Guido Caltabiano

Elemento di indiscutibile bellezza e grazia, la tiara rappresenta quel gusto per il dettaglio che vi permetterà di distinguervi fra tutti gli abiti eleganti da cerimonia presenti il giorno delle nozze. Ne esistono ad oggi tanti modelli sia per il materiale che per lo stile, ma tutti rispondono ad un criterio di autentica eleganza. E voi? Dopo aver fatto le prove per il vostro abito da sposa, fra tutti gli optional avevate già considerato di coronare il giorno in bianco con un accessorio così fine e dai forti connotati femminili? Se siete indecise sul da farsi, vi aiuteremo noi a capire come indossare la tiara grazie ai nostri preziosi consigli.

1. Essere chic con l’accessorio giusto

Spesso questo prezioso dettaglio viene confuso facilmente con il diadema, ma esistono delle differenze ben specifiche, perciò prima di fornirvi dei consigli sull’utilizzo della tiara, vediamo assieme quali sono le differenze in grado di definire l' accessorio. Il diadema, a differenza di una corona, ha spesso una forma non chiusa e viene proposto nella struttura di un cerchietto più o meno complesso. Entrambe utilizzate nei matrimoni regali, le tiare (che non fanno il giro completo della testa) hanno fatto la loro comparsa nei matrimoni regali inglesi come quelli della famosa Kate Middleton, per questo sono consigliate per le fan dello chic.

Elibre

2. Per saper scegliere il proprio stile

La tiara è un accessorio femminile da indossare sul capo perfetto per le grandi occasioni, prime fra tutte il vostro matrimonio in cui sarete protagoniste indiscusse. Utilizzato già in tempi antichi, ad oggi è uno degli optional preferiti dalle spose che non sanno dire di no alla grazia e all’eleganza. I materiali con cui vengono composte sono i più svariati tra cui l’argento adornato con perle, Swarovski, diamanti e molto altro ancora. Anche se il risultato è un look da vere principesse, non preoccupatevi del costo: ne esistono in commercio modelli per tutte le tasche, da quelli economici ad altri più dispendiosi.

3. Tanti modelli e colori con cui giocare

Anche se l’elemento imprescindibile che distingue questo accessorio dai tanti esistenti è la finezza, ne esistono con varie fantasie per accontentare tutti i gusti. Da un semplice e sobrio filo d’argento che corre intorno alla testa fino a decorazioni multi cromatiche e variegate che comprendono piccoli penduli, mini fantasie floreali luccicanti e forme geometriche combinate. Anche i colori variano, anche se le tonalità che vanno per la maggiore sono in genere l’argento e il bronzo.

Andrea Mutti Photography

4. Ideale per abbellire le vostre acconciature femminili

Sia che siete fan delle acconciature da sposa raccolte o della capigliatura sciolta e naturale al cento per cento, la tiara può abbellire il vostro look in modo semplice e veloce. Perfetta per far rilucere una chioma lunga e folta e dare un senso di maggior ordine, è molto utilizzata anche abbellire le acconciature da sposa per capelli corti in un battibaleno. Inoltre, a seconda del tipo di capello potete prediligere il modello di tiara alta, degradé, bassa o piatta per adattarsi ad ogni preferenza come ad ogni tipo di velo.

5. Per essere eleganti, senza esagerare

La tiara si sposa in modo egregio con gli abiti da sposa in pizzo o con tutte quelle mise che hanno un effetto sofisticato… ma attenzione a non calcare troppo la mano o avrete il risultato opposto. In particolare, evitate di indossare dei tagli da sposa principeschi con delle gonne molto ampie o delle scarpe con dei punti luce molto evidenti. Stessa raccomandazione per quanto concerne gli accessori come collane o eventuali bracciali.

Ricordate sempre di prestare attenzione all’immagine finale, stando attente ai colori come alle proporzioni nonché allo stile. Inoltre, se avete deciso di puntare su una mise particolarmente esigente, rendetene partecipi tutti coloro che hanno ricevuto il vostro invito mettendo per iscritto il dress code nelle partecipazioni di matrimonio per far scegliere abiti adatti al pubblico femminile quanto a quello maschile.