Kreativa Eventi

L'organizzazione di un matrimonio è cosa tutt'altro che semplice! Se pensate a quanti dettagli di nozze bisogna organizzare come le partecipazioni matrimonio sempre difficili da scegliere, gli allestimenti della sala ricevimento, per non parlare poi dell'abito da sposa e del resto del look nuziale. È davvero difficile combinare ogni cosa affinché si crei la giusta armonia a partire addirittura da semplici idee segnaposto matrimonio. In vostro soccorso però potrebbe arrivare un esperto wedding planner in grado di farvi ottenere il risultato desiderato!

Se avete deciso di avvalervi di questa figura divenuta così indispensabile negli ultimi tempi ecco per voi 7 domande da fargli prima di sceglierlo definitivamente, cosi da non avere brutte sorprese durante i preparativi o peggio ancora il giorno delle nozze!

1. Per quanti matrimoni dovrai lavorare per la settimana delle mie nozze?

Prima domanda riguarda la sua disponibilità durante tutto il periodo relativo ai preparativi e al giorno X! Di sicuro non dovrete pretendere di avere un wedding planner esclusivamente per voi durante tutto il lasso di tempo dei preparativi, ma almeno potreste chiedergli di quanti matrimoni si dovrà occupare contemporaneamente al vostro, in modo da calcolare il tempo che potrà dedicare a voi. Se a vostro avviso sembrano troppi meglio chiedere la consulenza di altri professionisti in modo da avere le idee più chiare e scegliere quello definitivo con maggiore sicurezza e consapevolezza.

Valentina De Laurentis

2. Posso vedere foto o video di lavori precedenti?

Altra legittima domanda che potrete rivolgere al vostro potenziale wedding planner è di poter vedere foto o video di altri matrimoni di cui si è occupato in passato. Attraverso le foto potrete ammirare allestimenti, decorazioni e tanti dettagli come i piccoli cadeaux per gli invitati, magari vi piacerà qualche idee di bomboniera matrimonio da lui consigliata, o potrete farvi ispirare da un tema di matrimonio già utilizzato per altri sposi, insomma avere la possibilità di vedere lavori precedenti vi farà capire se il suo stile è affine al vostro. Anche delle lettere di referenze o leggere recensioni su internet potrebbe aiutarvi di sicuro nella scelta finale.

3. Ti sevirai di fornitori di fiducia o li sceglieremo insieme?

Terza domanda riguarda i fornitori; è il caso infatti che vi informiate se per la scelta di ogni professionista, dall'atelier per l'acquisto del vostro abito da sposa in pizzo alle location per il ricevimento, si servirà di fornitori con cui ha già dei contatti o se invece li sceglierete insieme, valutando tutte le possibilità. Nel secondo caso avrete senz'altro più margine per scegliere elementi di nozze più inclini ai vostri gusti, mentre nel primo potreste invece avere dei prezzi più vantaggiosi!

Evento Vincente

4. Quali sono gli impegno di cui ti occuperai?

Domanda importantissima per capire quali sono gli impegni che affronterete con il suo aiuto e quali invece dovrete affrontare da soli. Ad esempio qual è la sua posizione riguardo alla parte burocratica, quindi documenti da elaborare per la cerimonia, contratti con i fornitori ecc. Meglio chiarire prima ogni punto per avere un quadro chiaro della situazione e decidere il da farsi.

5. Ti occuperai soltanto dell'organizzazione o anche della regia il giorno del matrimonio?

Altro punto da verificare è se nel pacchetto sarà inclusa soltanto l'organizzazione delle nozze, ovvero se la consulenza e l'affiancamento riguarderà soltanto le decisioni più importanti come quella della scelta degli inviti di matrimonio da consegnare ai vostri invitati e anche per la tanto difficile ricerca dei sandali da sposa, oppure proseguirà per tutto il giorno delle nozze, facendovi così da regia e controllando e disponendo ogni cosa. Il consiglio è di chiedere se quest'ultimo servizio è compreso nel pacchetto o è a parte.

Aura Contarino Wedding Planner

6. Seguirai alcuni impegni anche dopo le nozze?

Una volta sposati, poi ci saranno alcune faccende da chiudere come ad esempio il pagamento dei fornitori, spedire i biglietti di ringraziamento, la logistica del viaggio di nozze eccetera. In poche parole ancora non è finita! Meglio chiedere al vostro consulente se ci sarà anche dopo le nozze per sbrigare queste ultime faccende e farvi godere così la vostra meritata luna di miele!

7. Quali sono le tariffe e le condizioni di pagamento?

Infine, argomento poco romantico ma essenziale quando si tratta di ingaggiare un fornitore di nozze riguarda la parte dei costi. Meglio chiedere in anticipo quali siano le tariffe, cosa comprende il pacchetto offerto e soprattutto le condizioni di pagamento, quindi informatevi su eventuali anticipi e saldo finale.

Dopo aver rivolto al vostro wedding planner le domande appena elencate avrete modo di schiarirvi le idee e scegliere il professionista più giusto per le vostre esigenze e dare così il via ai grandi preparativi! Ristoranti, bomboniere matrimonio e meravigliosi allestimenti stanno aspettando soltanto voi per essere scelti e prendere parte a quello che sarà senza ombra di dubbio il giorno più bello della vostra vita!