Avete scelto un abito da sposa da principessa, con tanto tulle? La vostra promessa conteneva le frasi di matrimonio più sentimentali della storia del cinema? Siete decisamente delle inguaribili romantiche e Parigi non può che regalarvi il sogno che volete vivere; ecco ciò che non potete perdere durante il vostro viaggio di nozze a Parigi, da visitare quartiere per quartiere: e se vi piace, può essere usato anche come tema per il vostro matrimonio da sogno, ad esempio per le bomboniere o i segnaposto di matrimonio!

Montmartre: bohémienne

Se appena tolti i sandali da sposa non vedere l’ora di immergervi nella Parigi più caratteristica, le rue (vie, n.d.r.) di Montmartre sono la meta da non perdere per nessun motivo, da percorrere fino alla Basilica del Sacro Cuore per godere della vista dall’alto che offre della città. Picasso e Renoir hanno vissuto nel quartiere di Montmartre e la zona di Place du Tertre oggi è ancora popolata da artisti di strada e pittori. Potete anche visitare l’omonimo cimitero di Montmartre, dove troverete uno splendido vigneto e nel quale potrete incontrare le sepolture del pittore Edgar Degas, dello scrittore Emile Zola e del regista François Truffaut. Infine non potete perdervi la famigerata zona di Pigalle, il quartiere dei locali notturni dove potrete finalmente vedere con i vostri occhi il Moulin Rouge. Per gli amanti dell’arte, Montmartre è di certo una meta da non lasciare inesplorata.

Opéra: shopping e finanza

Se siete riusciti a risparmiare qualche soldo sul ricevimento di nozze, magari optando per bomboniere di matrimonio economiche e non avete speso tutti i vostri averi in bouquet di fiori e velo da sposa, potete immergervi nelle vie dello shopping dell’Opéra. Il quartiere offre la possibilità di passeggiare tra negozietti artigianali molto caratteristici e di raggiungere le mitiche Galeries Lafayette, cioè i magazzini di lusso in cui sognare acquisti preziosi. In questa area di Parigi troverete anche l’Olympia, che è il tempio delle musica francese e l’Opéra Garnier, celebre teatro architettonicamente mozzafiato, che oggi ospita importanti spettacoli di balletto e danza classica. Non potete non mettere tra le tappe anche il museo del Louvre e il museo delle cere Grévin, che si trovano sempre in questo quartiere.

Quartiere latino: atenei e cultura

Questa zona si chiama quartiere latino perché nelle università che si trovano qui fin dal medioevo, come la Sorbona, si parlava esclusivamente il latino; oggi in quest’area potete incontrare ancora tanta cultura, musei e caffè. Il museo dell’ospedale pubblico, il museo medievale di Cluny, le chiese di Saint-Étienne-du-Mont e Saint-Séverin: potete davvero rifarvi gli occhi e imparare molta della storia della città, da queste parti. Inoltre, essendo zona universitaria, avete la possibilità di perdervi per le sue vie, tra locali e bar, ma anche piccoli negozi anche vintage. Quindi abbandonate i sandali gioiello col tacco alto e infilate un paio di sneakers comode, perché è un quartiere da vivere di giorno, camminando un po’.

Tour Eiffel e Notre Dame: come non andare?

Le due tappe che davvero è impossibile non segnare in agenda sono la visita alla Tour Eiffel, imponente simbolo della città e degli innamorati; ciò che incornicerà perfettamente la vostra luna di miele e la vostra storia d’amore. Sarà difficile che di fronte o in cima alla torre non finiate per pronunciare, emozionati, delle memorabili frasi d’amore: finirete per emozionarvi? Un’altra tappa irrinunciabile è senz’altro la cattedrale gotica di Notre-Dame, che è inconfondibile per la facciata costituita da tue torri slanciate e per il famoso campanile: è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO dal 1991.

Le Marais: trendy ex quartiere ebraico

Il quartiere di Marais era ebraico, un tempo; ora è molto vivo e frizzante, pieno di locali da frequentare di giorno e di sera. Marais è il luogo dove trovare giovani designer e stilisti, ma in una cornice parigina tipicamente old style. Qui potrete passeggiare attraverso il parco dedicato ad Anna Frank e visitare il Memoriale della Shoa, o sarete nel posto giusto se pensavate di fare una visita al museo Picasso e alla casa-museo di Victor Hugo. Se amate la vita mondana e le nuove tendenze è di certo l’area che fa per voi.

In riva alla Senna può davvero accadere qualunque cosa, perché Parigi è da secoli la città più romantica al mondo, simbolo di innamorati ed amanti. Se state per lanciare il bouquet da sposa e pensate che con la consegna delle bomboniere di matrimonio la festa finisca... aspettate di innamorarvi di nuovo a Parigi e capirete che il vostro viaggio assieme come sposi è solo appena iniziato.