Alessia Gatta Wedding Reporter
Alessia Gatta Wedding Reporter

State preparando i segnaposto matrimonio e scorrendo la lista degli invitati un dettaglio cattura la vostra attenzione: molti degli ospiti a cui invierete le partecipazioni matrimonio vengono da lontano. Come potete aiutarli? Ecco una serie di consigli pratici e utili per accogliere al meglio i vostri amici e parenti che dovranno compiere un lungo (o medio) viaggio per poter essere presenti alle vostre nozze.

1. L'etichetta va rispettata?

Il galateo matrimonio prevede che siano gli sposi a prenotare e pagare il soggiorno degli invitati. In questo caso, li avviserete di aver pensato all’hotel ma non ci sarà assolutamente bisogno di farlo presente sugli inviti matrimonio che invierete loro. Non è però un obbligo: se il vostro budget non prevede spese di questo genere, fornite un elenco dettagliato di strutture adeguate alle loro possibilità e agli spostamenti da effettuare.

Alberto Cosenza Photographer
Alberto Cosenza Photographer

2. La logistica

Se il numero dei vostri ospiti provenienti da lontano è abbastanza alto e sostenete le spese voi, potreste pensare di collocarli tutti in un'unica struttura: saranno così più semplici i vari trasporti tramite una navetta e potrete anche contenere i costi. Considerate sempre però che i vostri invitati hanno già viaggiato per raggiungervi, individuate quindi una sistemazione che non sia troppo lontana dal luogo della cerimonia e del ricevimento. In caso di ospiti automuniti, una mappa con luoghi e orari sarà utilissima.

3. Le tempistiche

Il tempismo, lo sappiamo, è fondamentale e gli imprevisti sono dietro l'angolo. Se seguire un timeline flessibile ma ben coordinato, prenotare l’albergo 6/12 mesi prima del matrimonio vi consentirà di ovviare a qualsiasi inconveniente, specialmente nel caso in cui gli ospiti arrivino da molto molto lontano. In questo caso valutate anche il numero di notti di pernottamento invitati matrimonio, un volo transoceanico, per esempio, necessita di un po’ di riposo prima di far festa!

SPBstudio Fotografico
SPBstudio Fotografico

4. Il benvenuto

Sui loro inviti potete specificare che, dopo averli sistemati e fatti riposare, li accoglierete con un aperitivo o un pranzo coi parenti per coinvolgerli nell'atmosfera delle nozze. Nel caso in cui vi sia impossibile organizzare eventi prima delle nozze, un piccolo pensiero come un cestino di benvenuto renderà felici i vostri invitati fuori sede.

5. Piccole grandi necessità

L'abito da cerimonia da uomo del cugino si è stropicciato nel viaggio? La pettinatura perfetta della zia non è più così perfetta? Contattate per tempo una lavanderia professionale e il vostro parrucchiere di fiducia avvisandoli degli eventuali imprevisti, ogni più piccolo bisogno dei vostri cari sarà così soddisfatto e il loro aspetto alla cerimonia sarà impeccabile.

Gabriele Latrofa
Gabriele Latrofa

6. La lingua

I parenti russi sanno solo qualche parola d'italiano e non capiranno nemmeno le frasi per promessa matrimonio? Un traduttore o un autista bilingue, potrà aiutarli per ogni evenienza. In alternativa, potrete chiedere a qualche vostro amico che mastica bene la lingua in questione di farvi questo favore.

7. Il loro tempo

Tenerli occupati prima delle nozze è sicuramente una buona idea, ma non dimenticate che sono arrivati da lontano e che quindi avranno bisogno di un po’ di tempo per riposarsi. Lasciate a loro la scelta se trascorrerlo in hotel o visitando la località!

Con questi accorgimenti, potrete rilassarvi e godervi il vostro giorno speciale, sapendo che gli ospiti venuti da fuori porteranno via con sé, oltre alle bomboniere matrimonio, un bellissimo ricordo di voi e della calorosa accoglienza che gli avete riservato.