Esiste un’età giusta per convolare a nozze? Difficile saperlo, certo che oggi con la rottura dei vecchi tabù legati all’abito da sposa e più in generale al matrimonio, ci si concentra sempre di più sui valori dell’amore. Ecco che una partecipazione matrimonio può anche arrivarvi da sposi che hanno superato da un pezzo i 40 (che si sa, sono i nuovi 30) dove, un invito matrimonio si trasforma in un modo unico per festeggiare l’amore bello e autentico a 40 così come a 20.

Gli sposi dei 20 anni

Se prima era una consuetudine, oggi è decisamente una rarità. A 20 anni probabilmente dovrete ancora completare il vostro percorso di studi, siete ancora nel limbo circa la vostra posizione lavorativa e non siete pienamente pronti per assumervi autonomamente le responsabilità relative ad una famiglia. Può essere vero tutto questo così come il contrario. Sposarsi a 20 anni, purché pienamente consapevoli e convinti, vi permetterà di vivere quell’amore incondizionato e passionale, di coltivare uno spazio di indipendenza da dedicare ai vostri hobby, così come di esplorare il mondo insieme, senza avere l’ansia di mettere in cantiere un figlio. Certo, è comunque fondamentale avere un’autonomia finanziaria che vi permetterà di staccarvi completamente dalle vostre famiglie senza dipendere per tutto, anche per l’organizzazione del matrimonio, altrimenti rischierete continue intromissioni perfino sulle idee bomboniere matrimonio.

Gli sposi dei 30 anni

Secondo vari studi è questa l’età perfetta per sposarsi. Amore, passioni, lavoro e indipendenza hanno raggiunto una stabilità comprovata e quindi ci si sente pronti e sicuri per il grande passo. Sicuramente alla soglia dei 30 si è più propensi a dare una svolta alla propria vita, che sia un trasferimento all’estero per una migliore posizione lavorativa, che sia una convivenza o un matrimonio. Insomma questa è l’età della consapevolezza. E non dimentichiamoci della bellezza fisica: è ormai risaputo che ai 30 anni il fisico raggiunge l’apice dello splendore perché l’aspetto ancora fresco e giovane, si mescola con una maturità interiore, che vi porterà a beneficiare di un trucco sposa naturale piuttosto che di svariati trattamenti estetici per risultare belle e in forma.

Gli sposi dei 40 anni

Nella cosiddetta quarta decade della vita, il matrimonio arriva spesso dopo un periodo di convivenza. Le esperienze vi avranno portato a procedere con la giusta calma, per cui vi sarete ritagliati il vostro periodo per comprendere appieno la vostra sinergia di coppia, oppure vi sarete goduti la vostra indipendenza, senza rinunce, per poi essere stati travolti dalla passione con l’arrivo della persona giusta. Insomma il matrimonio ai 40 anni è maturità non solo nel passo in sé ma anche nelle piccole scelte che caratterizzeranno l’evento: potete rompere le regole scegliendo un abito da sposa colorato, una festa più easy, oppure decidere di vivere la favola con una maturità che vi renderà sicuri ed affascinanti. Poche intromissioni, sarà davvero la vostra festa!

Gli sposi dopo i 50 anni

Mai dire mai. Arrivare all’altare anche dopo i 50 anni è una realtà che non potete escludere a priori. Che sia la prima o la seconda volta è sicuramente un passo che rivoluzionerà le vostre esistenze con la fervida volontà di celebrare l’amore, gridando al mondo intero quanto sia ancora bello dare e ricevere in un rapporto di coppia. A volte il matrimonio arriva su richiesta dei figli, a volte arriva per confidare in una maggiore tutela dei propri diritti, a volte arriva dopo anni di convivenza oppure con l’arrivo impetuoso di un nuovo amore nato dopo la fine del primo.

Qualunque sia il motivo della vostra scelta, dopo i 50 anni sarà bello ritrovarsi in un clima di festa e gioia dove, anche le piccole decorazioni o le idee segnaposto matrimonio potranno esprimere simbolicamente il messaggio di amore, passione e sentimento, celebrato a quest’età, dove non è bene sposarsi ma è bello farlo perché si è perdutamente innamorati dell’amore.

Celebrare l’amore è sempre una buona idea. L’età nei sentimenti non ha molta importanza, certo, potrebbe influire su alcune scelte di stile per non rischiare di creare una festa grossolana e poco elegante, così come influisce nella comune scelta di un abito da cerimonia che è bene sia sempre commisurato all’età di chi lo indossa, perché si sa, in fatto di età e stile, anche un semplice abito elegante da cerimonia rischia di trasformarsi in un outfit poco consono e raffinato.