Vai ai contenuti principali
Matrimonio

Unghie sposa: istruzioni su tipologie, colori e forme

Il manuale completo sulle unghie da sposa: ecco come scegliere la tecnica giusta, la forma e il colore più adatti per il matrimonio e, ovviamente, tanti consigli di tendenza per le spose più moderne.

Non hai ancora scelto il tuo look per le nozze? 💄
Richiedi informazioni e prezzi ai centri estetici della tua zona
unghie da sposa ricostruzione gel

unghie da sposa ricostruzione gel

Si sa, trucco e parrucco sono gli aspetti beauty principali a cui si dà priorità in vista del matrimonio, ma è chiaro che ne esistono altri altrettanto importanti per i quali è consigliabile prepararsi con un certo anticipo. Per le nozze vorrai essere perfetta dalla punta dei capelli a quella delle dita, perciò anche le unghie da sposa necessiteranno attenzione e cura. In questo articolo risponderemo proprio alle domande più frequenti in campo di unghie e ci addentreremo in profondità per capire come scegliere il tipo di manicure, i colori e le forme migliori per le nozze. Sei pronta a immergerti nel mondo beauty?

Il manuale delle unghie da sposa: cosa devi sapere

Esisteranno sicuramente future spose esperte di unghie che non sopportano di vedere la minima sbocconcellatura di smalto, ma anche alcune che -per necessità o scelta personale- non sono abituate a curare in maniera costante le proprie mani. In entrambi i casi, in vista del grande giorno, è sia consigliabile affidarsi a un’esperta per poter sfoggiare delle unghie da sposa impeccabili e in linea con la propria personalità, sia iniziare a conoscere le caratteristiche principali del vasto universo che è quello delle unghie, soprattutto se si è novizie in questo campo.

1. Il mondo delle unghie: partiamo dalle basi

Prima di cominciare a parlare dei tipi di unghie esistenti, delle tecniche di manicure e della nail art in generale, è bene partire dalle basi. Ecco quattro domande frequenti che devi tenere in considerazione prima di intraprendere il tuo percorso:

Quanto tempo prima è consigliabile iniziare a preparare le mani?

Soprattutto se hai il brutto vizio di smangiucchiarti le unghie o strapparti le pellicine, è doveroso rivolgersi a un'estetista professionista un po' di tempo prima del grande giorno. Ti consigliamo di farlo anche quattro o cinque mesi prima nel caso tu abbia delle unghie cortissime o proprio disastrose; se invece hai delle belle mani e sei libera dal vizio numero uno per eccellenza, un mese prima delle nozze sarà sufficiente, specialmente nel caso tu voglia optare per i trattamenti unghie sposa semipermanente o ricostruzione con gel, due tecniche per le quali si suggerisce di fare una prova 3-4 settimane prima, in modo da avere tempo per trovare la base e i colori ideali.

Sia per gli smalti a lunga durata che per quelli normali, il consiglio è quello di applicarli proprio il giorno prima, o al massimo un paio di giorni prima della celebrazione, per essere certa che le unghie sposa siano al massimo della loro lucentezza.

unghie da sposa bianche con brillantini

Stesso smalto per mani e piedi?

Sia che tu abbia optato per dei sandali open toe, sia che la tua scelta sia ricaduta su delle décolleté, non pensare di poter ovviare alla pedicure. Mani e piedi, infatti, vanno di pari passo, ma è necessario selezionare lo stesso colore di smalto? Qualche anno fa ti avremo detto di sì, ma si sa, le mode cambiano e oggigiorno si vedono sempre più spesso donne con smalti diversi a mani e piedi. In generale, comunque, hai tre opzioni:

  • stesso smalto per mani e piedi: per chi è più tradizionalista e per chi non sopporta di vedere due colori diversi di smalto. Facendo questa scelta, di certo non sbaglierai;
  • stesso colore ma gradazione diversa: potrai optare ad esempio per un rosa cipria per le mani e un rosa antico per i piedi, in modo da ottenere una gradazione di colore dal più chiaro al più scuro pur rimanendo nella stessa palette;
  • due smalti diversi: un trend che arriva dall'estero ma che ha preso piede anche in Italia. Oggi sono sempre di più le donne che scelgono due o più colori di smalto per pitturare mani e piedi. Potrai giocare con i toni che vorrai, perché alla fine, chi l'ha detto che le unghie sposa devono per forza essere rosa chiaro? 

Per quanto riguarda i colori, tutto dipende dalla tua personalità. La scelta del bianco, del rosa o del trasparente con french sono senza dubbio le più gettonate, ma ciò non vuol dire che siano le sole possibilità. Potrai optare per un abbinamento rosso e nero, per un arcobaleno di colori o per un vinaccia uguale per piedi e mani. Non frenarti e fai la scelta che ti rispecchi maggiormente.

unghie da sposa baby boomer

Come scelgo l'estetista perfetta?

Puoi non intenderti di unghie da sposa, di wedding trend o di palette, ma c'è un aspetto chiave che è necessario studiare in profondità: la scelta del professionista. In un mondo dove in troppi si improvvisano esperti, è bene sapere a chi affidarsi. Opta per un centro estetico specializzato e non ti affidare a mani inesperte; nella sezione Trattamenti Estetici del nostro portale troverai senz'altro il professionista che farà al caso tuo. In generale, presta attenzione a questi fattori:

  • assicurati che gli utensili siano sterilizzati: forbicine, tronchesine, pinzette... tutti questi utensili devono obbligatoriamente essere sterilizzati da una cliente all'altra. I centri estetici sono infatti muniti di un apposito sterilizzatore in modo da prevenire infezioni;
  • accertati che i prodotti siano di qualità: smalti e prodotti per la ricostruzione unghie devono essere di qualità professionale, sia per una questione di lunga durata, sia per il benessere dell'unghia, soprattutto se si realizzano questi trattamenti per un lungo periodo di tempo;
  • corsi di aggiornamento: più corsi di aggiornamento farà la tua estetista, migliore sarà la qualità del servizio offerto in quanto le tecniche e le tecnologie del mondo beauty sono in continuo divenire;
  • occhio al prezzo: come in tutte le cose, ci vuole una via di mezzo. Diffida sia da chi fa prezzi eccessivamente bassi, sia da chi spaccia una normale trattamento unghie per un qualcosa di esclusivo. La qualità si paga e anche la manodopera: per capirci, 10-15€ per una ricostruzione unghie è un prezzo troppo basso che fa pensare all'impiego di prodotti di scarsa qualità, ma 100€ è un prezzo troppo alto, a meno che non si tratti della prima applicazione che costa sempre un po' di più. Una ricostruzione unghie (chiamata refill) può oscillare dai 35 ai 55€ a seconda delle città, della vicinanza del centro estetico al centro storico, nonché dello stile dei servizi offerti.

manicure sposa

Se vuoi saperne di più, ecco un articolo con alcune domande da fare all'estetista prima di contrattare i suoi servizi!

Qualche consiglio fai da te?

I professionisti sono fondamentali per sfoggiare delle unghie da sposa perfette, questo però non significa che anche a casa tu non possa curare le tue mani. Ecco qualche consiglio fai da te per il benessere della pelle e delle unghie:

  • se sei una futura sposa che si smangiucchia le mani e si strappa le cuticole... leggi il nostro articolo su come smettere di mangiarti le unghie, forse ti aiuterà;
  • ricordati di idratare le mani: caldo, freddo, vento e frequenti sbalzi di temperatura rappresentano dei nemici per la tua pelle! Quella delle mani inoltre è destinata a soffrire in modo particolare: è sottile, delicata e sensibile, sempre esposta agli agenti atmosferici. È quindi buona abitudine mantenere la cute sempre ben idratata, lavando le mani e applicando una crema nutriente sulla pelle pulita e ben asciutta almeno un paio di volte al giorno. A poche settimane dalle tue nozze, poi, potrai incrementare l’idratazione con un semplice trattamento fai da te: ti occorrerà solo immergere le mani in una bacinella con acqua tiepida, aggiungervi una goccia di mandorla dolce o di olii essenziali e lasciar agire per qualche minuto. Successivamente potrai passare una buona dose di crema nutriente, strofinando fino al totale assorbimento e ne noterai subito gli effetti positivi!

unghie da sposa lilla

  • esfoliare ma con cura: se acqua e creme idratanti sono i due ingredienti fondamentali per una cura quotidiana delle mani, lo stesso non si può dire per l’esfoliazione. Con un trattamento troppo frequente e aggressivo la pelle delle mani rischierebbe di indebolirsi manifestando una maggior secchezza. È anche vero però che l’esfoliazione permette proprio di combattere questa secchezza, rendendo la pelle morbida e pulita. Tutto ciò ti sembra un grande controsenso? Niente affatto, il segreto sta sempre nel mezzo! Stabilisci un compromesso bilanciato, esfolia la pelle ma con attenzione!
  • proteggiti dai prodotti chimici: quante volte ti sei dimenticata di metterti i guanti prima di lavare i piatti? Ebbene il contatto con i detersivi è una delle peggiori abitudini che tu possa avere ma a cui si può ovviare con una semplice accortezza, i guanti! 

2. Tipologie di unghie da sposa: quante ne esistono?

Quanti tipi di trattamenti estetici per unghie esistono? C'è chi vorrà rimanere sul semplice con una passata di smalto e via o chi si vorrà addentrare nel mondo della nail art, sperimentando tutte le tecniche più innovative del momento. Prima di elencarti tutte le possibilità, però, ti sveliamo una grande verità: a seconda del tipo di unghia che si ha esisteranno trattamenti più o meno adatti. Un caso eclatante? Torniamo sempre lì, se ti mangi le unghie da quando sei piccola, probabilmente non avrai delle unghie forti. Oltre al fatto che farsele allungare sarà un'impresa, farsi una semplice manicure con l'applicazione di un po' di smalto non sarà sufficiente in quanto le unghie si romperanno in men che non si dica: in alcuni casi è sconsigliato anche il semipermanente, ma il gel o l'acrilico potranno essere la soluzione migliore. Rivolgiti a un professionista per una consulenza previa e trova la soluzione più adatta a te.

Manicure sposa

Un classico che tutte le donne conoscono: si tratta solo di mettere a mollo le mani nell'acqua, di tagliare le unghie a piacimento, di togliere le cuticole e di applicare lo smalto che si preferisce. Facile a dirsi ma non certo a farsi, dal momento che questo tipo di trattamento è il meno duraturo e necessiterà per lo meno di un'altra passata di smalto dopo una settimana o meno. Inoltre, c'è la possibilità che le unghie si spezzino nei vari movimenti quotidiani, e se succedesse proprio il giorno delle nozze? Quindi, il consiglio è: usufruisci di questo trattamento sposa solo se le tue unghie sono davvero molto forti e recati dall'estetista per le tue unghie da sposa la vigilia del matrimonio.

unghie da sposa rosse

Novità! Da non molto è arrivata una novità direttamente dall'Europa dell'Est: si tratta della manicure russa, una tecnica realizzata a secco, quindi senza lasciare le mani a bagno e che con l'aiuto della fresa (quella sorta di pennetta con punta triangolare usata per la ricostruzione) permette di togliere le cuticole in eccesso con più profondità. Questo fa sì di poter applicare lo smalto più vicino al punto in cui nasce l'unghia, fin sotto le cuticole insomma, garantendo una maggior durata dello smalto in quanto la ricrescita tarderà a vedersi. Questo tipo di tecnica può essere impiegata anche per gli altri trattamenti unghie che andremo a elencare.

Unghie sposa semipermanente

Un trattamento piuttosto gettonato perché una via di mezzo tra una semplice manicure e una ricostruzione unghie con gel. In cosa consiste? Una manicure normale con l'applicazione di uno smalto particolare, che si solidifica se inserito in un fornetto a raggi UV-A e che garantisce quindi una maggiore durata dello smalto e un'unghia più forte. Se non sei pratica di ricostruzione con gel e le tue unghie sono in buono stato, ti consigliamo di provare le unghie sposa semipermanente in occasione delle nozze: in ogni caso, prova il trattamento almeno un paio di volte per capirne la durata e se ti trovi bene. In genere questa tecnica ha una durata di due massimo tre settimane.

unghie sposa semipermanente

Unghie gel da sposa

La ricostruzione unghie ha ormai spopolato nel mondo e forse sono di più le donne che la fanno rispetto a quelle che non ne hanno mai sentito parlare. Partiamo dalle basi: cosa si intende per ricostruzione unghie? Quel tipo di trattamento estetico che consiste nell'applicazione sull'unghia di un particolare gel che, a contatto con i raggi UV-A del fornetto di cui parlavamo prima, si solidifica rendendo così l'unghia molto più resistente e duratura, dalle tre alle quattro settimane. Questa tecnica permette anche di allungare le unghie nel caso tu le abbia corte e di dar loro la forma che preferisci. Anche lo smalto viene cotto nel fornetto, in quanto si tratta dello stesso prodotto impiegato per il semipermanente.

Distinguiamo però tre tecniche:

  • ricostruzione unghie gel: il prodotto che viene applicato sull'unghia è un gel che per solidificarsi ha bisogno del fornetto a raggi UV-A.
  • ricostruzione unghie acrilico: il gel viene creato lì per lì dall'estetista unendo una particolare polvere con una soluzione liquida che, una volta applicata sull'unghia, si solidifica all'aria. Questo tipo di ricostruzione unghie non ha quindi bisogno del fornetto a raggi UV-A — se non solo per l'applicazione dello smalto— e ha la caratteristica di rendere l'unghia ancora più resistente rispetto alla ricostruzione unghie gel. Se sei una sposa che si smangiucchia le mani in continuazione, questo tipo di unghie da sposa sono probabilmente quelle che fanno al caso tuo, in quanto il gel non si spezzerà sotto i denti;
  • unghie acrygel: un gel che contiene anche una parte di acrilico, ma che come il gel normale si cuoce nel fornetto.

unghie da sposa ricostruzione gel

Ricorda! Non si tratta di unghie finte come alcuni erroneamente pensano: la base dell'unghia, infatti, sarà proprio la tua! Verrà solo resa più forte con l'applicazione del gel.

Inoltre, tutti questi tipi di unghie da sposa possono essere impiegati anche per i piedi a seconda delle tue necessità e preferenze. Ovviamente, la durevolezza dei trattamenti si allunga un po' dal momento che i piedi non svolgono le stesse funzioni quotidiane delle mani e le unghie si sciupano meno. Il semipermanente durerà anche un mese e il gel anche un mese e mezzo, a seconda della ricrescita di ognuna. 

3. Colori unghie da sposa: qual è la giusta nuance?

Quando si parla di unghie per sposa non possiamo non menzionare i colori. Da dove partire? Noi ti consigliamo di dare uno sguardo alle nuove tendenze e poi di scegliere liberamente in base al tuo look nuziale o a quelle che sono le tue preferenze nella vita di tutti i giorni.

Unghie sposa semplici: smalti nude per un effetto naturale

L’opzione nude continua a essere quella prediletta dalle spose e dai loro consulenti di immagine. Tra cipria e rosa pastello, il cuore della maggior parte delle donne continua a battere per queste nuance delicate, sobrie e, perché no, strategiche. Questi colori, infatti, non solo donano l’immediata percezione di essere naturali ma sono ideali per rendere impeccabili anche unghie (e mani) a volte maltrattate. C’è una cosa però a cui occorre prestare attenzione ed è la scelta della giusta sfumatura: occorrerà scegliere la nuance nude che calzi a pennello con la tua carnagione, creando quel meraviglioso effetto ottico per far sembrare le dita più lunghe e affusolate.

E il french che fine ha fatto? Be', le unghie sposa french vanno ancora di moda anche se meno rispetto agli anni passati: oggigiorno si opta più per i colori pastello e meno per l'unghia trasparente che termina con un piccolo sorrisetto bianco a imitare il colore naturale dell'unghia. Se però non ami in colori e vuoi apparire molto naturale, questo tipo di unghie da sposa fanno al caso tuo. Per saperne di più, non perderti il nostro articolo sulle unghie sposa french.

unghie sposa french

Unghie sposa particolari: colori scuri e intensi

Il nude non è però l'unica opzione, perché —come sempre diciamo— il look di ogni sposa deve andare di pari passo con la sua personalità. Se vuoi osare un po' e magari ti sposi in autunno, opta per quei colori che richiamano il foliage, inclusa la gamma dell’ocra e del caramello. I colori dark come viola, cioccolato fondente e nero, invece, saranno la soluzione ideale per chi ha voglia di qualcosa di strong, valorizzando magari un’unghia non particolarmente lunga a patto che sia ordinata e ben curata. E perché non stupire con colori fluo in estate? Verde, fucsia, blu evidenziatore o addirittura ogni unghia di un colore diverso: il tutto dipenderà dal tuo stile e dall'outfit scelto per le nozze. 

Unghie sposa rosse: il colore che va sempre di moda

Il rosso resta un grande classico per i matrimoni invernali e per le bride-to-be che desiderano indossare un colore dal fascino indiscusso: si tratta di unghie da sposa molto tradizionali ma al contempo irriverenti e seducenti, che forse non ti aspetti di vedere sulle mani di una sposa nel suo grande giorno, proprio perché ormai siamo abituati alla predominanza delle tonalità nude. Ma, parliamoci chiaro, a chi non piace il rosso Chanel? 

unghie sposa rosse

Nail art sposa: quali sono le mode del momento?

Veniamo ora alle stravaganze e alle tecniche per mescolare colori o inserire applicazioni a rilievo sul letto ungueale. Eh sì, perché non tutte le spose sono attratte esclusivamente dal colore. Le vere nail-art freak ricercano quell'effetto wow ideale anche per essere fotografato. Ecco qualche esempio:

  • applicazioni 3D: le più estrose, che si parli di borchie, fiori in rilievo o punti luce attaccati con le apposite colle, ameranno tutto quello che renderà le unghie 3D. In questo caso, affidati a una vera esperta, altrimenti il risultato finale potrebbe essere un vero disastro;
  • manicure dal finish glitterato: sia che si tratti di french glitterato o di unghie sposa con brillantini, questo tipo di nail art si addice alle spose giovani o a chi non ha paura di osare con una scelta eccentrica. I brillantini vanno bene sia in inverno che in estate, basta scegliere il colore base adatto alla stagione. Carino in questo caso anche il ruffian french, che prevede la lunetta bianca non più nella parte terminale dell’unghia bensì dopo il giro cuticola. E se invece del bianco optassi per una lunetta di brillantini?

unghie sposa con brillantini

  • smalti effetto opaco o mate: puoi scegliere il colore che più ami sul quale verrà applicato uno smalto trasparente non brillante, ma effetto opaco appunto. Un tipo di tecnica molto in voga nella stagione autunno-inverno, in quanto sposa benissimo con i colori aranciati, violacei o rossi scuri;
  • unghie baby boomer sposa: arriva in Italia la Baby Boomer ovvero quella tecnica che riprende il french manicure sposa aggiungendo però un delicatissimo effetto degradé che evita quel tipico stacco di colore tra rosa e bianco. Una tecnica super consigliata a chi ha unghie molto piccole;

unghie sposa baby boomer

  • cavalcando sempre l’onda delle unghie sposa naturali, arriva l’Accent Nail, quella tecnica che sposta l’attenzione su un singolo dito della mano che non a caso è quasi sempre l’anulare —il dito destinato alla fede— con un effetto glitterato o con cristalli. L’obiettivo è quello di valorizzare l’anulare rispetto alle altre unghie della mano che restano, invece, dipinte con colori soft e nude. In ogni caso, non importa che la scelta della tonalità ricada per forza sul nude, puoi optare anche per unghie da sposa blu con anulare bianco o per un rosso acceso con anulare rosa o marrone chiaro. Fai qualche prova e scegli il colore più adatto a te!

nail art sposa

4. Unghie matrimonio sposa: che forma scelgo?

Abbiamo parlato di tecniche e di colori ma quali sono le forme di unghie da sposa a cui dire di sì? La forma resta a completa discrezione della sposa, meglio se in accordo con l’estetista che valuterà il da farsi anche in base alle dita, alla lunghezza e allo stato di salute dell’unghia. Se sei indecisa su questo punto, ti elenchiamo alcune delle forme possibili:

  • unghie sposa quadrate: nei primi anni del boom della ricostruzione unghie si assistette anche a un boom della forma quadrata, perfetta con il french ma poco indicata per chi ha mani piccole e poco affusolate;
  • unghie sposa rotonde: la forma delle unghie naturali, ideali per chi ha unghie semi-lunghe e mani affusolate;
  • unghie sposa mandorla: la forma perfetta per rendere la mano più allungata, un ovale per però finisce con una punta arrotondata nonché una delle forme più in voga ultimamente;
  • forma delle unghie

  • unghie sposa ovali: non proprio rotonde ma nemmeno a mandorla, questa forma aiuta a rendere la mano più lunga;
  • unghie sposa "squoval": una via di mezzo tra la forma quadrata e quella ovale; dagli angoli più dolci rispetto all'unghia quadrata è molto carina con il french;
  • unghie sposa ballerina: si chiamano così perché ricordano la forma della punta della scarpa da ballerina, che inizia ovale e poi termina con un taglio rettangolare. Questo tipo di forma è adatta a chi porta le unghie lunghe, altrimenti non si noterebbe il gioco di forme;
  • unghie sposa triangolari o stiletto: per le più audaci e per chi ama le unghie molto lunghe, questo tipo di forma è indicato solo per chi si sottopone al trattamento di ricostruzione unghie, in quanto per realizzare la forma si necessita della cosiddetta cartina, un pezzetto di carta che si applica sotto l'unghia (e poi si toglie) che funge da sostegno durante l'applicazione del gel. In alternativa alla cartina si può anche utilizzare la famosa unghia finta, sempre meno utilizzata oggigiorno.  

unghie sposa stiletto

Ora che sai tutto sulle unghie da sposa, non ti resta che sperimentare tutte le tecniche e giocare con i colori e le forme in vista del tuo grande giorno! Ricorda sempre di mettere al primo posto la tua personalità e di non rinunciare a un certo colore o al tuo tipo di nail art preferito perché hai paura di esagerare. L'importante è non stonare col contesto, per il resto hai la strada spianata!

Non hai ancora scelto il tuo look per le nozze? 💄
Richiedi informazioni e prezzi ai centri estetici della tua zona