Il Marocco costituisce sin dagli albori un'influente fonte d'ispirazione per l'arte e la letteratura, i suoi ferventi paesaggi ed edifici storici sono protagonisti di numerosi dipinti e oggetto di interesse per migliaia di visitatori ogni anno. Se il giorno delle vostre nozze si avvicina, non vedete l'ora di indossare l'abito da sposa che avete sognato tutta la vita e avete scelto finanche le bomboniere di matrimonio da donare ai vostri invitati, allora è giunto il momento di concentrarsi sulla destinazione per la vostra luna di miele.
Il Marocco è considerata da molti una meta esclusiva per il viaggio di nozze, venite a scoprire con noi i mille volti di questo affascinante paese del Nordafrica.

Gli straordinari edifici coloniali di Rabat, il mare cristallino di Casablanca, le morbide dune del deserto del Sahara, la vigorosa vegetazione delle montagne dell'Atlante e i brillanti colori dei Suq in cui è possibile immergersi nel cuore della vita commerciale e della gastronomia, fanno di questo paese un luogo a dir poco incantato. Favorevole per la sua posizione geografica e percorribile on the road, il Marocco è raggiungibile con sole tre ore di viaggio aereo dall'Italia.

Preparatevi ad un'esperienza indimenticabile

Se il mondo arabo vi affascina sin da sempre, molto probabilmente avrete pensato di riproporlo anche nelle vostre nozze, magari nelle tonalità e gli elementi del bouquet di fiori o nelle le decorazioni, in qualche pietanza del banchetto nuziale o scegliendo dei segnaposto di matrimonio originali che ne riprendano il tema; adesso finalmente è giunta l'ora di prepararvi a vivere una romantica esperienza all'insegna di paesaggi e tramonti da togliere il fiato. 

Una volta giunti all'aeroporto di Fes, iniziate il vostro tour in questa magnifica città fondata alla fine del XVIII secolo, la più antica delle città imperiali. La sua medina, circondata da una splendida cinta muraria, è una delle più grandi città medievali abitate del mondo. Le vie labirintiche e l’atmosfera che si respira le conferiscono un'aria misteriosa e intrigante.

Un'esperienza da non perdere è una passeggiata lungo il Souk el Henna, un suq specializzato nella vendita di questo prodotto, utilizzato dalle donne non solo per tingersi i capelli, ma anche tatuarsi mani e piedi.

La peculiare architettura coloniale

Da Fes procedete verso Rabat, capitale e città più grande del paese: mirabile scenario di svariate culture, a giudicare soprattutto dai monumenti fenici, romani e berberi. Molto nota per i suoi edifici storici, i ricami e i lussuosi tappeti presenti nei suoi bazar, Rabat ha una medina che si distingue per i vicoli stretti e acciottolati, le gallerie d'arte e i negozietti tipici.

Lasciatevi stupire dalla preziosa Muraglia degli Andalusi che proteggeva la zona meridionale della medina, al giorno d'oggi patrimonio dell'UNESCO; e la Ville Nouvelle, quartiere costruito dai francesi ricco di ristoranti, locali e pub.

Straordinarie tappe mozzafiato

Il viaggio prosegue poi alla volta di Casablanca, una delle realtà più emblematiche del Marocco, che vi consentirà di visitare opere architettoniche notevoli, tra queste la Cathédrale du Sacré Coeur in stile moresco commissionata dai francesi durante il loro protettorato nella zona e il Parc de la Ligue Arabe e Piazza Mohammed V, nonché ritrovo quotidiano di tutti i cittadini. Non perdetevi i colori e l'atmosfera del centro nevralgico della città e il quartiere di Habous, luogo in cui sorge la Nouvelle Medina, il palazzo reale e quello di giustizia.

Tappa immancabile è poi quella di Marrakech, tra le sue affascinanti moschee e i posti più caratteristici: piazza Jamaa el Fna, medina e centro vitale della città, ospita da una parte i suq, i bazar in cui potrete acquistare prodotti artigianali come ceramiche, gioielli in argento, borse e scarpe eleganti in pellame pregiato, e dall'altra l'imponente moschea di Koutoubia, denominata anche dei librai.
Piazza Jamea el Fna di sera diventa teatro di suggestivi spettacoli di artisti, giocolieri, maghi e musicanti.

Come deliziare il palato

Il Marocco è un paese molto famoso anche per la sua gastronomia, il cous cous sicuramente è la pietanza più conosciuta che viene presentata in svariati modi, ma di certo non è l'unica. Un piatto abbastanza apprezzato è il Jajine, uno stufato di carne e verdure con salse e spezie servito in una casseruola di argilla, a prima vista può risultare poco intrigante ma vale veramente la pena provarlo; poi c'è il Kofta, un ottimo piatto a base di polpette di manzo e agnello, e il Tajine di pollo con prugne e mandorle. Molto buoni sono inoltre il tè alla menta e i numerosi dolci a base di miele e mandorle. In questa terra avrete modo di provare cibi squisiti che rappresentano una grande gioia per tutti i palati.

E per i più avventurieri...

Per i più avventurieri l'escursione nel deserto del Sahara sarà un'esperienza difficile da dimenticare. Prima di arrivare a Merzouga, altrimenti conosciuta come “La porta del Sahara”, fate una breve sosta a Erfoud, città famosa per i datteri, lungo la strada ciò che avrete davanti ai vostri occhi saranno solamente palme.
Per chi non ha mai deliziato i propri occhi con una simile vista, l'alba sulle dune di Merzouga rappresenterà un'esperienza unica. L'itinerario poi prosegue, per la gola del Todra, alta circa 300 metri e, nel punto più stretto, larga 10. Attraversata da un fiume dalle acque trasparenti, è meta degli appassionati di free-climbing. A 15 km sorge invece Tinerhir, città provvista di alberghi e collegata con Marrakech.

Il Marocco vi aspetta per un'avventura romantica e indimenticabile. Se farete la lista nozze in agenzia di viaggi e vi piacerebbe ricevere un contributo dai vostri invitati, non dimenticate di inserire nelle partecipazioni di matrimonio una piccola litografia che ritragga una città di questo paese, un suq o un edificio tipico: siamo sicuri che i vostri ospiti saranno felici di aiutarvi a realizzare il vostro sogno.