Linda Zamberlan
Linda Zamberlan

Se le capsule collection degli abiti da sposa ispirati allo stile vintage non mancano mai, cosa accade per gli abiti da cerimonia di paggetti e piccole damigelle? In questo articolo ci rivolgiamo a chi sta pensando di organizzare un matrimonio in stile retrò e non vuole trascurare neppure il minimo dettaglio per il total look di questi piccoli, ma altrettanto importanti invitati.

1. Gli abiti per le damigelle

Gli abiti da cerimonia per le bambine devono necessariamente riprendere lo stile del decennio che si è scelto per il proprio evento: ampi e vaporosi per gli anni Cinquanta oppure con dettagli in pizzo e maniche a sbuffo per gli anni Trenta. Un fiocco in vita sarà perfetto per completare la mise, sceglietelo ad esempio del colore tema delle nozze.

Ada Sorrentino
Ada Sorrentino

2. Il fiocco al collo

Per dare quell’allure di dive d’altri tempi, al posto del fiocco in vita, potete optare per un vezzoso fiocco da annodare al collo delle piccole, fatto con la stessa stoffa del loro abito e posizionato lateralmente: le renderà vere e proprie damine bon ton.

3. Gli abiti per i paggetti

Gli abiti per i piccoli paggetti possono somigliare vagamente a dei piccoli abiti da cerimonia uomo, specie nella stagione invernale oppure essere meno strutturati e ingombranti, soprattutto in estate. Una camicia chiara e degli eleganti bermuda in cotone o lino, sorrette da comode bretelle saranno per loro la soluzione migliore, ricordando vagamente lo stile british dei piccoli lord.

PHplus
PHplus

4. Il papillon o la cravatta?

Il papillon è sicuramente l’accessorio che meglio si presta a completare il look dei paggetti. Preferitelo di gran lunga alla cravatta, sia perché ricorda meglio lo stile retrò sia perché è meno ingombrante da portare durante tutta la giornata. Una volta appuntato al collo, sarà come non averlo.

5. Il delizioso portafedi

Il cuscino portafedi è rigorosamente realizzato a mano con gli stessi materiali e tessuti con cui sono costituite la maggior parte delle decorazioni nuziali. Pizzo, ricami a punto croce, portagioie vintage o scrigni reinventati da vecchie madie, sono tra gli esempi più gettonati. L’importante è che siano comodi e leggeri da far sorreggere ai bambini.

Gabriele Latrofa
Gabriele Latrofa

6. I vecchi cappelli in paglia

Se il vostro matrimonio in stile retrò si svolgerà all'aria aperta, con un rito civile o un banchetto en plein air, il vecchio panama può essere il tocco di stile per completare il total look dei paggetti. In alternativa saranno perfetti il basco o il cilindro, ma solo per le cerimonie estremamente eleganti e formali.

7. Le acconciature delle damine

Potete divertirvi a scegliere la pettinatura più bella per le vostre damine: potete optare per i fermagli vintage o scegliere un modello combinato con la vostra acconciatura sposa semiraccolta. L’accessorio su cui non sbaglierete di certo è una sfiziosissima coroncina floreale che incornicerà il loro volto.

Marco Bernardi Photography
Marco Bernardi Photography

8. Piccoli gioielli

Evitate di sovraccaricare le bambine con gioielli difficili e ingombranti da portare. Se opterete per un fermaglio vintage, ricordatevi che sarà già abbastanza ricco e strutturato, quindi non servirà altro. Il modo migliore per adornare i loro polsi potrebbe essere il classico corsage, ovvero il bracciale floreale di tutte le damigelle!

9. Un bouquet per le bambine

Immancabile per le damigelle, la mini versione del bouquet di fiori della sposa. Scegliete una composizione piccola, raccolta e facile da portare. Avvolgere i gambi con dello spago, la juta, la raffia o un delicatissimo nastrino in pizzo.

Gabriella Rotondi Wedding Reporter
Gabriella Rotondi Wedding Reporter

10. Il fiore all'occhiello

Immancabile il fiore all'occhiello appuntato sull'abito del paggetto. Abbinatelo sempre alla decorazione floreale delle bambine e, di conseguenza, alla bottoniera scelta per lo sposo e per tutti gli altri uomini.

Qualunque sia l’accessorio vintage che contraddistinguerà il look dei piccoli paggetti e damigelle, non dimenticate mai di prestare attenzione alla loro comodità: in fondo sono solo dei bambini e devono potersi sentire a loro agio, liberi di muoversi e godersi appieno questo giorno. Un piccolo rimando allo stile dell’evento, allo stile dei protagonisti o del bouquet sposa, sarà sufficiente a garantire la perfezione della loro mise.