Simone Primo Fotografo

L'acconciatura da sposa è forse una delle parti più importanti del look: è quella che valorizza il viso, risalta i tratti somatici e definisce complessivamente i gusti di chi la indossa. Oltre alle preferenze personali però, non bisogna tralasciare qualche importante considerazione sulla forma del viso. In base alle caratteristiche di quest'ultimo ci sono una serie di scelte stilistiche da considerare e da valutare attentamente con il vostro parrucchiere; se desiderate un'acconciatura da sposa per capelli corti ad esempio: a chi sta realmente bene e a chi no? E se desiderate una pettinatura raccolta che si abbini ad un abito da sposa a principessa? Quali sono invece, le pettinature che stanno bene a tutte? La risposta a questa e ad altre domande, l'abbiamo avuta da due professioniste del settore: Carla Petrini e Flora Bonifazi Hairstylist. Scoprite i loro consigli!

Viso ovale: la perfezione

Il viso ovale è spesso associato alla perfezione, proprio perché è una forma considerata davvero regolare. Per questo motivo le opzioni sono davvero tantissime, dalle acconciature sposa per capelli sciolti fino ai raccolti più particolari, grazie alle tantissime possibilità di taglio che spesso appaiono armoniche su questo tipo di volto. Chi ha un viso ovale e vuole enfatizzare gli occhi e lo sguardo, può optare anche per una frangia; mentre chi tende ad averlo molto allungato dovrebbe preferire un raccolto laterale mosso o una treccia olandese, in modo da allargare un po' il viso all’altezza delle guance. Sempre per chi ha un viso molto allungato è possibile indossare un’acconciatura raccolta, a patto che i capelli siano fissati nella parte bassa della nuca e lasciati morbidi nella parte frontale.

Daniele Patron Wedding Reportage

Viso tondo: assottigliare i lati e allungare il volto

Per le spose con un viso tondo il nostro consiglio è quello di togliere il volume ai lati e lasciando cadere ciocche scure e lisce per allungarlo. Per le spose che non possono rinunciare ai chiaroscuri e a cambi di colore, il balayage si rivela una tecnica eccezionale per ottenere un risultato molto naturale, fatto di zone più chiare e illuminate intercalate da aree più scure. È preferibile inoltre effettuare una sorta di contouring, in modo che la parte alta della testa sia più chiara e i capelli che cadono sui lati del volto siano più scuri; questo permetterà di creare zone di luce e di ombra nei “punti giusti”. Se preferite un'acconciatura da sposa per capelli lunghi raccolta o semiraccolta, il trucco per allungare ulteriormente il viso è quello di lavorare sulle radici nella parte frontale. Sì a chignon alti, spinti verso il centro della testa, e sì anche a tutte le acconciature che creano volume al centro.

Viso squadrato: ammorbidire gli spigoli

Il viso quadrato è tendenzialmente spigoloso e va addolcito attraverso tecniche che permettono di slanciarlo verso l'alto. Proprio perché la zona superiore e inferiore hanno la stessa larghezza, le spose con queste caratteristiche potranno renderlo più armonico con un’acconciatura morbida e voluminosa verso l'alto. Sono perfetti anche chignon morbidissimi un po' messy, e le acconciature da sposa per capelli ricci laterali e basse che aiutano ad ammorbidire i lineamenti. Lo stesso concetto è valido anche per chi ha i capelli lisci.

Galleria29 Studio Fotografico e Grafico

Viso triangolare o a cuore: volume sul mento

Il segreto delle spose con il viso triangolare (o a cuore) è quello di scegliere un raccolto stretto sulla zona delle tempie, pur creando volume a livello del mento. Questo vale per i volti con lo zigomo largo e la mandibola stretta, ma nel caso in cui il volto appaia regolarmente proporzionato, potete scegliere qualunque tipo di raccolto con qualche ciocca che incornicia il viso. Se la dimensione della parte alta del viso è invece molto più pronunciata rispetto al mento, meglio optare per un’acconciatura da sposa laterale o per una semiraccolta con capelli lasciati sciolti nella zona del mento..

Consigli per tutte: le tendenze più amate

In linea di massima, le spose scelgono sempre di meno boccoli e frisée, mentre sono di grande tendenza le onde morbide, tipo beach waves. A seconda del tipo di viso potete optare per acconciature da sposa semiraccolte o raccolte morbide sfruttando il movimento di questi ricci naturalmente leggeri che assomigliano alle onde del mare. Ricordate inoltre che la pettinatura non ha solamente a che fare con il viso ma deve essere in armonia con l’intera fisicità della sposa; per cui se non siete molto alte, meglio raccogliere i capelli verso l'alto. Viceversa se siete donne molto alte, è preferibile scegliere un raccolto basso. Infine se avete un fondoschiena piuttosto pronunciato è meglio creare volume sulla testa per rendere l'intera figura armonica.

Andrea Materia

Ricordate di portare alla vostra hairstylist le foto dell'abito, del velo e del bouquet da sposa ma soprattutto non dimenticate di spiegarle che stile  avete scelto o che colori saranno quelli predominanti il giorno del matrimonio. Si tratta di elementi molto utili per scegliere assieme alla parrucchiera l'acconciatura adatta al vostro volto, al vostro stile e al mood delle nozze. Infine, considerate che oltre ai capelli è molto importante completare la preparazione con il make-up più adatto. Scoprite quale maquillage fa per voi: un trucco sposa naturale o più audace?