Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

Dalla ricerca dei segnaposti da matrimonio alla scelta delle nuance più adatte per il bouquet da sposa: organizzare le nozze dalla A alla Z prevede tante voci in capitolo. Cosa dire poi riguardo le questioni più spinose come le partecipazioni da matrimonio? Non è sempre facile saper prendere le giuste decisioni, da quelle funzionali e pratiche a quelle legate all’estetica e al gusto. Vi invitiamo a leggere i nostri consigli per non commettere alcuni degli errori più comuni.

1. Fare una selezione della location tramite foto

La scelta della location rappresenta una delle note più importanti che avrà un forte impatto anche sul design del vestito: se l’ambiente sarà altolocato, sarete più propense a indossare un outfit classico di stampo tradizionale, come anche abiti da sposa semplici personalizzati e impreziositi da gioielli.
La location, in poche parole, "darà il la" non solo sul look, ma esprimerà la vostra identità di coppia. Data l’importanza quindi, consigliamo sì di farvi suggerire il posto adatto dalle immagini del sito web, ma allo stesso tempo di prenderne visione voi stessi direttamente dal vivo. Anche se le foto possono parlare da sole, a volte vivere la location e resprirare l'atmosfera del posto possono essere un valido aiuto per capire meglio come pianificare il matrimonio, soprattutto per le questioni pratiche come ad esempio l'organizzazione dei tavoli nella parte esterna e interna e studiare le varie opzioni per venire incontro alle esigenze degli invitati.

Matteo Fotografia
Matteo Fotografia

2. Non calcolare spese extra

Il matrimonio prevede varie spese, ed è per questo che è necessario fissare un tetto massimo. Mentre gli invitati investiranno il loro tempo per acquistare un abito elegante da cerimonia, i futuri sposi avranno tantissime idee per il gran giorno ma dovranno tenere d’occhio sempre la cifra rossa oltre la quale non si vuole andare.
Non solo, sarà utile pensare che quella cifra potrebbe aumentare per i più svariati motivi: potreste aver bisogno all’ultimo momento di un servizio professionale che prima vi era sfuggito, oppure potreste aggiungere tante spese minimali che, messe insieme, non avreste mai creduto facessero la differenza. Il consiglio è quello di stabilire quanti più dettagli possibili in anticipo e di pattuire un budget che tenga conto anche di eventuali spese aggiuntive.

3. Non riflettere bene sugli invitati e sulle disposizioni dei tavoli

Sono tanti gli elementi a cui pensare, ma la vostra priorità sarà solo una: festeggiare al massimo il giorno delle nozze. Stabilito questo, sarà di fondamentale importanza riflettere su chi invitare, onde evitare spiacevoli problemi. Gli inviti di matrimonio saranno una delle tematiche calde che dovrà starvi più a cuore. Innanzitutto, ricordatevi che, in quanto coppia, le decisioni andranno prese assieme, per questo cercate di limitare quanto più possibile inviti potenzialmente problematici, come gli ex, a meno che non si conosca con il (o la) partner e ci sia reciproca stima e rispetto.
A tavola, cercate di creare un’atmosfera piacevole per tutti e allontanate gli invitati che sapete bene non andare d’accordo non solo per quanto riguarda i posti a sedere, ma anche per la disposizione dei tavoli.

Paolo Lamperti Photographer
Paolo Lamperti Photographer

4. Non dare importanza alla praticità

Anche l’occhio vuole la sua parte, su questo non c’è dubbio, soprattutto quando si parla di un giorno così speciale che sarà immortalato per sempre nelle foto. D’altro canto, però, la bellezza deve andare d’accordo con la praticità per farvi muovere liberamente e farvi sentire a vostro agio.
Per le donne, bando alle acconciature da sposa per capelli lunghi se il clima non lo permette: per quanto femminile e sensuale, la scelta di dare priorità al vostro look potrebbe essere rimpianta. Stesso discorso vale per le scarpe eleganti scelte ad hoc per l’occasione: un tacco medio potrebbe essere il giusto compromesso per slanciare la figura e permettervi di spostarvi tra un invitato e l’altro con totale disinvoltura.

Ovviamente, non tutte le scelte sono sullo stesso piano ma è sempre utile affidarsi prima al parere di un professionista anche per eseguire delle semplici bomboniere da matrimonio fai da te. Per non parlare di scelte che richiedono ancora più capacità manuale, come ad esempio la relizzazione di un’acconciatura da sposa, per evitare di trovarsi all’ultimo momento di fronte ad esperimenti mal riusciti. Il consiglio più importante è accettare che qualcosa non vada esattamente come lo immaginavate, del resto non siete organizzatori di matrimoni, ma una coppia che si sta adoperando al massimo per la riuscita di uno dei giorni più belli di tutta la vita.