Matteo Innocenti Photography
Matteo Innocenti Photography

Finalmente ci siete! Dopo aver passato settimane per organizzare la cerimonia nei minimi dettagli, dalla consegna delle partecipazioni di matrimonio alla scelta della location per il ricevimento, ora potete dedicarvi solo a voi stesse, e alla scelta del vostro abito da sposa. Nel vostro gran giorno tutta l’attenzione sarà concentrata su di voi, decine di curiosi attenderanno con impazienza di scoprire quale look sfoggerete per pronunciare il fatidico sì. Ma come soddisfare queste pretenziose aspettative? Non servono incantesimi o bacchette magiche, solo qualche piccolo trucchetto per imparare a valorizzare i vostri punti di forza e far sparire ogni piccola imperfezione!

1. Altezza mezza bellezza...

Già, si dice proprio così! Le persone alte sono da sempre considerate più affascinanti rispetto a quelle di mezza statura. Eppure voi vi sentite addirittura troppo alte, tanto da considerare quello che viene definito un pregio, un difetto. Specie se il vostro futuro marito non può vantare di una statura imponente!

Studio d'Essai
Studio d'Essai

Per prima cosa abbandonate l’idea di scarpe eleganti con tacchi vertiginosi: un bel paio di décolleté con un tacco solo accennato sono la soluzione migliore. Se siete appassionate di moda e ultime tendenze, scegliete un modello a punta: oltre a essere un must di stagione, questo modello crea equilibrio nella figura, mimetizzando un’altezza imponente.

E per l’abito? Da evitare assolutamente i modelli corti: indirizzerebbero gli sguardi sulle gambe e slanciando maggiormente la figura. Prediligete piuttosto abiti dalla linea a principessa con scollatura a cuore, dove tutta l’attenzione sarà focalizzata sulle spalle, da lasciare rigorosamente scoperte.

2. ...o nella botte piccola sta il vino buono?

Se invece la statura per voi rappresenta un problema opposto, e guardandovi allo specchio non desiderate nient’altro che qualche centimetro in più, non dovete farne un dramma! Innanzitutto dovete pensare alla fortuna che avete: potete sbizzarrirvi nella scelta di scarpe e sandali da sposa di ogni tipo, con tacchi, plateau o zeppe. Tutto vi è concesso, e grazie alla vostra statura minuta, non apparirete mai volgari!

Camera24
Camera24

Se i centimetri regalati dal tacco non sono sufficienti a slanciare la vostra figura, scegliete un abito dalla linea ad A, che enfatizzi il punto vita. La lunghezza deve sfiorare appena le caviglie, quindi evitate strascichi di ogni tipo e lunghi veli, così come gli abiti da sposa a sirena.

3. Forme morbide per curve sensuali

Silhouette prosperosa, fatta di curve generose e fianchi prorompenti. È così che vi vedete? Tranquille, il fashion system è dalla vostra parte! Considerata una delle maggiori tendenze e fonte di ispirazione del momento, la moda curvy sta davvero spopolando tra le maison di moda. Sono sempre più numerosi infatti i brand che decidono di introdurre linee di abbigliamento pensate appositamente per donne dalle forme generose.

Ma quale modello è il più idoneo per voi? Gli abiti da sposa a stile impero sono perfetti per minimizzare un ventre arrotondato, mentre gli scolli a cuore permettono di risaltare un seno prosperoso. Di fondamentale importanza è il make-up! Se la vostra fisicità vi crea imbarazzo, il rimedio esiste: spostate tutta l’attenzione sul viso, sfoggiando un maquillage impeccabile e pretenzioso. Affidatevi a un buon professionista che saprà valorizzare i vostri punti di forza consigliandovi un trucco sposa naturale o più marcato che si adatterà alla vostra personalità!

4. Accessori al punto giusto

Mai sottovalutare l’importanza degli accessori! Oltre a completare l’outfit, sono un ottima soluzione per catturare gli sguardi con eleganza e offuscare quelle piccole imperfezioni della vostra fisicità.

Se avete seguito i consigli e per le vostre nozze indosserete un abito in stile impero, impreziositelo inserendo una cinturina proprio all’altezza del taglio sotto al seno. Ne potete trovare di ogni tipo, a seconda dei vostri gusti, da quelle in colori sgargianti che creano contrasto alle più raffinate con applicazioni di strass e perline.

Dorian Photography
Dorian Photography

Le spose che possono vantare una figura longilinea possono valorizzare il proprio corpo con abiti da sposa semplici composti da tessuti scivolati e impalpabili, che acquisteranno grinta e carattere se arricchiti da un velo in tulle con ricami in pizzo macramè o rebrodè.

5. Per un volto dalle mille sfumature

Carnagione olivastra e dai tratti mediterranei o pelle diafana e delicata? Qualsiasi sia il vostro incarnato esiste un make-up studiato appositamente per voi. Se avete la pelle chiara e pensate che una buona dose di fondotinta e fard siano quello che ci vuole per simulare l’abbronzatura, fermatevi subito! Un trucco troppo pesante infatti creerebbe un effetto volgare e di cattivo gusto; meglio scegliere un maquillage naturale che utilizzi prodotti dalle nuance delicate e nei toni pastello.

Volete giocare con i colori? Ottimo, ma solo se la vostra carnagione lo permette. Ombretti colorati in tonalità vivaci sono l’ideale per sottolineare lo sguardo di quelle spose dalla carnagione olivastra.

Per quanto riguarda il rossetto? Non ci sono dubbi, scegliete sempre una nuance che richiami l’effetto naturale delle labbra; se volete potete aggiungere uno strato di gloss lucido per un effetto ancora più glam!

Ora che avete letto anche i consigli per il trucco da sposa, siete pronte ad affrontare il gran giorno. Non dimenticatevi però che per arrivare serene all’altare è necessario far pace con sé stesse e imparare ad accettare anche quei piccoli difetti che vi caratterizzano, ma soprattutto... hanno fatto innamorare il vostro futuro marito!