Alessandro Massara
Alessandro Massara

Le vostre nozze sono ormai alle porte e, terminati tutti i preparativi riguardo l’organizzazione della cerimonia e del ricevimento, è arrivato il momento di dedicarvi un po’ a voi stesse e al look che vi caratterizzerà in quell’indimenticabile giornata. Siete già andate in atelier a ritirare il vostro abito da sposa? Perfetto, allora non vi resta che procedere al passo successivo: la prova make-up! Ma per poter sfoggiare un trucco da sposa impeccabile è necessario conoscere ogni particolarità della propria cute e riuscire così a trovare la base più azzeccata alla vostra carnagione. In quest’articolo vedremo come il sottotono della pelle sia fondamentale per la scelta di una base ottimale, in grado di valorizzare al massimo la vostra bellezza!

Come riconoscerlo?

Innanzitutto chiariamo bene la sua definizione: il sottotono è il colore di fondo della propria carnagione e rimane sempre invariato, da non confondere invece con il tono della pelle che, al contrario, può cambiare a seconda dei fattori esterni, come l’esposizione al sole e quindi l’abbronzatura.

Alessio Creta Photographer
Alessio Creta Photographer

Riconoscere il proprio sottotono è tanto semplice quanto essenziale: vi basterà osservare alcuni tratti distintivi del vostro aspetto, come il colore delle vene, la luminosità della sclera oculare o la tonalità delle labbra. Ma perché è così importante conoscere il sottotono del proprio incarnato? Innanzitutto la ragione principale è sempre e solo una: valorizzare la propria bellezza!

Forse non tutte sanno che infatti un make-up creato appositamente sulla base del proprio sottotono permette di esaltare i punti di forza del viso, donandogli luminosità rendendo la pelle omogenea e compatta. Al contrario invece, utilizzare cosmetici con tonalità contrastanti crea un effetto disarmonico e squilibrato, per di più contribuisce ad accentuare piccoli difetti e imperfezioni, come rughe e occhiaie.
I sottotoni si dividono principalmente in due grandi categorie, caldi e freddi: avete già determinato il vostro gruppo di appartenenza?

Vito Campanelli Photography
Vito Campanelli Photography

Sottotono caldo dalle nuance dorate

Nel momento in cui vi ritroverete ad osservare il vostro volto allo specchio, analizzate attentamente alcuni particolari: come sono le vostre labbra? Se tendono a un colorito pesca potete star certe di appartenere a questa categoria. Pensate inoltre alla vostra abbronzatura: appena vi esponete sotto i raggi del sole la vostra pelle risulta ambrata e dalle sfumature dorate? Allora non ci sono ulteriori dubbi, il sottotono dai colori caldi è quello che vi rappresenta.

BG Photo
BG Photo

Ottenuta questa consapevolezza potete iniziare a ragionare su quale base trucco sperimentare per il vostro gran giorno: siete fortunate, le possibilità per chi possiede una carnagione olivastra sono davvero numerose! Nonostante ciò è sempre opportuno prendere i dovuti accorgimenti per non cadere in banali errori soprattutto se avete deciso di non affidarvi a un make-up artist ma di adoperarvi per un trucco sposa fai-da-te. Nel vostro caso potete permettervi di giocare con tutte quelle tonalità che richiamano i colori della terra e della natura: sì allora a basi trucco dorate o ambrate, anche con qualche pigmentazione aranciata purché non sia troppo tendente al giallo. Lasciatevi ispirare dai colori delle stagioni più calde per ottenere il make-up perfetto da esibire nel giorno del vostro matrimonio!

Sottotono freddo per un’armonia delicata

Ma se al contrario dopo ore e ore passate sotto il sole la vostra carnagione è incline al rossore, vi scottate facilmente e guardando con cura le vostre vene notate delle sfumature violacee, allora potere considerarvi tranquillamente parte della categoria del sottotono freddo.

A.M. Studio
A.M. Studio

Le future sposa appartenenti a questo gruppo possono vantare di un incarnato diafano, a tratti nobiliare, e per questo motivo la base del trucco non dovrà essere troppo carica o invadente ed evitare così di creare il cosiddetto “effetto mascherone”.

Per enfatizzare la luminosità del vostro viso, optate quindi per una base dalle sfumature rosate, anche azzurrognole, ma che sia tenue e delicata; dati i vostri tratti somatici, per voi sarà ideale un trucco sposa per occhi azzurri o comunque chiari, prediligendo sempre ombretti dalle tonalità delicate e in nuance pastello.
Per quanto riguarda il fondotinta fate molta attenzione e assicuratevi che non sia mai di un tono più chiaro della vostra carnagione naturale, o otterrete un risultato grigiastro e dall’aspetto quasi malato.

Ogni sposa merita di poter risplendere in tutta la sua bellezza nel proprio gran giorno e per farlo esistono piccoli accorgimenti, come questo sul sottotono della pelle, che le daranno modo di esibire un aspetto impeccabile. Con la totale consapevolezza della propria tipologia di carnagione sarà inoltre possibile valutare meglio quale sia la sfumatura cromatica ideale per un elegantissimo abito da sposa colorato o la tinta più indicata per il colore dei capelli. Il mondo del beauty care non avrà più segreti!