimo a lasciare la memoria di tutti coloro che indosseranno l’abito elegante da cerimonia, dal piccolo pubblico ai più maturi. Per questo è di fondamentale importanza puntare su una location che regali una vista indimenticabile. Poco importa se amate il mare o la montagna, la natura sa fornire attimi di benessere in ogni sua forma e colore come in ogni stagione. L’ampiezza è un altro ingrediente da tenere in considerazione non solo per la parte esterna, ma anche per l’interna. Permette di muoversi in totale comfort e libertà e contribuisce a dare un senso di calma e ordine.

Emanuela Rizzo Fotografo

3. Fate un sopralluogo e armatevi di carta e penna

Effettuare il sopralluogo rappresenta un compito, come tutti sanno, assolutamente imprescindibile per la pianificazione nonché per la buona riuscita del matrimonio. Non ci sono racconti né descrizioni al pari di quello che vi può suggerire l’occhio, sia in termini pratici che di ispirazione. Preparatevi una scheda dove poter segnarvi tutte le domande che vi vengono in mente con le rispettive risposte. Potrebbe sembrare un’indicazione troppo scrupolosa, ma se non prendete questa accortezza una volta tornati a casa vi verranno in testa tante altre questioni da snocciolare e dovrete tornare in loco una seconda volta.

Preparate le domande in tempo (non dimenticate di appuntarvi il numero massimo degli ospiti che riceveranno gli inviti di matrimonio!) e fatene un uso prezioso. Se poi siete convinti che la scelta è quella che meglio si adatta alle vostre esigenze potete anche opzionarla. In tal modo bloccate la data e nel caso in cui trovaste qualcosa di ancor più entusiasmante potete sempre fare un passo indietro.

Matteo Fotografia

4. …e non dimenticate di sperimentare la cucina!

Oltre alla posizione, al paesaggio e alla grandezza degli spazi, bisogna pensare anche alla qualità dei piatti che offre il ristorante in questione. Una buona cucina rimane sempre impressa e per i palati più fini rappresenta più che un aspetto da non tralasciare un elemento determinante. Al di là delle considerazioni personali, il pasto rappresenta di per sé un importante momento di condivisione e durante le nozze assume ancora più spessore. Investite parte del vostro tempo nella selezione e nell’assaggio dei piatti per non lasciate nulla al caso. Inoltre, date importanza non solo alla qualità della cucina ma anche alla presentazione e agli abbinamenti giusti.

Se poi siete indecisi o non sapete a quale priorità attenervi, affidatevi all’esperienza di un wedding planner. Ascoltate sempre i pareri degli esperti per l’intera organizzazione del matrimonio ed essere guidati nelle scelte meno intuitive. A proposito, quale sarà il prossimo passo dopo la scelta della location? Punterete sul vostro abito da sposa o vi immergerete prima nelle questioni più pratiche e organizzative?