Fotogallery di Nicoletta De Giglio

La tentazione di postare la foto del proprio abito da sposa indossato nel giorno delle nozze come anche altri dettagli più piccoli tra cui i segnaposto matrimonio, il tableau de mariage, ecc. è davvero molto forte anche per le più restie al fenomeno dei social network. Se anche voi avete in mente di organizzare un matrimonio social, meglio considerare i 4 dilemmi proposti qui di seguito e capire così se pubblicare anche la foto dei sandali gioiello sia davvero una buona idea!

1. Problema della Privacy

Condividere le proprie esperienze con gli altri attraverso l'uso di social network sta diventando ogni giorno una tendenza sempre più comune e frequente tra le persone. E anche le nozze, così come altri eventi della vita, potrebbero finire sotto gli occhi di tutti perché condivise attraverso canali come Facebook o Instagram. Ma c'è un problema a cui molto spesso non si pensa prima di pubblicare una foto ed è questo: le foto pubblicate su internet sono "eterne", cioè senza un tempo limitato e alla mercé di tutti!

Quindi meglio stabilire con anticipo le foto da pubblicare parlandone con i fotografi scelti e dire loro come la pensate al riguardo. È abitudine di molti professionisti pubblicare sul proprio sito o profilo social qualche scatto dello shooting eseguito con la coppia di sposi. Se non avete voglia di finire sulla homepage di persone sconosciute, vi consigliamo di farlo presente sin da subito.

2. Persone non invitate

Attraverso l'uso dei social, come abbiamo già visto, si arriva davvero a tutti, anche alle persone che avete lasciato fuori dalla lista dei vostri invitati. Quindi se per qualche motivo c'è qualcuno a cui non avete voglia di mostrare il vostro abito da sposa stile impero o altri dettagli di nozze meglio pubblicare foto personalizzando la privacy in modo che queste siano visibili soltanto alle persone selezionate da voi.

Ma al contrario se invece il vostro è stato un matrimonio intimo e con poche persone, potreste sempre approfittare di questi mezzi di comunicazione per condividere ogni particolare con chi a malincuore non avete potuto invitare: dalle bomboniere matrimonio fai da te, magari scrivendo anche qualche nota descrittiva su come le avete realizzate, fino al vostro favoloso bouquet di peonie.

3. Hashtag o non hashtag?

Decidere se inventare o meno un hashtag personalizzato per le proprie nozze è molto soggettivo e dipende da quanto il vostro matrimonio sia social. Si tratta di una possibilità molto utile anche per poter individuare altre foto che riguardino le vostre nozze, come quelle scattate dagli invitati ad esempio. Se vi deciderete per un hashtag del tipo #emma&toniwedding oppure #matrimonioeva&nico, potrete facilmente trovare foto sia su Instagram che Facebook scattate dai vostri amici e avere così l'album completo per le vostre nozze. Al contrario se non vi sentite sposi di ultima generazione allora meglio tenere fuori hashtag o cose simili dalle vostre nozze.

4. Rendere disponibili le foto

Infine, vi consigliamo di fare un'attenta selezione delle foto che avrete voglia di rendere pubbliche ai vostri amici e parenti, magari includendo quelle in cui si possa notare meglio la vostra tanto sospirata acconciatura sposa per capelli ricci, anziché quelle di fine serata quando dell'acconciatura ormai sarà rimasto ben poco... Lo stesso vale per quelle in cui il loro trucco sposa per occhi azzurri è ancora al top ovviamente! Inoltre, non dimenticate di postare quelle divertenti e simpatiche foto scattate in compagnia dei vostri amici con il photobooth o in altre pose divertenti. Infine, se durante l'organizzazione delle nozze avete creato un sito web dedicato al vostro matrimonio potreste decidere di condividerle lì in modo da essere facilmente visibili e scaricabili da tutti gli invitati.

Che sia un dettaglio piccolo come le scarpe da sposa o qualcosa di più emozionante come lo scambio delle fedi o il momento del lancio del bouquet da sposa, ogni scatto di qualsiasi momento delle vostre nozze potrà essere reso pubblico e immortale grazie ai social media. Il nostro consiglio è di usarli com'è giusto che sia ma sempre con moderazione senza cadere negli eccessi; in fondo, sarà romantico conservare qualche foto soltanto per voi.