* Articolo concesso da Emanuela La Neve, Responsabile di Wedding and Party Planner.

Quando una coppia decide di sposarsi, entrano in gioco diversi fattori. Primo fra tutti l’entusiasmo. La voglia di gridare al mondo intero che si è innamorati e la frenesia di dirlo a parenti ed amici mettono un velo sulle priorità e sulle necessità del momento.

Quando si ritorna in sé e ci si rende conto che il tempo a disposizione è poco, inizia la disperata ricerca alla location che deve essere bella, spaziosa, curata, a pochi minuti dalla chiesa, dotata di cucina funzionante e soprattutto economica. A meno che voi non siate la fata turchina e abbiate a disposizione una bacchetta magica, trovare una location con le seguenti caratteristiche è molto difficile.

Per questo occorre iniziare la ricerca con largo anticipo, soprattutto perché le location migliori hanno liste d’attesa lunghissime. Ecco qualche consiglio per la ricerca della location.

  • Quando vi recato in loco per effettuare un sopralluogo, preparatevi preventivamente una scheda dove segnare le domande da porre ai gestori e le eventuali risposte. Sembra una cosa superflua, ma quando sarete lì, le domande che vi frulleranno nella testa saranno milioni e ricordarsi tutto ciò che vi diranno, sarà molto difficile.
  • Se non siete convinti ma non volete correre il rischio che nel frattempo la location venga prenotata da altre persone avrete la possibilità di opzionarla. In questo modo la data da voi prescelta verrà bloccata e voi potrete continuare a guardarvi attorno finché non prenderete una decisione.
  • Una cosa molto importante da chiedere è se la location è dotata di una cucina funzionante e se si appoggia ad un catering specifico. Molte volte infatti, soprattutto quando si opta per una villa o un castello, è necessario affidarsi ad un catering o ad un banqueting e affittare una cucina mobile. Questo comporta un’ulteriore uscita di denaro e perdita di tempo nella ricerca di questi fornitori.

Per evitare spiacevoli inconvenienti, per essere sicuri che tutto vada per il meglio, per arrivare davanti all’altare tranquilli e riposati, la cosa migliore da fare è affidarsi ad un professionista ovvero il wedding planner

Questa figura professionale infatti è nata per aiutare i futuri sposi nell’organizzazione del matrimonio. A differenza di ciò che pensano molte persone, l’organizzatore di matrimonio non si sostituisce agli sposi nelle scelte che riguardano il matrimonio, non impone la propria volontà e non è una spesa inutile. Al contrario, la sua presenza e il suo aiuto sono fondamentali per l’ottima riuscita del giorno delle nozze.