Vito Cosimo Arena Fotografo

La prova del trucco sposa è forse uno degli appuntamenti più attesi da una donna. Piccole coccole di benessere si uniranno a scelte su colori, texture e abbinamenti di look. Cosa aspettarsi? Forse un’emozione simile a quella della prova dell’acconciatura sposa! In ogni caso è bene arrivare preparate e consapevoli, così da godervi in pieno relax i vari passaggi che vi porteranno a definire il make-up del vostro grande giorno.

Racconta chi sei: è importante partire da qui!

Nessun professionista si approccia al proprio cliente senza conoscerlo meglio. Raccontate che rapporto avete con l’estetica, se ci sono difetti che proprio non sopportate, se utilizzate abitualmente trucchi e soprattutto con quale intensità. Il giorno delle nozze dovete sentirvi voi stesse, senza snaturarvi, specie in viso.

Weddingstorytelling

Molto probabilmente chi avrà scelto un abito da sposa semplice, sarà più portata ad un trucco "easy" e meno impostato: non abbiate paura a dichiararlo. Se non siete abituate a vedervi con un rossetto acceso o con una sfumatura accentuata sugli occhi, farete fatica a riconoscervi con un make-up sposa marcato.

Abito e acconciatura: il total look da condividere

Il detto “mai rivelare il proprio vestito” resta sempre una grande verità eppure ci sono dei fornitori ai quali questa regola può essere omessa: uno di questi è il fiorista perché il bouquet di fiori va intonato al total look e poi ci sono i fornitori che si occuperanno della vostra bellezza.

Produzioni Accogli

Ricordatevi che parrucchiere ed estetista dovranno comunicare e talvolta collaborare, per cui descrivete sempre scollature e tessuti dell’abito insieme alla tipologia di pettinatura: alta, bassa, laterale, con frangia, corta, così da decidere insieme se puntare su un fattore in particolare come le labbra o lo sguardo.

Il mood dell’evento: conta, ma fino a un certo punto

Descrivere sé stessi è importantissimo, ma un piccolo cenno va fatto anche alla tipologia di evento che state organizzando. Un matrimonio diurno avrà una luce e una palette cromatica decisamente differente da un evento serale. Vedetela un po’ come la questione degli abiti eleganti da cerimonia dove di sera sono concessi lustrini e paillette mentre di giorno è bene restare sulle stampe colorate o sugli abiti da cocktail.

Michela Rapacciuolo Fotografa

In questo caso a fare la differenza non sono solo i colori ma anche la tipologia di materiali utilizzati: per contrastare i raggi solari in un ricevimento diurno estivo, o per ravvivare la bellezza del vostro incarnato dopo il tramonto. Insomma il mood dell’evento conta ma non troppo ovvero non restate ferme sulla convinzione che di sera è bene accentuare il trucco rispetto alla mattina: ricordatevi che la vostra personalità prevale in qualunque caso.

Preparate la vostra pelle

La prova del make-up sposa va fatta a pochi giorni di distanza dal grande evento. Iniziate l’iter di preparazione della pelle già diversi mesi prima. Impostate una buona skin care routine e abbandonate tutte quelle cattive abitudini che avevate procrastinato per pigrizia. Arrivare alla prova con una pelle rimpolpata, energica e senza inestetismi è il primo passo per apprezzare il risultato finale.

La bellezza richiede costanza

Uno dei punti su cui i make-up artist sono fermamente convinti è la costanza con cui ci si prende cura della propria bellezza. Cercate di arrivare, quindi, con un’arcata sopraccigliare ben definita o con una manicure ben tenuta, così da non ricorrere a rimedi estremi dell’ultimo minuto. Ricordatevi, inoltre: mai sottoporsi a trattamenti epilatori nei giorni immediatamente prima alle nozze e alla prova trucco, altrimenti gonfiori e rossori rischieranno di incidere negativamente.

Photograficom

Immaginate il vostro volto diviso a metà

I veri professionisti si comportano esattamente così durante una prova trucco: vi divideranno il volto a metà, praticando su un lato un trucco secondo le vostre inclinazioni e preferenze mente sull'altro lato applicheranno la loro visione di trucco. Vi potrebbe capitare quindi di avere su un lato un trucco sposa naturale, e sull'altro un trucco più eccentrico. Una volta terminata l’applicazione, valuterete insieme quale scegliere o se preferire lo sguardo di un trucco, mixandolo con la tinta labbra dell’altro.

Il luogo perfetto per la prova

Il luogo dell’appuntamento è sempre una scelta legata al professionista: chi si sente a suo agio nel proprio studio e chi preferisce recarsi a casa della sposa, specie se il giorno del matrimonio sarà lì che vi truccherà. In ogni caso la maggior parte delle prove trucco avviene di mattina o con la luce solare. Il fattore luce naturale è infatti un elemento imprescindibile per avere un risulto impeccabile e per nulla distorto dalla luce artificiale.

IstantiSenzaTempo

Al termine di questa guida non potevamo omettere di citare uno dei punti cruciali: che scegliate un’estetista o un make-up artist poco importa, purché vi affidiate alle mani di un professionista competente, che sappia lavorare con prodotti qualificati per il benessere della pelle. Scegliete sempre il fornitore in linea con le vostre aspettative, dal fotografo a chi si occuperà del bouquet sposa: solo in questo modo riuscirete a raggiungere un risultato ottimale, senza brutte sorprese.