Angelica Trinco
Angelica Trinco

La scelta di un buon menù è importante tanto quanto quella dell’abito da sposa, poiché resterà impresso nei ricordi degli invitati per moltissimo tempo. Il menù è legato al mood del matrimonio perché verterà sui gusti degli sposi esattamente come la scelta di altri dettagli importanti, quali le bomboniere matrimonio o più in generale, gli allestimenti. In questo articolo vi spieghiamo come e perché scegliere un menù stagionale e sui vantaggi che porta con sé.

Che cos’è il menù stagionale?

Il menù stagionale si focalizza sulla scelta di piatti e ingredienti che rispettano la stagionalità. Ogni ortaggio, infatti, viene seminato e raccolto in differenti periodi dell’anno. Con le tecniche agricole odierne, è possibile coltivare frutta e verdura che in natura si colloca in periodi diversi dell’anno, tuttavia questo porta delle notevoli differenze: gli ortaggi che seguono il ciclo naturale di crescita, sono molto più ricchi di elementi nutrienti rispetto a quelli coltivati nelle serre e, cosa da non sottovalutare, sono meno costosi.

Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

Quali vantaggi offre un menù stagionale?

Negli ultimi anni sono molte le coppie di sposi che scelgono questo genere di menù; gli alimenti di stagione, infatti, sono molto più buoni e offrono molta più varietà rispetto a un menù classico.
Seguire la stagionalità vi permetterà di sperimentare non solo col cibo, ma anche con altri dettagli del matrimoni. Avete pensato per esempio di rivolgervi all’agriturismo che ospiterà il banchetto, per realizzare delle bomboniere solidali di matrimonio?

Ultimo, ma non meno importante, i menù di stagione sono più sani. Il motivo è che richiedono molti meno pesticidi chimici, questo sarà un vantaggio non solo per la salute, ma anche per il gusto!

Quali sono le alternative al menù di stagione?

Al giorno d’oggi sono diverse le soluzioni che permettono di assecondare i principi green degli sposi. Oltre al classico menù di stagione, infatti, esistono altri tipi di menù che rispondono alle stesse necessità:

  • Menù a Km 0, permette di avere prodotti del territorio di ottima qualità.
  • Menù vegetariano o vegano, per chi è attento ai bisogni degli animali.
  • Menù regionale, con prodotti tipici della regione che accoglie il ricevimento.

In linea di massima è bene tenere a mente che dalla scelta del luogo di ricevimento dipenderanno altre decisioni. Una volta che avrete deciso, considerate che sarà bene parlare e condividere idee e richieste con lo chef che si occuperà del vostro ricevimento. La cosa fondamentale per voi, sarà scegliere qualcosa che sia in linea con i vostri gusti e con lo stile delle nozze.

The Wedding Theory
The Wedding Theory

Cosa considerare per non sbagliare?

Informarsi in anticipo è sempre la scelta migliore, per questo motivo assicuratevi di riservare un momento nel quale poter parlare liberamente con i responsabili del ricevimento, così da permettervi di fare tutte le domande del caso.
Mettete in chiaro quali sono i vostri gusti, sia dal punto di vista di cibo che da quello estetico e domandate quale sia la provenienza dei prodotti; questo vi darà modo di comprendere la qualità del prodotto che vi accingete a scegliere.

Infine, informatevi se sono previsti menù alternativi: potranno proporre la stessa varietà e qualità anche agli invitati che hanno particolari esigenze alimentari? (celiaci, vegetariani, intolleranti…)

Mauro Bani Wedding Photography
Mauro Bani Wedding Photography

Decidere per un menù di stagione è una scelta consapevole che dimostra attenzione non solo verso i vostri ospiti, ma anche nei confronti del luogo che ospiterà le nozze. Una volta che avrete fatto tutte le vostre considerazioni, giungendo così alla scelta definitiva, non vi resta che scriverlo sulle partecipazioni di matrimonio se ci tenete in modo particolare che i vostri ospiti sappiano la qualità delle pietanze che consumeranno. E se siete alla ricerca della location che preparerà il vostro menù di stagione, non dimenticate di dare un'occhiata alla nostra sezione Ricevimento!