NeroQuette Reportage Photography

Mentre la donna si dedica alla ricerca del trucco da sposa più adatto, l’uomo non se ne starà certo con le mani in mano. C’è infatti un aspetto del look maschile che negli ultimi anni è stato capace di catturare l’attenzione anche di chi non ha mai avuto particolare interesse per la moda: la barba. Sarà perché è un simbolo di virilità, sarà per compiacere la donna che indosserà un bellissimo abito da sposa solo per loro, ma gli sposi di oggi non possono fare a meno di curare la propria barba, proprio come una donna fa con i propri capelli attraverso l’acconciatura da sposa. Ma come fare per averla sempre perfetta? Bisogna innanzi tutto considerare questi 4 fattori…

1. Lunghezza e volume

Tendenzialmente chi porta la barba desidera averla folta e abbastanza lunga da poterla regolare a suo piacimento. Alcuni stratagemmi per mantenere una buona crescita della barba riguardano lo stile di vita degli uomini: prima di tutto preoccupatevi di controllare la vostra alimentazione, perché quello che mangiate può avere un notevole impatto su una crescita vigorosa di peli e capelli.

Creative Couple Studio

Se non siete proprio dei leoni con una grande criniera, perché non assumete della vitamina B5 come integratore alimentare? Conosciuta anche come acido pantotenico, non solo aiuta il corpo a usare nel modo corretto i grassi e le proteine, ma è indispensabile anche per la salute dei capelli; inoltre, è stato riscontrato che è in grado di ridurre lo stress, il quale può sicuramente inibire la crescita dei peli.

Infine, l’esercizio fisico offre molti benefici per la salute, tra cui l'aumento della circolazione del sangue, che favorisce la crescita dei peli. Il vantaggio in più, oltre a soddisfacenti livelli di volume e lunghezza della propria barba, sarà la splendida figura che farete nel vostro abito da cerimonia da uomo… tutti i bottoni si allacceranno alla perfezione!

2. I prodotti giusti per lo stile desiderato

Che esistono diversi modi di radersi (con lama e schiuma da barba da un lato, con il rasoio elettrico dall’altro) lo sanno tutti, ma in commercio non troverete solo creme, gel, paste, olii, spray rinvigorenti come quelli ai semi di lino o rinfrescanti per l’estate, ma esistono anche degli shampoo appositi per la barba. Il consiglio è quello di provarli in base alla vostra esigenza e poi decidere di abbinarne non più di due, ovvero quelli con cui alla fine vi siete trovati meglio. Si tratta infatti di una scelta molto soggettiva che può variare in base alla tipologia del pelo e delle sensazioni che il prodotto stesso offre una volta applicato (e, detto ciò, guai a chi si azzarda a prendere in giro le donne per l’indecisione provata di fronte a diverse paia di scarpe eleganti).

Giulia Castellani

C’è però uno strumento che non potrà mancare nel vostro bagno: il pettine da barba, ovviamente. Si tratta di un pettine a denti stretti, di dimensioni più piccole rispetto a un modello standard, per essere più maneggevole. Man mano che i peli crescono, cercate di pettinarli nella direzione in cui desiderate che siano rivolti: in questo modo inizierete già a conferire alla barba l’effetto voluto e sarà più facile per il vostro barbiere regolarla seguendo le vostre indicazioni.

3. Delicatezza della pelle e lavaggi

Tra i vari prodotti elencati, ce n’è uno che giova tanto alla barba, quanto alla pelle sottostante: l’olio da barba. Grazie alle sue proprietà emollienti, questo prodotto è anche in grado di dare forma alla barba e riesce a far apparire vigorosi i peli, anche se ne avete meno di quanti ne vorreste.

Federico Pannacci Photographer

Inoltre, prendersi cura della pelle del viso è uno dei modi più efficaci per favorire la crescita di una barba folta... ma attenzione! Lavaggi troppo frequenti potrebbero provocare l’effetto opposto e cioè una cattiva gestione della barba perché, così facendo, si sporcherebbe più spesso. Questo accade perché il sapone può modificare il PH della pelle e innestare un processo di produzione di sebo per ristabilire il corretto bilanciamento tra acidità e basicità della pelle. Si tratta in fondo dello stesso principio per cui un esfoliante viso da donna, usato al massimo una volta al giorno e integrato con i nutrienti di una crema idratante, rappresenta un ottimo alleato per un perfetto trucco da sposa naturale.

4. Tempo e pazienza

Non bisogna dimenticare che non tutti i tipi di pelo sono uguali: ci sono quelli sottili, quelli spessi, quelli che crescono arricciati o lisci, indipendentemente da come sono i capelli (e spesso anche dal loro colore). Ogni tipo di pelo sarà più adatto a un certo tipo di barba proprio come ci sono acconciature da sposa per capelli ricci o lisci.

Alessandra Finelli

Nemmeno il fattore tempo è da trascurare: la barba può essere di 2, 3, 10 giorni ma anche in questi casi bisogna fare delle differenze. Tutto dipenderà da fattori genetici, che determinano la velocità o lentezza con cui ricrescono barba e capelli a un uomo rispetto a un altro. Nella fase iniziale di crescita, la barba potrebbe apparire a macchie e incompleta; tuttavia, man mano che inizia a svilupparsi, i follicoli a crescita lenta hanno il tempo di rilasciare i propri peli. Cercate di resistere al prurito iniziale e alla sensazione di mera barba incolta dei primi giorni… vedrete che l’attesa verrà ripagata!

Bando alle ciancie e uscite a fare shopping! Prima di tutto dovrete acquistare i prodotti per la cura della barba che vi abbiamo suggerito, e combinarli con un po’ di sana pazienza per fare in modo che cresca della lunghezza desiderata. Nel mentre, avete tutto il tempo per farvi venire alcune idee per aiutare la vostra lei con le partecipazioni di matrimonio: che ne dite di suggerire agli amici di portare un certo tipo di barba oltre al dress code scelto per gli abiti da cerimonia?