Dario Graziani Photographer

Per essere belle ed impeccabili nel giorno delle nozze, la vostra consulente di bellezza non sarà chiamata ad occuparsi solo del trucco sposa ma del vostro aspetto in toto. L’hand look è sicuramente un tassello importante per il vostro outfit perché mentre starete pronunciando le frasi per matrimonio, l’obiettivo della fotocamera sarà puntato proprio su di loro. Anche i piedi però hanno diritto a qualche coccola e trattamento di bellezza.

1. Quale trattamento preliminare occorre eseguire per avere una perfetta pedicure?

Prima di tutto occorre partire dalle basi ovvero i trattamenti eseguiti settimane prima dalla data delle nozze per assicurarsi che l’unghia cresca in modo perfetto o, in caso differente, porre in atto rimedi curativi in tempi efficaci. Nel pacchetto sposa è infatti solitamente prevista la pedicure: un trattamento completo che non comporta solo l’applicazione dello smalto ma va ad agire su calletti, pellicine e idratazione della pelle secca.

2. Quale trattamento preliminare è consigliato per le mani?

Per le mani l’attenzione è ancor più importante visto che saranno le protagoniste durante lo scambio degli anelli e delle frasi d’amore sull'altare. Se ritenete di non avere delle unghie sane e resistenti, informate subito il vostro centro estetico di fiducia in modo da trovare una soluzione alternativa come l’utilizzo di semipermanente o gel per una ricostruzione più importante.

3. Che differenze ci sono tra applicazione di smalto gel e semipermanente?

La tecnica del gel consente di allungare e ricostruire un’unghia poco curata; tendenzialmente questa tecnica la si applica in ultima istanza solo quando non è possibile procedere diversamente. L’applicazione infatti è lunga, stressante per l’unghia naturale, comporta diversi rischi se non eseguita in un centro estetico professionale e l’unghia finale tende comunque ad essere piuttosto spessa. Lo smalto semipermanente è un prodotto foto indurente; di norma viene applicato direttamente sull'unghia, esattamente come un classico smalto, anche se per fissarlo occorre l’utilizzo di una lampada a led. Se non è necessario ricostruire l’unghia, il semipermanente è un’ottima soluzione da preferire al gel o al semplice smalto in quanto assicura un aspetto molto curato per circa 15 giorni, senza appesantire o inspessire l’unghia.

Selene Farci photography

4. Applicazione smalto: coordinato o differente per mani e piedi?

Se alle mani è riservato il colore più neutro, i piedi potrebbero tingersi di nuance più decise come il rosso vermiglio o il porpora. In linea di massima, a prescindere che abbiate un paio di décolleté o di sandali sposa, è sempre meglio preferire un look coordinato. Se proprio volete concedervi qualche punta di colore, propendente verso nuance pastello come il pesca, il cipria o il rosa antico.

5. Quali sono i colori di tendenza?

I grandi classici per le spose restano la french manicure e le tinte nude. Entrambi infatti vi permetteranno di avere un look molto raffinato. A questi si aggiungono le tinte pastello, usate spesso per richiamare il colore delle nozze o le nuance strong, scelte dalle spose più audaci come il rosso (colore trend nel periodo natalizio) o il vinaccio. In ogni caso la tendenza è quella di restare nei ranghi evitando tinte fluo o poco sobrie come nero, verde, blu e arancione.

Leonora Aricò

6. Che forma dovrebbe avere l’unghia?

Scegliete la forma che più vi rappresenta: tondeggiante per un effetto classico e romantico; squadrata per un hand look sobrio e raffinato; squoval (quadrata + ovale) ideale per chi preferisce le unghie corte. Le forme meno adatte sono a stiletto, coffin e a mandorla, specie con unghie esageratamente lunghe e con smalto scuro effetto Grimilde.

7. Cosa fare se si soffre di micosi?

Al di là dei trattamenti e dei consigli estetici, se si soffre micosi o problemi specifici alle unghie, è bene consultare un centro specializzato o il vostro dermatologo di fiducia. Chi vi eseguirà manicure e pedicure sarà la stessa persona che probabilmente curerà il vostro trucco sposa naturale ma per problematiche mediche occorre rivolgersi a professionisti di settore, proprio per evitare trattamenti errati che potrebbero solo peggiorare lo stato di salute delle vostre unghie.

MaxLisi Photographer

8. La pedicure è consigliata anche se non si indossano scarpe aperte?

Se vi sposate nella stagione fredda e avete scelto delle scarpe chiuse sotto un abito da sposa invernale, la pedicure resta comunque una coccola che potreste concedervi anche in vista del viaggio di nozze in una meta esotica.

9. Quanto tempo prima è bene prenotare pedicure e manicure?

La scelta ideale è quella di fissare l’appuntamento per pedicure e manicure a pochissimi giorni dalle nozze, questo per evitare che le unghie si rovinino o lo smalto si sbecchi per le ultime faccende da portare a termine.

Lomo Wedding Photographer

10. Ci sono dei pacchetti consigliati?

Acquistare un trattamento di bellezza sottoforma di pacchetto all inclusive vi aiuterà ad avere una serie di benefit rivolgendovi in un unico centro estetico. Questo significa che ci saranno delle consulenti di bellezza che si occuperanno di tutto, calendarizzando i vari appuntamenti in vista del grande giorno, secondo una tabella di marcia ben precisa.

Rivolgersi a dei professionisti è sempre un buon punto di partenza. Ricordatevi che molti centri offrono pacchetti sposa completi dove insieme alle consulenze di make up o agli appuntamenti per manicure e pedicure, potete trovare anche hair stylist in grado di coccolare i vostri capelli e progettare un’acconciatura sposa perfetta per il vostro volto.