Walter Lo Cascio

Durante i preparativi delle nozze è facile venire ispirate dalle atmosfere o dalle modelle che trovate nei cataloghi di abiti da sposa 2018. Il web, poi, è pieno di spunti interessanti su acconciature sposa, tagli, colori, ma anche di outfit bellissimi e audaci, o accessori fuori dal comune: vi potrebbe venire un’irrefrenabile voglia di provare qualcosa di nuovo in vista delle nozze, prendendo spunto da uno di questi esempi! Meglio un trucco sposa che vi rende delle bambole ma vi cambia un po', o qualcosa di naturale? Scoprite come e quanto cambiare, cercando di limitare i rischi di un look troppo azzardato ma valorizzando i vostri punti di forza.

Dalla testa ai piedi: i capelli

Le donne, si sa, quando vogliono cambiare per prima cosa rivoluzionano il colore o l'acconciatura dei propri capelli. Questo è un modo di dire, che però trova qualche fondamento nella realtà, perché per una donna è molto facile concedersi un cambio di look andando dalla propria parrucchiera di fiducia. Anche in questo caso se optate per un taglio molto corto o decidete di cambiare look drasticamente da un momento all'altro, potete trovarvi ad avere un aspetto che non vi piace per nulla, senza poter porre rimedio. Se si tratta di un cambio di colore, in alcuni casi può essere difficile ripristinare la situazione di partenza, specialmente se si è scelto di rivoluzionare completamente la propria testa: perciò nell'eventualità in cui passerete a un cambio di colore importante, questo può diventare un problema nel caso in cui manchino poche settimane alle nozze, e non vi piacete; lo stesso vale per un taglio molto corto o molto particolare.

Daniele Muratore Photographer

Se avevate in mente un’acconciatura da sposa per capelli lunghi e vi ritrovate con dei capelli cortissimi, non è detto che abbiate il tempo di abituarvi per poter apprezzare la vostra trasformazione. Quindi, anche per i capelli, vale questa regola: non assecondate i “colpi di testa”, ma fate piccoli cambiamenti seguendo le indicazioni del vostro hairstylist, per capire se la direzione che state prendendo vi piace così da trovare progressivamente il taglio e il colore perfetto. Un segreto? Se sono tanti anni che portate lo stesso taglio di capelli e lo stesso colore, non cambiatelo all'ultimo momento. Probabilmente avete già stabilito il vostro look nel corso del tempo e potete semplicemente dare una rinfrescata scegliendo una nuance più calda o dando una spuntatina.

Gianni Lepore Fotografo

Dimagrire e tonificare senza stress

Tantissime spose vedono il giorno delle nozze come un appuntamento al quale devono arrivare in perfetta forma e quindi si mettono alla prova con diete e trattamenti che promettono di renderle più asciutte, atletiche o longilinee. Questo atteggiamento, quello di volersi bene e cercare di mantenere in ottima salute il proprio corpo, è di per sé è un'attività ammirevole, che ciascuno dovrebbe applicare alla propria routine quotidiana, per migliorare il proprio stile di vita, la propria salute e di conseguenza il proprio aspetto. Però, quando ci si pone traguardi altamente improbabili, si rischia di rimanere delusi o di fare follie. Un esempio fra tutti è quello della dieta. Infatti, è bene mangiare regolarmente cibi poco elaborati, cercando di bere tanta acqua e riducendo i prodotti confezionati, bibite e dolci raffinati. Quando, però, si cerca a tutti i costi la magrezza, si può arrivare a ridurre eccessivamente l'apporto calorico o si rischia di seguire diete strampalate che vi faranno poi riprendere i chili persi, con gli interessi. Il consiglio è quello di fare sport moderatamente e mangiare cibi semplici e poco conditi: accettate il vostro corpo ricordandovi che il vostro partner vi ha scelto così come siete.

Francesco Marini Photographer

Abito e accessori: osare?

Un'altra scelta che tutte le spose hanno nella loro lista di cose da fare durante il periodo dell' organizzazione delle nozze, è la scelta di abito e accessori. Quando ci si trova a dover abbinare il vestito con il velo, i guanti, i gioielli, le stole, le scarpe… c'è chi si lascia “prendere un po' la mano” e finisce per comprare qualcosa di molto lontano dal suo gusto. È molto importante non acquistare mai né sotto pressione né quando si è sfiniti perché non si ha più voglia di cercare. In entrambi i casi si finisce per comprare qualcosa “tanto per comprarla”, e molto spesso ci si ritrova con un vestito poco adatto o un accessorio che decisamente stona con il proprio look. Prima di andare in negozio, sfogliate i cataloghi di vestiti delle più note marche e cercate di creare una moodboard della vostra mise. Semplicemente, vi basterà raccogliere i modelli di abiti e le tipologie di accessori che più vi piacciono, definendo una sorta di linee guida per il vostro stile. In questo modo, sarà molto più facile scegliere le nuance del vostro abito da sposa semplice e potrete anche individuare i modelli che vi piacciono di più.

Produzioni Accogli

Una volta che vi siete fatte un'idea, potrete andare in negozio e provare tutto di persona. È importante, però, che l'idea che vi siete fatte non sia troppo rigida, perché un abito visto su una rivista o indossato da una modella non è detto che poi vi doni. Per cui siate elastiche ed obiettive nella scelta, non fatevi influenzare da commessi troppo insistenti, tenete addosso per un po’ gli abiti e gli accessori che vi interessano per capire se sono anche comodi, poi fotografatevi mentre siete in atelier per poi riguardarvi a casa a mente fredda e non acquistate “di pancia”. Altro aspetto davvero importante: non andate mai in negozio da sole ma attorniatevi di persone di cui vi fidate. Sarà molto più facile per voi non acquistare d’impulso un abito da sposa stile impero che magari sulle copertine dei giornali vi pareva meraviglioso, ma addosso a voi non vi convince del tutto.

Gabriele Bernasconi

Mani di fata

Un altro elemento su cui le spose spesso non transigono sono le unghie. La manicure e la pedicure sono d'obbligo per colei che vuole apparire in perfetta forma, ma potreste essere solleticate dalla voglia di cambiamento anche per quanto riguarda le unghie, scegliendo ad esempio una ricostruzione o decorazioni particolari. Attenzione a questo tipo di operazione! Se avete deciso di rivoluzionare le vostre unghie, fate una prova sei mesi prima del matrimonio. Le unghie lunghe per alcuni sono ciò che rende le mani più femminili, più affusolate, più curate. Indossarle però è un'altra cosa, infatti, se non siete abituate, potreste ritrovarvi con un complemento che vi rende difficile afferrare le cose e maneggiarle.

Pertanto, se desiderate unghie finte o una ricostruzione che le allunga, meglio provarla molti mesi in anticipo, e nel caso in cui vi convinca, potrete richiederla di nuovo a ridosso delle nozze. Se non desiderate stravolgere l’aspetto delle vostre unghie, affidatevi comunque ad una brava estetista e cercate di curare le unghie senza mangiarle. Questo sarà probabilmente sufficiente per avere mani in ordine e perfette per il giorno del matrimonio.

Scarpe, scarpe, scarpe

Le scarpe eleganti col tacco sono uno dei “talloni di Achille” delle spose, soprattutto di quelle che non sono affatto abituate a camminare con questo tipo di calzatura e magari indossano tutto il giorno ballerine o scarpe da ginnastica. Se state cercando un cambio di look radicale probabilmente state già sognando di indossare splendidi sandali gioiello dall'altezza vertiginosa durante le celebrazioni, ma nel caso in cui non portiate mai i tacchi, è bene ragionare su ciò che realmente fa al caso vostro e allenarvi per tempo.

Michela Rapacciuolo Fotografa

Prima di tutto munitevi di un paio di scarpe di un'altezza tale che simuli quella del giorno del matrimonio e iniziate ad allenarvi in casa. Via le ciabatte e indossate il più possibile le scarpe col tacco, camminandoci frequentemente in diversi momenti della giornata. Iniziate con dei tacchi più larghi e bassi per progredire man mano con quelli più alti e sottili: questo vi aiuterà a testare il grado di allenamento del vostro piede e arrivare alla scelta delle calzature sapendo fino a dove potete “spingervi”. Una volta verificato, individuate il sandalo da sposa che fa veramente al caso vostro, non solo per forma e colore, ma anche per altezza del tacco e conformazione.

Cambiare è un bene, perché vi date la possibilità di reinventarvi giocando con la vostra immagine, di usare con un abito da sposa particolare, di vedervi sotto una luce differente e capire che nessuna persona è in un modo solo ma ha mille sfaccettature. È importante, però, non esagerare per non stravolgere la propria immagine, ad esempio scegliendo un vestito troppo succinto che poi vi metterà in imbarazzo o scarpe da sposa troppo alte che potrebbero farvi soffrire tutto il giorno. Fate piccoli cambiamenti per mettervi alla prova, ma non prendete mai decisioni drastiche e impulsive.