Per anni si è ritenuto che in un matrimonio lo sposo fosse tenuto a indossare scarpe nere e lucide, quasi prive di qualsiasi personalizzazione. Con il rapido progresso della moda maschile invece oggi si può tranquillamente affermare che anche per un uomo l’offerta sia al pari di quella delle scarpe da sposa! Tra grandi classici e proposte di tendenza, lo sposo saprà individuare quali calzature abbinare al proprio abito da cerimonia uomo, ma da dove iniziare? Sicuramente consultando questo articolo dove presenteremo i migliori modelli tutti al maschile!

Classificazione delle principali calzature

Che sia per una cerimonia o per lavoro, chiunque abbia mai fatto ricorso a un look formale sa bene che i modelli di scarpe eleganti dedicati all’uomo sono essenzialmente due. Ma in che modo questi grandi classici sono stati influenzati dalle tendenze attuali? Scopriamolo subito attraverso questa analisi!

Oxford

Se si è alla ricerca di una scarpa formale, elegante ed estremamente raffinata, il modello Oxford è il primo da considerare. L’allacciatura molto chiusa e l’assenza di cuciture a vista rendono queste calzature perfette sotto a un tight o a un sofisticato completo dal taglio sartoriale. Trattandosi di un grande classico difficilmente la Oxford subirà grandi suggestioni da parte delle mode passeggere ma la pura eleganza risiede nei dettagli. Alcune proposte infatti prevedono la parte interna in una tonalità a contrasto, una piccola sottigliezza da vero gentleman dei giorni nostri!

Derby

Una scarpa altrettanto elegante ma con una connotazione decisamente più informale e giovanile è la Derby. Questo modello si caratterizza per l’allacciatura aperta delle stringhe e per i tradizionali disegni traforati. Proprio questa rifinitura è la più sottoposta alle personalizzazioni: i classici motivi scozzesi infatti possono essere sostituiti da decori di ispirazione floreale, sia ricamati che con lavorazioni a intaglio, per il look di un dandy moderno sempre attento ai dettagli!

Proposte di tendenza

In mezzo a questi intramontabili evergreen ogni anno vengono introdotti modelli innovativi che prendono in considerazione i trend e i suggerimenti stilistici del periodo. Prima di indossare un paio di queste calzature però l’uomo dovrà avere ben chiaro il tipo di completo maschile che indosserà e assicurarsi che possa abbinarsi anche all’abito da sposa semplice o alternativo della sua amata!

Monk strap

Le scarpe da uomo monk strap vengono così definite perché ricordano l’aspetto delle calzature dei monaci ma incarnano oggi l’essenza del british style al maschile. Senza dubbio un modello giovanile e versatile che potrà essere facilmente riutilizzato anche in altre occasioni, si riconosce dall’allacciatura laterale con fibbia. Proprio quest’ultimo dettaglio è l’elemento che meglio definisce lo stile: se singola sta a indicare un gusto ricercato ma non estremamente formale, mentre quella doppia è specifica dei look più giovanili. Un consiglio? Indossale solo con pantaloni leggermente stretti al fondo!

Velvet splippers

Il nome, letteralmente tradotto come “ciabatte in velluto”, deve la sua origine alla comodità che da sempre ne denota il successo. Negli ultimi anni le celebri maison di alta moda hanno deciso di rivisitare il modello, presentando varianti fresche e di tendenza per il futuro sposo più modaiolo. Accanto alle ormai conosciute proposte in velluto si sono aggiunte slippers in pellami ricercati che uniscono l’aspetto pratico a una componente del tutto raffinata ed elegante.

Mocassino

Così come la velvet slipper, anche il mocassino viene spesso scelto per la sua indiscussa comodità. L’assenza di lacci fa sì che sia un modello pratico e versatile ma allo stesso tempo in grado di conferire un tocco glamour a qualsiasi look da sposo. Il grande ritorno di queste tradizionali calzature è da considerarsi come uno dei maggiori trend della stagione attuale: non esiste marchio infatti che abbia omesso di inserirlo nella propria collezione! Tra maxi logo e raffinate nappine i mocassini si confermano come la scelta ideale per lo sposo alternativo che desidera stupire con un accento d’estro.

Contrasti cromatici e fantasie di tendenza

Chi ha mai detto che la sposa possa indossare scarpe eleganti da donna nelle tonalità più svariate mentre all’uomo sia concesso solo il nero? Forse un tempo, quando ancora la moda maschile era incentrata su un concetto di eleganza puramente tradizionale, si poteva riconoscere nel nero l’unico colore possibile per gli eventi formali. Oggi più che mai invece anche lo sposo può personalizzare il proprio outfit con una palette idonea al proprio stile!

Il 2020 potrebbe essere considerato come l’anno delle texture innovative e degli abbinamenti cromatici e non solo per i modelli più di tendenza. Anche le classiche Oxford sono state modernizzate con materiali in grigi opachi e metallizzati o attraverso l’accostamento di fantasie originali ai tradizionali pellami neri.

Nei mocassini e nelle monk strap invece si è deciso di puntare sulle varie gradazioni del marrone, dal medio allo scurissimo, per sottolineare la qualità del cuoio e attribuire alla scarpa un aspetto artigianale tanto acclamato durante la presentazione delle recenti tendenze. L’unica accortezza che dovrà prendere l’uomo che indosserà uno di questi modelli è quella di mantenere la stessa espressione stilistica per l’intero look, trovando l’abbinamento azzeccato all’abito e al resto degli accessori. In caso di dubbi, meglio non arrischiarsi e chiedere il parere di un esperto che potrà mettere a tacere qualsiasi perplessità!

Nonostante la crescente importanza che la moda maschile sta acquistando negli ultimi tempi non è da dimenticare che la scelta del groom outfit sarà sempre condizionata da quello che la futura moglie indosserà. Sarà pur vero che l’abito da sposa deve rimanere un segreto fino al gran giorno, ma un piccolo indizio sarà più che concesso al fine di scongiurare qualsiasi errore stilistico da parte dell’uomo!