Perfettamente in armonia con il bouquet da sposa o eccentriche e colorate per vivacizzare il proprio look, le corone di fiori sono davvero un must per tutte le principesse dallo stile romantico con accenti bucolici. È una di quelle tendenze a dir poco intramontabili, e non c’è da meravigliarsi se anche quest’anno le migliori acconciature da sposa si tingeranno di petali variopinti o piccoli boccioli in tinta unita.

Ce n’è per ogni stile! Quale sarà la tua? Noi te ne proponiamo 20, a te la scelta!

Total green

Non solo con fiori colorati e sgargianti, le corone che completano l’hairstyle della sposa abbracciano tutti gli aspetti della natura. I matrimoni eco friendly e che vedono nel verde il colore primario sono di gran lunga tra i più quotati attualmente, destinati ancora a rimanere in auge per lungo tempo. E come potrà pettinarsi la bride-to-be per questo tipo di nozze? Per lei sono state ideate freschissime coroncine dove foglie verdeggianti predominano su qualsiasi altro elemento. I fiorellini rimangono solo un elemento in secondo piano e definiscono meglio lo stile a seconda della loro tipologia.

Piccole e raffinate margherite donano all’acconciatura da sposa per capelli sciolti una dolce nota di spensieratezza, mentre per i matrimoni a tema shabby chic l’ideale è punteggiare la corona di foglioline verdi con fiorellini denominati pizzo della Regina Anna. Il loro aspetto merlettato e selvatico costituisce quel giusto accento country a un look puramente romantico!

Potere al colore

La maggior parte delle future spose che opta per una corona di fiori per completare la propria pettinatura però, aspira a un accessorio vivace e super colorato. Ma il panorama floreale è davvero sconfinato e potrebbe risultare difficile stabilire quale specie possa adattarsi meglio alla propria mise nuziale! Per non commettere alcun tipo di errore, ancora una volta si dovrà far ricorso all’espressione stilistica del total look : romantico, bucolico, tradizionale o alternativo?

La futura sposa che indosserà un abito da sposa semplice ed elegante potrà puntare su una classica coroncina abbellita da rose bianche, rosa cipria o in tenuti tonalità pastello. Attenzione alle gradazioni cromatiche! Le sfumature dei petali dovranno armonizzarsi alla perfezione ai toni del tessuto, senza creare disaccordi.

Chi invece desidera sfoggiare un accessorio estroso e che non passi inosservato potrà affidarsi alla vitalità di fiori multicolore. In questo caso la corona sarà un’esplosione di vivacità con fiori tutti diversi tra loro sia per specie che per nuance. Scegliendo questo tipo di accessorio però il resto del look dovrà mantenersi più sobrio: meglio quindi prediligere abiti da sposa in pizzo bianco o in toni neutri che non sovrastino la vivacità dei fiori.

Quale misura scegliere?

Un altro aspetto da non sottovalutare nella scelta della propria corona floreale è la dimensione di quest'ultima. L’effetto finale muterà completamente a seconda della misura e dalla quantità di fiori utilizzati. Quando sceglierne di contenute e quando invece è permesso osare con formati extra? Vediamolo subito!

Sottili

Le coroncine di fiori più fini sono quelle che meglio si armonizzano con chi possiede capelli lisci e particolarmente sottili. Un accessorio troppo voluminoso infatti rischierebbe di predominare su un raffinato trucco da sposa naturale e sul resto del beauty look andando a interromperne l’equilibrio visivo. Una delicata corona di roselline della stessa dimensione potrebbe essere quel tocco chic per completare un look dai rimandi bohemièn e, anche scegliendone di sfumature diverse, l’immagine si manterrà graziosa e mai eccessiva.

Super size

La futura sposa che ambisce a un look davvero d’impatto e che si faccia ricordare, non potrà sfuggire al fascino delle maxi corone! Grandi, variopinte e voluminose, non esistono regole: più i fiori saranno diversi tra di loro per colori e dimensione più il risultato finale sarà a dir poco sbalorditivo. Questo tipo di accessorio si presta particolarmente bene a qualsiasi acconciatura da sposa per capelli ricci o mossi poiché l’estro delle varie specie floreali avrà modo di risaltare al meglio proprio su una chioma particolarmente voluminosa. Per questo stile l’effetto disordinato diventa quasi un must, anzi si potrebbe affermare che si tratti di un aspetto imprescindibile.

In abbinamento al bouquet

Il total look di una sposa non sarà mai completo senza il pregiato bouquet di fiori che l’accompagnerà per tutta la cerimonia. E in che modo la corona vi si potrà abbinare? L’idea vincente è di sicuro quella di creare un sottile collegamento tra i due accessori floreali. Bouquet e coroncina non dovranno necessariamente essere composte da fiori identici tra loro: potranno essere di diversa specie ma di uguale tonalità, oppure equivalenti per colore ma di dimensioni differenti.

Nel caso delle corone più estrose sarebbe opportuno che il bouquet si mantenga più sobrio e delicato, mentre la futura sposa che indosserà una coroncina fine e sottile potrà permettersi di osare con una composizione floreale decisamente più vistosa.

Ogni scelta ovviamente dovrà riflettere in pieno lo stile e la personalità della protagonista in questione: quando si tratta di sentirsi a proprio agio nel giorno delle nozze, qualsiasi altra regola svanisce!

Particolarmente diffuse per i matrimoni primaverili o estivi, le corone di fiori potrebbero abbinarsi benissimo anche a un abito da sposa invernale o autunnale. In che modo? Semplice, scegliendo i fiori e le specie vegetali presenti nella natura in quel periodo! Un’ulteriore dimostrazione che le coronocine floreali non passeranno mai di moda, cosa aspetti quindi a trovare quella migliore per il tuo bridal look?