Matrimonio

Come scegliere la musica per il matrimonio più adatta a noi?

La scelta della buona musica è un tassello fondamentale per la riuscita di un evento. Come calibrare generi, strumenti e momenti? Non vi resta che leggere questa guida completa su come scegliere la musica per il matrimonio!

Non hai ancora pensato alla musica per le tue nozze? 🎵
Richiedi informazioni e prezzi di Musica alle aziende della tua zona
band musica matrimonio

band musica matrimonio

Uno dei capitoli più avvincenti nell'organizzazione delle nozze riguarda proprio la musica. Scegliere i professionisti giusti, stilare una scaletta di brani, mixarla con le loro proposte e con quelle playlist dedicate ai vari momenti della giornata può rivelarsi una grande sfida. Non basta dividere tra musica classica per la cerimonia, lounge per il banchetto e commerciale per il party: quando si parla di musica le sfumature sono tantissime. Lasciatevi guidare dai nostri consigli per sapere con certezza come scegliere la musica per il matrimonio.

Come scegliere la musica per il matrimonio

Musica per il matrimonio: quale genere musicale?

La prima regola da ricordare è che non dovete per forza scegliere un solo genere musicale che stia bene con ogni fase delle nozze. Non è detto infatti che siate solo amanti della musica rock o del pop, quindi perché limitarsi alla scelta di un solo tipo di musica? L'importante è sapere quando proporre un genere piuttosto che un altro: tendenzialmente si opta per una musica più tranquilla e armonica durante la cerimonia e il banchetto nuziale e per brani più movimentati durante il party finale, benché ci siano altri aspetti da tenere in considerazione, come il tema delle nozze, lo stile e i personalissimi gusti musicali. Definite l'intento del vostro matrimonio: è far ballare gli ospiti? Allora non potranno mancare momenti di DJ-set per permettere anche ai più timidi di scendere in pista. O, al contrario, l'obiettivo è quello di valorizzare la conversazione? In questo caso, un concerto jazz potrebbe essere la soluzione, a patto che anche il resto del matrimonio rispecchi un po' lo stile rétro.

band musica per matrimonio

Tipi di musica per il matrimonio: facciamo chiarezza

Esistono gli esperti in campo musicale, i veri appassionati, quelli che collezionano vinili e che non possono vivere la propria esistenza senza musica. Se vi ritrovate in questa categoria, probabilmente avrete già chiaro il tipo di intrattenimento musicale da proporre in occasione delle nozze. All'opposto, c'è chi ama la musica ma non ne è un grande intenditore: i tipici cantanti da sotto la doccia o chi si limita a seguire i brani che passano alla radio: la musica vi piace ma non è nemmeno il centro del vostro universo. Be', non sentitevi da meno, i vostri hobby saranno altri, ma la scelta della musica matrimonio potrebbe risultare ardua. Quali e quanti generi musicali esistono? Quando suonarli si rivela più adatto? 

Per aiutarvi a fare chiarezza in questo mondo tanto vasto, abbiamo raggruppato i 10 generi musicali più in voga, con tanto di playlist da ascoltare per concretizzare il tutto.

1. Musica classica 

Se state organizzando un matrimonio austero, formale e sobrio o semplicemente amate le melodie di Beethoven, Verdi, Mozart e Thaikovsky, la musica classica non potrà mancare. L'ideale è contrattare una piccola orchestra che suoni dal vivo, completa di tutti gli strumenti necessari a rendere la cerimonia un momento memorabile, oppure — nel caso non vogliate puntare così in grande — ingaggiare un pianista, un arpista o un violinista solisti. E non dimenticatevi l'opzione del quartetto d'archi o, se amate l'opera, quella del soprano.

sposi che si abbracciano durante cerimonia

Altra cosa importante da sapere quando si parla di musica classica, soprattutto se l'idea è quella di sposarsi in chiesa, è doveroso fare una distinzione tra:

  • musica religiosa: inni, odi e santi. La musica religiosa ha come strumento principale l'organo ma può anche essere accompagnata da un cantante solista o da un coro. In questo caso, via libera a brani come Fratello Sole, Sorella Luna, all'Ave Maria di Shubert, all'Hallelujah di Cohen o al Laudate Dominum di Mozart. Si tratta di brani solenni, da proporre esclusivamente in occasione di nozze religiose e che sarebbe il caso di alternare con altri brani più leggeri in modo da rendere il rito meno austero. Ecco una playlist di musica religiosa.
  • musica laica: sempre di musica classica si tratta ma senza alcun riferimento alla religione. La musica laica può comprendere le colonne sonore dei film più famosi o altri componimenti classici. Pensiamo ai bellissimi pezzi di Ludovico Einaudi, di Giovanni Allevi o di Yann Tiersen, compositore della colonna sonora del celebre film Il magico mondo di Amélie.

violinista durante ricevimento nuziale

2. Musica gospel

Come scegliere la musica per il matrimonio se ci si sposa in chiesa ma non si vuole ricorrere alla solita musica religiosa? Optate per la musica gospel! Un genere musicale ricco di storia, che si diffuse tra gli schiavi africani costretti a lavorare nelle piantagioni americane: canti da lavoro intonati per alleviare il dolore della situazione in cui versavano, che poi si trasformarono in canti di culto ispirati al cristianesimo. Sono brani che infondono allegria, da cantare in gruppo e che si rifanno anche alle note del jazz e del blues: un modo alternativo per animare la vostra cerimonia religiosa, comunicando gioia a tutti gli invitati. Ascoltare la nostra playlist di musica gospel per matrimonio, siamo sicuri vi stupirà!

3. Musica jazz

Come abbiamo detto, il jazz ha a che fare col gospel e con quel periodo storico degli anni Venti americani che hanno rivoluzionato il concetto di musica. Che vogliate proporre ai vostri ospiti qualche brano jazz per accompagnare l'aperitivo o che vogliate imbastire un vero e proprio concerto poco importa; quel che è certo è che la musica jazz per matrimonio è sempre una buona idea, sia che si tratti di nozze formali, sia che abbiate organizzato un matrimonio vintage e non impegnativo. Ecco alcuni brani di musica jazz per matrimonio che potrete riprodurre durante l'evento.

band di musica jazz per matrimonio

4. Musica pop

L'obiettivo è quello di far scatenare tutti in balli, salti e canti fino a tarda notte? Allora quello che ci vuole è un DJ-set di musica pop e commerciale che racchiuda canzoni conosciute ai più, grazie alle quali rivivere momenti gioiosi della vita, come le serate in discoteca o le cene universitarie dove vi siete tanto divertiti. È bene sapere che la musica pop non è sempre stata definita come genere musicale, in quanto con questo termine ci si riferiva alla popular music, ovvero alla musica più popolare di un dato momento storico, a prescindere da quale fosse il genere. Dagli anni Cinquanta, però, il pop moderno ha iniziato a distinguersi dagli altri generi musicali per alcune specifiche caratteristiche e oggi è possibile definirlo come macro-genere contemporaneo comprendente diversi sottogeneri della canzone popolare e che racchiude brani di musica di facile ascolto.

Ecco una playlist di musica tutta da ballare!

5. Musica soul

Un genere musicale nato negli anni Sessanta, un mix tra le sonorità del jazz, del gospel e persino del pop. Come il jazz, questo tipo di musica è adatta per un aperitivo di benvenuto o come sottofondo di un banchetto nuziale a sedere, benché alcuni brani siano anche ballabili, aspetto che vi permetterà di non rendere noioso neppure il momento del pasto, in quanto sarà possibile alternare fasi di musica d'ascolto a fasi in cui gli invitati potranno scendere in pista nell'intervallo tra una portata e l'altra. Per sapere di cosa si tratta nello specifico, ascoltate questa playlist di brani soul.

band di musica soul per matrimonio

6. Musica rock

Chi sta organizzando un matrimonio non convenzionale, se i vostri outfit saranno completati da due giacche in pelle e se siete da sempre due rivoluzionari di prim'ordine, non potrete che incentrare l'intrattenimento musicale sul rock. A quel punto, non ci saranno barriere su come scegliere la musica per il matrimonio e non sarà poi così importante distinguere tra cerimonia e ricevimento: l'intento è quello di stupire gli ospiti e catapultarli in un mondo parallelo fatto di provocazioni e comportamenti fuori dalle righe. Se volete farvi un'idea più chiara, non perdetevi la nostra scaletta di musica rock per il matrimonio.

7. Musica elettronica

Sposi giovani e amanti delle serate in discoteca dai toni elettronici? Perché non proporre la vostra visione musicale anche alle vostre nozze? Non abbiate paura di osare troppo, il matrimonio è il vostro ed è giusto che optiate per i brani che più vi rispecchino come coppia. Magari la musica elettronica non sarà troppo indicata per la cerimonia nuziale, ma per la festa di nozze è l'ideale, soprattutto se tra gli invitati ci saranno appassionati come voi. Un altro modo per ascoltare questo tipo di musica e perdersi nei meandri delle strumentazioni digitali è la silent disco: un paio di cuffie e alcuni brani musicali da ascoltare faranno decollare la festa, anche se ognuno ascolterà una canzone diversa! Se desiderate saperne di più, sentite la scaletta di musica elettronica che abbiamo preparato per voi!

8. Musica country

Altro genere di musica peculiare, la musica country prende piede agli inizi del Novecento e trova la sua origine nel Sud degli Stati Uniti, tra la popolazione bianca residente in campagna. Avete presente gli stivali texani e il cappello da cowboy? Ecco, indossate questi indumenti e iniziate a muovere il piede alternando tacco e punta, afferrando con la mano la visiera del cappello... in un batter d'occhio avrete creato una coreografia da ballare insieme agli invitati. Se l'idea vi stuzzica, ascoltate la nostra playlist di musica country per matrimonio.

band matrimonio

9. Musica latina

Sensualità, ritmo e intimità: sono queste le parole che ci vengono in mente quando pensiamo alla musica latina. Un altro genere ricco di brani ballabili, perfetti per chi ha la danza nel sangue. Si tratta di canzoni adatte sia alla cerimonia civile, quelle più soft, che al ricevimento, perché tutte si rifanno a un unico tema: l'amore. Dalla bachata alla salsa, dal reggaeton al pop latino, scegliere la musica latina come colonna portante del matrimonio è sempre una buona idea, a meno che non ci sia qualche invitato al quale proprio non va giù, perché ci sono generi che o ami o odi, e forse la musica latina è uno di questi. Se però siete voi i grandi amanti, il nostro consiglio è sempre lo stesso: scegliete lei! Sono le vostre nozze no? 

Per rendervi la scelta dei brani più semplice, date un'occhiata alla nostra playlist di musica matrimonio latina.

10. Musica indie

Una musica non per tutti ma che tra i veri fan trova grande consenso: se anche i vostri invitati amano la musica indie dai tratti british e se siete appassionati di Artic Monkeyes, The Kooks o The Strokes, non dovrete far altro che far suonare al ricevimento questa playlist di musica indie e organizzare tutto l'evento su questo stile. Forse la nonna non sarà d'accordo, o magari anche lei troverà in questi brani un sound orecchiabile e giovanile! Chissà!

cantante durante matrimonio con chitarra

Come scegliere la musica per un matrimonio a tema

Avete optato per un evento a tema? Allora perché non personalizzare anche l’accompagnamento musicale? Non avrebbe senso, infatti, organizzare un ricevimento anni '20 e incentrare la playlist del matrimonio sulla musica rock. Se volete focalizzarvi su un determinato periodo storico in vista delle nozze, anche la musica dovrà andare di pari passo con lo stile scelto. 

Esistono delle band o dei complessi che hanno fatto di un’epoca storica il loro cavallo di battaglia sia nel repertorio che nei costumi e nell'animazione che propongono. Alcuni musicisti, infatti, possono essere specializzati nel suonare musica anni '70, '80 o '90, sia in contesto nazionale che internazionale. Un esempio? Provate a immaginare il vostro iconico matrimonio ispirato a Il grande Gatsby, mentre vi lasciate dondolare sulle note jazz di Charlie Parker.

sposi con vestiti anni '20

  • matrimonio vintage: con questo termine ci si riferisce a tutto ciò che è rétro, appartenente agli anni del Novecento, che hanno visto alternarsi differenti epoche e stili completamente diversi. Dalla musica swing anni '20 ai revival anni '90, il vintage ci piace da impazzire sia nel vestiario che nella musica. Se state organizzando un matrimonio anni '50 o '60, ecco una scaletta di canzoni per matrimonio vintage sia italiane che internazionali da non perdere.
  • matrimonio dal carattere folkloristico: se volete valorizzare la cultura e la tradizione della vostra terra d'origine, non potrà mancare un intrattenimento musicale in tema. Mettiamo il caso di due sposi pugliesi che desiderano progettare nozze in pieno stile salentino; in prima linea ci saranno musiche e balli tipici, come la taranta o la pizzica. E lo stesso vale per tutte le altre regioni d'Italia e persino se avete in mente di organizzare un matrimonio misto, italo-greco o italo-spagnolo ad esempio. Contrattate una band specializzata in musica popolare di quella regione o quello Stato in particolare e fate vivere i vostri ospiti un full immersion nelle tradizioni locali.

come scegliere la musica per il matrimonio: band pugliese

Attenzione allo stile dei vostri invitati

Lo diciamo spesso: anche lo stile e le preferenze dei vostri ospiti incidono sulla scelta del tipo di matrimonio da organizzare e, di conseguenza, anche sulla scelta dell'intrattenimento musicale. Come scegliere la musica per il matrimonio se la vostra lista di ospiti è per la maggior parte over 50? Be', è probabile che amino la musica italiana degli anni d'oro, la musica rock vecchio stile o gruppi come gli AC/DC, i Led Zeppelin o i Queen. Se invece si tratta di invitati più giovani, i gusti musicali cambieranno: via libera a canzoni dal carattere spagnolo o alle ultime hit del panorama musicale del momento, senza contare i tanti tormentoni estivi che da sempre fanno breccia nei cuori dei ventenni.

Band o solista? Ecco i professionisti della musica

Avete già scelto i professionisti da contattare? La scelta può ricadere su un solista, un duo, un quartetto o un’intera band. Questa decisione si mostra collegata direttamente al tipo di intrattenimento ricercato. Nel caso di cantanti solisti, si fa di solito riferimento ad artisti eclettici, capaci di passare da un genere all'altro con estrema facilità, grazie al supporto di basi musicali. Viceversa, una band, un quartetto o un duo sono spesso specializzati in un determinato genere musicale, che potrà essere suonato sia come accompagnamento di sottofondo a un particolare momento del rinfresco, sia nella forma di un vero e proprio concerto volto a catalizzare l’attenzione dei presenti.

duo cantanti per matrimonio

1. Orchestra 

Innanzitutto è bene specificare che pensando a questo tipo di formazione non dobbiamo per forza immaginare un numero molto grande di musicisti, esistendo infatti anche orchestre da camera con presenze ridotte e adattabili a contesti differenti. 

Adatta quindi sia a grandi cerimonie che a contesti più intimi, l’orchestra esegue principalmente musica classica, ma non sono da escludere variazioni sul tema o veri e propri stravolgimenti del repertorio: dalla musica balkanica alle colonne sonore dei film, passando per il riadattamento di brani noti della tradizione pop o rock.

2. Dj matrimonio

Anche qui c’è da fare una distinzione tra music selector, ovvero un dj che si occupa di creare playlist e mandarle in diffusione, e un professionista che si occupa di mixare i brani, mettendoli a tempo nelle varie sequenze e generando non di rado creazioni originali. Il ruolo del dj matrimonio si è molto evoluto negli ultimi anni e non si può di certo rimproverare a questi performer una scarsa presenza scenica, dal momento in cui sempre più spesso vengono curati anche aspetti visuali, con l’utilizzo di luci led e ulteriori artifici. Anche in questo caso il repertorio è variabile, starà a voi scegliere il professionista più vicino ai vostri gusti personali. 

Di dj matrimonio ce ne sono di diversi tipi, essendo probabilmente la figura più richiesta per l'intrattenimento musicale di un evento. Ci sono quelli che dispongono di diversi impianti con luci e fumogeni extra per creare atmosfera, c'è chi si occupa solo della musica del ricevimento e chi anche di quella della cerimonia, e persino chi non permette agli ospiti di fare alcune richieste di brani durante la festa. Per chiarire questi e molti altri punti, vi consigliamo di leggere il nostro articolo sulle domande da fare al dj prima di contrattarlo per le nozze. 

dj per matrimonio

3. Band

Di band ce ne sono un'infinità, quelle specializzate in un solo tipo di musica, le cosiddette tribute band che propongono i brani di un solo artista e che generalmente lo rievocano anche nel vestiario, quelle live acoustic — il cui lavoro mira a rivisitare in chiave acustica alcuni brani originariamente più movimentati —  o le cover band, che di solito si focalizzano su più artisti e su generi musicali diversi, anche se simili tra loro. E ancora, esistono band composte da più musicisti e un cantante, band con più cantanti o addirittura band di soli musicisti senza cantanti. 

Insomma, scegliere una band per il matrimonio non è certo una passeggiata e purtroppo non c'è una regola per chiarirvi le idee. Quello che possiamo consigliare è di ascoltare tante band diverse, immaginarvi come potrebbe essere il vostro evento e, se avete matrimoni di amici in vista, analizzare la scelta musicale fatta. Chiaro è che, come già detto, lo stile delle nozze influirà sulla scelta: un matrimonio dal carattere tranquillo dove la conversazione tra gli ospiti è al primo posto potrebbe necessitare di un duo chitarra e voce, mentre un party serale movimentato troverà il successo grazie a una band carismatica ed energica. Traete le vostre conclusioni e ascoltate, ascoltate, ascoltate!

band per musica matrimonio

4. Piano bar 

Chi desidera un intrattenimento musicale che comprenda anche un po' di animazione e che possa offrire momenti gioviali di karaoke e balli di gruppo avrà bisogno del piano bar e di un professionista tutto fare che ricopra queste richieste. Si tratta di professionisti esperti del mondo del wedding, che non hanno un genere musicale preponderante ma che di certo sanno come far divertire gli invitati. Trenini, coreografie a ritmo di YMCA, canti a squarciagola e anche giochi di animazione, come il gioco delle scarpe o un quiz per gli sposi. Se vi piacerebbe "avere un po' di tutto" è questo l'intrattenimento musicale che fa per voi!

5. Cantante solista

Una figura adatta per un matrimonio formale o per alcuni momenti come la cerimonia, l'aperitivo o il banchetto. Il solista può essere accompagnato da uno strumento o disporre di un impianto audio tutto suo. Il segreto del successo? Deve essere un buon front man/woman e deve avere una voce straordinaria, che catturi l'attenzione degli ospiti. 

Per saperne di più sui tipi di formazione musicale, leggete questo articolo.

cantante solista per matrimonio

Musica per ogni fase del matrimonio

La scelta della playlist e della formazione musicale va di pari passo con i momenti della festa. Definirli insieme ai professionisti vi aiuterà a rendere l’evento piacevole per i vostri ospiti: l’aperitivo è il momento in cui gli invitati possono chiacchierare, le pause ballo sono fatte per far scatenare tutti in pista, la playlist per il taglio torta deve essere concepita per creare pathos. Se non desiderate optare per un genere musicale in particolare, ecco come scegliere la musica per il matrimonio in base alle varie fasi dell'evento:

  • cerimonia religiosa: una playlist di musica classica sia religiosa che laica da proporre durante la vostra cerimonia in chiesa. Ricordatevi di parlarne con il parroco, in quanto alcune chiese hanno una lista di brani ammessi e non permettono nessun altro tipo di musica;

coro per matrimonio

  • cerimonia civile: se vi sposate con rito civile o simbolico, avrete via libera per la scelta della scaletta musicale. Definite lo stile della cerimonia e poi selezionate i brani che accompagneranno l'entrata o lo scambio delle promesse. Qui trovate uno spunto con tanti brani di musica per matrimonio civile;
  • uscita degli sposi: un'altra fase solenne del matrimonio, l'uscita dalla chiesa o dal municipio. Un momento immortalato da tutti, fotografi o invitati che siano, e che ha bisogno di un brano all'altezza della sua importanza. Ecco una playlist di canzoni per l'uscita degli sposi che comprende diversi generi musicali;
  • aperitivo: una fase che necessita di un sottofondo musicale non troppo chiassoso, in quanto conversare mangiando è ciò che piace di più agli ospiti. Ascoltate questi brani di musica da aperitivo per matrimonio;
  • primo ballo: questa playlist di musica per il primo ballo degli sposi vi servirà per fare mente locale. Optate per qualcosa di romantico ma soprattutto vostro, per la canzone che vi ha accompagnato lungo il percorso del fidanzamento o per un brano con un testo che rispecchi la vostra storia d'amore;

primo ballo sposi

  • taglio della torta: ispiratevi a queste canzoni adatte al taglio della torta per suggellare uno degli ultimi momenti salienti delle nozze. Accendini alla mano, fate cantare gli invitati e rendete indimenticabile questa fase delle nozze!

Noi vi suggeriamo di scegliere almeno due diverse tipologie di intrattenimento musicale per il vostro ricevimento. La prima potrebbe essere rappresentata da professionisti capaci di catturare ogni singolo invitato con la magia delle versioni unplugged delle loro performance, la seconda dovrebbe invece essere in grado di farli divertire fino a notte fonda, in una grande discoteca.

Tariffa SIAE: non sottovalutatela!

Tutto molto bello finché non spunta all'orizzonte un cavillo che si fa chiamare SIAE e che spesso crea confusione tra le coppie di futuri sposi. Cos'è? Quanto costa? Perché si paga? La SIAE ha a che vedere con i Diritti d'Autore e garantisce il riconoscimento del compenso relativo alle opere di autori e editori. In vista di un matrimonio, quindi, è indispensabile richiedere l'autorizzazione per l'esecuzione di tutti i brani musicali scelti e il costo viene calcolato in base all'anno e al numero di invitati presenti. Per sapere tutto sull'argomento, non perdetevi il nostro utilissimo articolo dedicato alla SIAE per matrimonio

cantante per matrimonio

Anche oggi siamo giunti al termine di un altro macro-argomento sulle nozze. Ora che sapete come scegliere la musica per il matrimonio, iniziate ad ascoltare le playlist che vi abbiamo proposto e scegliete i brani che più fanno al caso vostro. Ricordatevi di prendere in considerazione tutti i fattori: gusto personale, tema dell'evento, tipologia di invitati, fasi del matrimonio. Fate un mix oppure concentratevi su un genere in particolare e fate in modo che l'evento sia lo specchio della vostra personalità!

Non hai ancora pensato alla musica per le tue nozze? 🎵
Richiedi informazioni e prezzi di Musica alle aziende della tua zona

Altri articoli che potrebbero interessarti