Giulia Santarelli Foto

L’abito da sposa deve essere bianco; all’interno dei segnaposto matrimonio non possono mancare i classici confetti bianchi alla mandorla d’Avola; tra gli abiti da cerimonia non deve esserci assolutamente quello di colore bianco. Se c’è un colore ricorrente nelle nozze questo è il bianco ecco che da qui nasce la tradizione del lancio delle colombe. Ma come si fa a tracciare il confine tra usanza e buon gusto? Ve lo spieghiamo in questo articolo!

Da dove nasce questa tradizione?

Il volo delle colombe è un’usanza che ha radici antichissime proprio dove la simbologia si mescola con la tradizione celando messaggi ben precisi che hanno a che fare con epoche, culture, rituali religiosi, icone e frasi romantiche. Per loro natura, le colombe sono utilizzate come simbolo delle nozze e delle unioni stabili: le colombe infatti restano fedeli al proprio compagno per tutta la vita quindi la loro presenza è di buon auspicio per un’unione forte e ben salda.

Foto Event Studio

Risalendo alle epoche passate, per i greci erano il simbolo di castità e allo stesso tempo di passione e amore carnale; per i romani erano l’incarnazione dell’anima degli uomini che scendendo da Afrodite animavano i corpi quasi come fossero l’essenza di fertilità; per la tradizione cristiana, le colombe sono da sempre un simbolo di pace, insieme al ramoscello di ulivo, e buona novella oltretutto il loro niveo colore ricorda perfettamente un abito da sposa semplice quindi sono esattamente il simbolo perfetto delle nozze.

Spiccare il volo: sì o no?

Se per anni il volo delle colombe ha rappresentato un momento di indiscutibile romanticismo e tradizione, col tempo questo cadeau ha scagliato le ire più funeste di animalisti e ambientalisti che si sono esposti in protezione di questi volatili, denunciando l’assurdità e le grettezza di quest’usanza. Iniziamo col farci un’idea ben precisa:

Perché SÌ?

  • Perché è di buon auspicio
  • Perché riscopre o mantiene intatte nel tempo alcune tradizioni legate al passato
  • Perché è un momento festoso e “liberatorio” dopo la tensione della celebrazione nuziale
  • Perché è in linea con lo stile e il mood delle vostre nozze soprattutto se avete coordinato anche tutta la suite grafica (dagli inviti matrimonio ai bigliettini ringraziamento) con questo simbolo

Laura Wedding Planner

Perché NO?

  • Perché si è sempre più propensi ad appoggiare le teorie di salvaguardia dell’ambiente e di tutela dei diritti delle persone e degli animali (dal rinunciare a questa tradizione fino alla scelta di bomboniere solidali matrimonio).
  • Perché è una tradizione legata al passato, quando non c’erano ancora alternative altrettanto belle e festose per l’uscita dalla chiesa
  • Perché non è più di moda

Attenzione: mai rinunciare al buongusto e al buonsenso!

Se il vostro ago della bilancia continua a pendere verso il sì, tenete comunque ben a mente che il volo delle colombe va studiato per bene, sia che lo stiate organizzando per le vostre nozze, sia che lo stiate regalando ad altri sposi. In Italia esistono delle agenzie che organizzano questo “volo romantico” avvalendosi di aziende specializzate che allevano colombe per queste specifiche occasioni. È quindi estremamente importante che decidiate di:

  • Rivolgervi ad allevatori professionisti dove le colombe sono addestrate a far ritorno alla colombaia, prestando ben attenzione al canale online dove ad una minore spesa, corrisponde un’assenza di tutele e garanzie per questi animali;
  • Assicurarvi che l’addestramento venga comunque fatto rispettando la natura e l’indole delle colombe;
  • Cercate di riservare questo momento al semplice volo, proteggendo le colombe da eventuali lanci di riso, coriandoli e confetti che possono colpirle o infastidirle durante il volo.

Tenuta Tresca

Insomma, riflettete bene su questa scelta: informatevi e valutate anche eventuali alternative. Alcune ragazze scelgono di lanciare il bouquet sposa a fine cerimonia piuttosto che a fine festa, come segno liberatorio e benaugurale; altre invece preferiscono soluzioni easy e meno discutibili come il lancio dei coriandoli, delle bolle di sapone, dei petali e dei semi degli stessi bouquet di fiori utilizzati per gli allestimenti di chiesa e location. A voi la scelta finale.