Durante i mesi concitati che precedono le nozze dovrete far fronte alla decisione sulle bomboniere di matrimonio più adatte al vostro stile, oppure alla delicata scelta delle nuance dei bouquet di fiori che adorneranno la vostra location... e alla luna di miele ci avete pensato? In questo articolo vogliamo aiutarvi, proponendovi un romantico viaggio in crociera alla scoperta dei luoghi più incantevoli del Mediterraneo.

Le due tappe possibili

Quando si parla di crociera nel Mediterraneo, in realtà si fa riferimento a due diverse possibilità

1. Mediterraneo occidentale

Questa tratta prevede normalmente la navigazione lungo il Mar Tirreno fino a Civitavecchia, scendendendo poi verso il Golfo di Napoli, e in seguito lo Stretto di Messina per raggiungere Malta, circumnaviga la Sicilia risalendo lungo la costa africana fino alle Isole Baleari, per poi sostare prima in Costa Brava e poi lungo la Costa Azzurra.

2. Mediterraneo orientale

In questo secondo caso, la nave solca il Mare Adriatico, raggiungendo Bari e spostandosi poi verso le affascinanti isole della Grecia, prima di entrare nel Mar Egeo e toccare tappe quali Smirne e Istanbul, concludendo infine la sua rotta con le bellissime città dell’Istria e della Croazia.

Vita da crociera

Se è la prima volta che vi accingete a intraprendere una crociera, probabilmente non riuscite a immaginarvi la vita “lassù”. Proprio così, perché le navi utilizzate per le lunghe traversate turistiche sono immense e al loro interno contengono un ambiente simile a una piccola città.

Innanzi tutto dovete sapere che ogni piano si chiama ponte e che la maggior parte dei ponti ospita le cabine. Ci sono poi alcuni ponti adibiti a spazi comuni, come quello principale dove troverete gallerie piene di negozi, ristoranti e bar per tutti i gusti, oltre a un intrattenimento musicale dal vivo praticamente a tutte le ore.

Cos’altro troverete a bordo? Tutto quello di cui avrete bisogno e molto di più. Naturalmente non mancheranno i servizi quali punto di primo soccorso e farmacia, così come i luoghi dove tenervi in forma: palestra, campi da calcetto, da basketball, piscina o stanze per praticare lo squash.

Ogni giorno, il programma della serata vi sorprenderà: cinema, spettacoli teatrali, musica dal vivo o discoteche vi accoglieranno con il sorriso. Oltre a un abito elegante da cerimonia da sfoggiare per le serate più sfavillanti, non dimenticate di mettere in valigia anche il costume da bagno: ogni volta che vorrete, potrete regalarvi una seduta in una spa o immergervi in un idromassaggio rigenerante.

Info pratiche: quando e come

Ma quando è meglio partire per una crociera nel Mediterraneo e come funziona l’imbarco?

Non sarà difficile credere che l’alta stagione per un viaggio di questo tipo va dalla fine della primavera alla fine dell’estate: si tratta del momento migliore per godere a pieno della vita da mare offerta dalle località raggiunte con la nave. Tuttavia, molti sposi scelgono di fare una luna di miele di questo tipo durante l’inverno, per ammortizzare i costi e giovare ugualmente di tutti i servizi offerti dalla nave. Per esempio, una crociera durante le vacanze natalizie potrebbe rappresentare un’occasione imperdibile per trascorrere Natale e Capodanno in un modo davvero speciale, scoprendo la diversa atmosfera festaiola di vari Paesi, circondati dalle lucine colorate di città ogni volta sorprendenti.

Per quanto riguarda l’imbarco, esso avviene nel porto di una città a vostra scelta, per esempio in Italia potrebbe trattarsi di Genova, Venezia, Bari o Napoli (a seconda della tratta) ma siete liberissimi di prendere un volo fino a Barcellona o Atene, per cominciare da lì il vostro viaggio. Normalmente al piano interrato del porto in questione si fa il check-in e si aspetta di essere chiamati in sala d’attesa. C’è poi il vero e proprio imbarco, che prevede il controllo del proprio biglietto e della carta d’identità, prima di passare sotto il metal-detector. 

Lo sapevate che… ?

Forse non ne eravate a conoscenza, ma sappiate che durante le soste portuali non sarete obbligati a scendere. Per qualsiasi motivo – che si tratti di brutto tempo, di un momento in cui non vi sentite particolarmente bene o della necessità di concludere un’attività in corso – sarete infatti liberi di rimanere a bordo. La verità è che questa scelta ha i suoi vantaggi: mentre la maggior parte degli ospiti scenderà a visitare la città di turno, voi potrete godervi un silenzio inaspettato, approfittando di avere la nave tutta per voi dove scambiarvi frasi romantiche, mentre ammirate il porto da una prospettiva esclusiva.

Non vi va di fermarvi sulla nave durante gli scali portuali, ma cercate comunque un ambiente raccolto per avere un po’ di privacy? Sappiate che durante il viaggio avrete la possibilità di riservare un tavolo nella cosiddetta “area vip” della nave, dove troverete quello che cercate.

Un ultimo consiglio: se soffrite il mal di mare, non temete… la dimensione della nave è tale per cui, anche in caso di mare grosso, durante il viaggio non percepirete le oscillazioni della struttura. Se però siete facilmente suggestionabili, vi suggeriamo di prenotare una cabina ai ponti inferiori: dagli oblò di quelli superiori, infatti, potreste lasciarvi impressionare dalle grandi onde che si scagliano contro la nave durante gli inevitabili temporali. Non temete, è perfettamente normale, anche se meglio seguire il detto “occhio non vede, cuore non duole”!

Cosa ve ne pare della nostra proposta? Non dimenticate che la luna di miele dovrà essere progettata con un anticipo non inferiore ai 7 mesi prima della data delle nozze, così che possiate pianificare ogni dettaglio con la massima cura ed eventualmente inserire sulle partecipazioni di matrimonio le informazioni per permettere ai vostri invitati di contribuire al vostro fantastico viaggio.