Piera Tammaro

Scegliere la location giusta per il vostro matrimonio non è certo una cosa da poco, visto i numerosi elementi che bisogna prendere in considerazione. Inoltre, durante la ricerca del luogo dei vostri sogni, sarete indaffarate a provare splendidi abiti da sposa oppure a selezionare gli accessori idonei da coordinare come le scarpe da sposa. Ma vediamo cosa bisogna tenere in conto per decidere il luogo in cui festeggerete il giorno più bello della vostra vita.

1. Cercate con largo anticipo

Innanzitutto va detto che, una volta stabilita la data delle nozze, la location va prenotata con largo anticipo: almeno 10-12 mesi prima, in modo da essere certi di trovare disponibilità per il fatidico giorno del Sí. Dopo aver scelto il fil rouge che accompagnerà il vostro matrimonio e preparato in maniera approssimativa i primi inviti matrimonio, potrete andare alla ricerca del vostro splendido luogo di ricevimento.

BitCreativo

2. Visitate il luogo e analizzatene le caratteristiche

Che optiate per una sontuosa villa d’epoca o un agriturismo rustico, non commettete l’errore di scegliere una location esclusivamente per la sua bellezza. L’analisi, infatti, deve tenere in conto anche di altri elementi: il budget che avete a disposizione prima di tutto. Chiedetevi poi com'è l’arredamento della sala ricevimento, se è conforme al vostro stile nuziale, se è equipaggiata di un sistema sonoro e se è capiente o, al contrario, troppo dispersiva per il vostro numero di invitati.

Non dimenticatevi poi di verificare l’accessibilità della struttura. Guardate se dispone di giardini, ma anche di alloggi per ospitare gli invitati dopo la lunga notte di festeggiamenti, se i parcheggi sono privati (quindi più sicuri) e facilmente raggiungibili o se le toilette sono vicine alla sala del banchetto.

3. Non sottovalutate il clima!

È naturale sognare che il clima sia perfetto il giorno delle vostre nozze oppure, tra le altre cose, che i vostri sandali da sposa siano davvero comodi per affrontare la lunga giornata che vi aspetta. Per quanto riguarda il clima, anche se vi sposate d’estate e in un luogo all’aperto, è consigliabile avere sempre a disposizione un piano di reserva in caso di pioggia. Non sia mai che scoppiasse un acquazzone estivo durante il lancio del bouquet di fiori organizzato proprio nel giardino della location!

Foto Event Studio

4. Provate i menù

Avete già deciso per un pranzo, una cena o un buffet? Qualsiasi sia la vostra scelta, studiate i menù proposti in base alla relazione qualità/prezzo e, ovviamente, provate ogni piatto che scegliete. Informatevi anche sulla possibilità di preparare menù o portate alternative per gli invitati che hanno esigenze di alimentazione particolari, come, per esempio, i vegetariani o i bambini. Soprattutto chiedete se la prova del menù è gratuita e con quante persone potete partecipare agli assaggi (magari volete portare un familiare o un’amica per ascoltare un parere diverso). E se la cucina del ristorante non vi è piaciuta, ma la struttura decisamente sí, in quel caso sono disposti ad accettare un catering esterno?

5. Informatevi su prenotazioni e costi

Tra le domande chiave da rivolgere allo staff della location, la prima cosa da verificare è la disponibilità della data. Fatevi inoltre specificare la distribuzione e la capienza delle sale che prenoterete. Chiariti questi punti, potrete chiedere informazioni sul costo totale e sulla caparra. In particolare chiedete a quanto ammonta il deposito, il resto delle quote quando si devono pagare e quali sono i costi previsti in caso di contrattempo e cancellazione.

6. …ma anche su orari e spese extra

Fate inoltre attenzione ai costi in più, dovuti, per esempio, alle ore extra nel caso in cui il ricevimento si protragga oltre le ore pattuite o qualora si includano servizi aggiuntivi non compresi nel prezzo come potrebbero essere allestimento e illuminazione della sala. Non dimenticatevi di chiedere a partire da che ora dovrete liberare il luogo del ricevimento, e se, eventualmente, potrete fare un sopralluogo il giorno prima per allestire la sala a vostro piacimento, accertandovi previamente sulle possibili restrizioni per la decorazione della stanza.

Paravano Photography

7. Cerimonia e ricevimento in loco

Alcune location offrono la possibilità di sposarvi in loco grazie ad una convenzione stipulata con il Comune. La cerimonia può essere celebrata secondo rito cattolico o civile. In questo caso, assicuratevi che la funzione sia valida da un punto di vista legale e chiedete informazioni riguardo alla possibilità di prepararvi comodamente in loco portando parrucchiere e truccatore, a meno che non optiate per un trucco sposa fai da te.

Come vedete sono molti i punti da tenere in considerazione nella scelta della location giusta e vi sarà utile fare un sopralluogo scrivendo prima una lista di domande o di punti da valutare in situ. Scegliete con cura il luogo del ricevimento lasciandovi guidare dal cuore e non solo dal portafoglio! E, una volta effettuata la prenotazione, catapultatevi in nuovi preparativi come per esempio la scelta delle decorazioni floreali o del bouquet sposa.